Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 17

Discussione: Monte Rite "überalles"

  1. #1
    Administrator L'avatar di ecko
    Data Registrazione
    Oct 2009
    Località
    Cadore e Milano
    Messaggi
    1,078

    Predefinito Monte Rite "überalles"

    da Il Gazzettino di Belluno di oggi

    Monte Rite "überalles"
    Arrivano 25 studenti d’arte

    Al comune di Cibiana è stata confermata la notizia che dal 23 giugno al 2 luglio 25 studenti dell'accademia di Belle Arti di Monaco di Baviera saranno sul Monte Rite per eseguire sculture e lavori artistici. Sono allievi del famoso scultore Stephan Huber, che ha aderito all'invito di Reinhold Messner (nella foto col sindaco Guido De Zordo) di far vivere agli studenti una esperienza diversa e sicuramente stimolante. E' un evento voluto, organizzato e finanziato dal grande alpinista che intende dimostrare che il Monte Rite è luogo ideale anche per il mondo dell'arte ( "lassù, ha detto, l'uomo può cimentarsi con l'arte di Dio, senza presunzione"). Nella giornata conclusiva, il 2 luglio, è prevista anche una cerimonia: quella che inaugurerà i lavori realizzati dagli studenti, che resteranno esposti per tutta l'estate nell'edificio della ex caserma militare a quota 2000. (B.D.V.)
    NuovoCadore staff
    > matteogracis.it

  2. #2
    Administrator L'avatar di ecko
    Data Registrazione
    Oct 2009
    Località
    Cadore e Milano
    Messaggi
    1,078

    Predefinito

    da il Gazzettino di Belluno del 29 maggio 2010

    Sul Rite la prima festa delle Dolomiti
    CIBIANA - Martedì il "museo tra le nuvole" del Monte Rite riapre i battenti. Domenica 6 giugno alle 11 Messner inaugura la mostra temporanea “Dolomiti, patrimonio mondiale Unesco” con una conferenza stampa alle 11. L’esposizione sarà visitabile fino al 30 settembre. Presenterà anche la prima grande festa delle Dolomiti, organizzata dal museo per il 25 luglio. Ci sarà un’escursione di due ore da lui guidata lungo lo splendido sentiero naturalistico che abbraccia il Rite e nella visita al museo, la grande galleria di quadri e di testimonianze alpine. Apre anche il rifugio Dolomites.
    NuovoCadore staff
    > matteogracis.it

  3. #3
    Administrator L'avatar di ecko
    Data Registrazione
    Oct 2009
    Località
    Cadore e Milano
    Messaggi
    1,078

    Predefinito

    da Il Corriere delle Alpi, 10 dicembre 2010

    Mw interviene sulle proposte di Messner per il monte Rite

    Gli ambientalisti: «Ok la funivia ma il trampolino è incompatibile»

    CIBIANA. Chi si rivedono? Gli ambientalisti. Reinoldh Messner aveva ricevuto le loro contestazioni, per altro pacate, quando lanciò il progetto di valorizzazione della cima del monte Rite, aprendo l’accesso alle navette per il trasporto. Dopo la proposta di una funivia leggera e di un trampolino, il fondatore del museo fra le nuvole deve vedersela con altri dubbi, se non vere e proprie contestazioni, mosse in particolare dall’associazione Mountain Wilderness, di cui è stato anche uno dei primi protagonisti. «Non diciamo di no a Messner, di cui conosciamo la sensibilità per l’ambiente, esprimiamo tuttavia delle preoccupazioni relative alle possibili ricadute dei suoi progetti», riassume Vittorio De Savorgnani, esponente di primo piano di Mw.
    La pista di slittino, in discesa dagli oltre 2100 metri della vetta del Rite, potrebbe aprire le strade a un carosello sciistico: questo il timore degli ambientalisti, che tirano in ballo anche l’anello di fondo che si materializzerebbe sempre in cima alla montagna. «L’appetito vien mangiando», mette le mani avanti De Savorgnani, che vorrebbe fidarsi di Messner, ma non sa se farlo anche con quanti gli stanno vicino. Della funivia, anzi della telecabina - perché di questo eventualmente si tratta - si sa che il progetto mette in conto un impianto poco impattante, con 4 postazioni, da 8 persone l’una, due in salita, due in discesa. Il costo si limiterebbe a 3 milioni di euro. Messner sta insistendo su questa prospettiva per togliere dalla strada le navette, che d’estate sollevano polveroni insopportabili. «L’alternativa è ben motivata e rassicura la dimensione contenuta dell’impianto. Però noi ambientalisti guardiamo avanti», aggiunge De Savorgnani, «e vorremmo essere rassicurati su ciò che non dovrà accadere in futuro».
    Anche il sindaco di Cibiana Guido De Zordo ha ripetutamente garantito che sul Rite non ci sarà nulla di impattante, ma dopo di lui - si chiede De Savorgnani - quale sindaco arriverà, altrettanto prudente?
    Dubbi anche sul trampolino di 10 metri di lunghezza e due di larghezza che Messner vorrebbe costruire sull’abisso del Rite. «Nulla da eccepire sulle motivazioni per cui Messner desidera questa struttura, ma non riteniamo che la montagna di Cibiana sia la più adatta ad ospitare quest’impianto artificiale. In un parco del Meranese c’è qualcosa di simile, ma in quel posto l’artificio ci può stare, perché tutto è costruito. In un contesto naturalistico come il Rite, invece, mi pare che ci sia qualcosa di incompatibile».
    L’attenzione ambientalista è per altro professata sia dall’amministrazione di Cibiana che dalla Regione, sia con il presidente Luca Zaia che con il vicepresidente del consiglio, Matteo Toscani, che hanno preso a cuore la proposta di Messner.

