Pagina 3 di 8 PrimaPrima 12345 ... UltimaUltima
Risultati da 21 a 30 di 74

Discussione: Centro Brico a Tai di Cadore

  1. #21
    Senior Member L'avatar di giovanni
    Data Registrazione
    Oct 2009
    Località
    vigo di cadore
    Messaggi
    416

    Predefinito

    serve sinergia tra comuni nel 2010 è impossibile pensare ancora a 7 comuni con 7 municipi 7 giunte è un idea folle !!! non per quanto riguarda i termini di costi ma in termini di decisioni di idee un comune dice "forse" uno dice "boo?"un'altro dice "vederemo" un 'altro ancora dice "no" è impossibile prendere decisioni con mille idee!! ci vuole sinergia tra istituzioni locali e non ci sono mille idee mille istituzioni .
    così si stà uccidendo il centro cadore e non solo
    O la gente i comuni ecc capiranno che con i fatti veri ci vuole unione sinergia tra loro o la fine la stiamo vedendo tutti anche chi fà finta di non vederla.....

  2. #22
    Junior Member
    Data Registrazione
    May 2010
    Messaggi
    10

    Predefinito

    mi dispiace proprio che giovanni abbia queste idee... il bello e' che siamo in un mondo con liberta' di pensiero perche se tutti la pensassimo come lei ci sarebbero solo centri commerciali e tutte le piccole attivita' scomparirebbero... ma come gia' detto sono i primi che comprano nei grandi centri per risparmiare e poi vengono dai noi piccola gente di montagna a vedere dell'assistenza...allora continuiamo cosi... distruggiamo tutto e tutti.. perche come ribadisco quello che viene a vendere il centro da noi "imputato" era gia' tutto presente nel nostro misero paesello...
    cmq va bene... continuate a risparmiare sulla qualita',che quello che risparmiate va tutto in carburante che spendete ad andare nei grandi centri....
    vorrei solo che lei Giovanni,fosse titolare di un piccolo negozio... poi ne riparlerei...

  3. #23

    Predefinito

    " l' erba del vicino é sempre piú verde" . Anche se la crisi dell' occhiale a messo in difficoltá la nostra zona bisogna capire che prima noi vivevamo in un paradiso e che adesso ci siamo portati a livello di quasi tutto il resto della nazione, anzi siamo ancora piú ben messi della maggior parte delle regioni. Io non capisco cosa intende giovanni. Crede forse che con un super comune si sia autonomi e si possa decidere quello che si vuole? non credo proprio. Pensa che se risparmia un paio di euro sulla spesa siano risolti i problemi della vallata? A me sembra che in Cadore si viva ancora bene, molta gente si é riconvertita su altri lavori, i giovani escono dalla scuola e si trovano con le stesse possibilitá di quelli di Belluno o Treviso. Chi vuole restare in Cadore deve fare delle detrminate scelte, con tutte le sue limitazioni e i suoi vantaggi. ripeto, a me sembra che in Cadore non si vive male e questo probabilmente é solo un periodo di transizione e di assestamento. Non mi sembra il caso di vedere tutto nero e di considerare tutti deficenti o miopi cerebrali.
    Ultima modifica di umberto_brancal; 09-06-2010 alle 11:16 PM
    Umberto

  4. #24
    Junior Member
    Data Registrazione
    May 2010
    Messaggi
    10

    Predefinito

    concordo pienamente con umberto..... sono proprio curiosa di mettere alla prova la nostra miopia celebrale...

  5. #25

    Predefinito

    Caro giovanni, visto che ti piace mettere i puntini sulle i, ti rendo noto che non vederci da lontano si dice semplicemente miopia. Miopia cerebrale ( e non celebrale come scrivi tu, perché qui non stiamo celebrando nessuno) é riferito ad un altro organo, sempre nella testa, e siccome come miopia visiva si indica una limitazione dell' uso degli occhi, vedi un po tu come puoi definire uno che é limitato nell' uso del cervello. Chiusa questa parentesi ti voglio anche dire che non sono riuscito a leggere tutto il tuo post perché quando una persona fa di ogni erba un fascio ed estremizza ogni situazione pur di far valere la sua opinione mi passa la voglia di leggere. caro giovanni negli anni 60 ero appena nato, ho lavorato nelle occhialerie negli anni 80, mi sono realizzato in un settore diverso dall`occhiale, mio figlio va all`universitá e vuole lavorare in altri paesi non perché costretto ma perché lo considera un esperienza costruttiva ed un accrescimento personale. Nonostante tutto ció sono ancora convinto che qui sto bene, e pensa che ho giá 46 anni. Ciao giovanni e ricordati, se vuoi una casa te la devi costruire tu. Dando sempre la colpa agli altri delle proprie disgrazie non si ottiene niente.
    Umberto

  6. #26
    Senior Member L'avatar di giovanni
    Data Registrazione
    Oct 2009
    Località
    vigo di cadore
    Messaggi
    416

    Predefinito

    ma quale estremizzazione? essere realisti è fare di ogni erba un fascio?

    Cosa centra poi la costruzione della casa ,con il campanilismo dei vari comuni ?e purtroppo la miopia che regna ? che è uno dei veri freni che non porterà mai allo sviluppo di questo "paradiso?" come diceva "un certo Di Pietro" ma che c'azzecca?

    Purtroppo non sono tutti come suo figlio che per scelta hà voluto uscire da questa valle "buon per lui " e per chi l'ha voluto.
    La maggior parte ahimè è costretta perchè questa terra ora come ora offre scarsissime opportunità.
    Conta ben poco crearsele se poi tutt'attorno c