    FRANCESCO DAL MAS

  4. #4
    Senior Member L'avatar di Armin Calligaro
    Data Registrazione
    Aug 2010
    Località
    Vallesella
    Messaggi
    363

    Predefinito

    Ho i miei dubbi sul fatto che Messner sia sensibile all'ambiente...

  5. #5
    Senior Member
    Data Registrazione
    Oct 2009
    Messaggi
    246

    Predefinito

    Conosco Toio (De Savorgnani ) e conosco Messner.
    Siamo alle solite!
    Chi vuole con delle proposte concrete e rispettose dell'ambiente cercare di rilanciare un'economia montana che latita e chi vorebbe sempre ostacolare ogni iniziativa.
    E' scontato che per "fare" dobbiamo sacrificare qualcosa!
    Ma non è possibile dire sempre "NO" a tutto.
    Finchè c'era l'occhiale che trainava l'economia nessun ambientalista ha mai protestato
    quando veniva cementificato il territorio con i capannoni industriali delle fabbriche(ora vuote) o quando le stesse riversavano nel lago Centro Cadore veleni di ogni tipo.
    Sarebbe un sogno salire il Rite con una piccola cabinovia,scendere con le slitte e praticare lo sci da fondo al cospetto di uno dei più straordinari scenari Dolomitici.
    Il trampolino x il salto è nel dna di Cibiana!
    Ormai mi sembra che il trend invernale sia orientato verso queste discipline piuttosto che alla realizzazione di un nuovo comprensorio sciistico!
    Quindi pericolo scongiurato!
    Abbiamo la fortuna immensa di avere un Messner che ci indica la strada e non sappiamo coglierla! Il nostro Cadore avrebbe bisogno di 1000 Messner!
    P.S.
    x Armin: ti dò un consiglio: vai a vedere cosa a fatto Messner intorno al suo castello di Juval (val Venosta) e poi ne parliamo se non "è sensibile all'ambiente"

  6. #6
    Senior Member L'avatar di Armin Calligaro
    Data Registrazione
    Aug 2010
    Località
    Vallesella
    Messaggi
    363

    Predefinito

    Ci sono stato.

  7. #7
    Senior Member L'avatar di Armin Calligaro
    Data Registrazione
    Aug 2010
    Località
    Vallesella
    Messaggi
    363

    Predefinito

    p.s
    Sto ancora aspettando una risposta a riguardo del lago...

  8. #8
    Senior Member
    Data Registrazione
    Oct 2009
    Messaggi
    246

    Predefinito

    Se ci sei stato ed hai visto come ha valorizzato l"ambiente" circostante al castello Juval dando vita dove la vita non c'era non capisco come fai a dubitare sulla sua sensibilità nei riguardi dell'ambiente.
    Il fatto che voglia togliere le navette che raggiungono il M.Rite eliminando smog e polvere mi sembra un'ulteriore attenzione all'ambiente".
    P.S scusa ma non mi ricordo la domanda che mi avevi fatto riguardo il lago.

  9. #9
    Senior Member L'avatar di Armin Calligaro
    Data Registrazione
    Aug 2010
    Località
    Vallesella
    Messaggi
    363

    Predefinito

    Si,forse hai ragione!
    Comunque,non avevo fatto nessuna domanda,ti avevo fatto notare che quello che hai insinuato sul lago non è vero.
    Troppa gente parla male del lago Centro Cadore e non fa altro che allontanare i "curiosi".

  10. #10
    Senior Member L'avatar di giovanni
    Data Registrazione
    Oct 2009
    Località
    vigo di cadore
    Messaggi
    416

    Predefinito

    bhè Armin scusa...che il lago sia pieno di veleni tra depuratori ....(alla faccia del nome)e le fabbriche che per decenni han buttato di tutto e chissà cosa altro ....ci vuole coraggio a dire che l'acqua sia pura ....io il pesce che peschi nel lago tanto tranquillo non lo mangerei se fossi in tè poi ... ognuno è libero di fare quel che gli pare
    Un turismo seppur di leggera percentuale sulla pesca mah ok ..però....tè dici che i rilievi dell'acqua sono ok davvero
    armin ma che tipo di rilievi fanno? in superficie ? nella fontana di Valesella?
    Ultima modifica di giovanni; 11-12-2010 alle 09:45 PM
    giò73

Tag per Questa Discussione

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  


Privacy Policy Cookie Policy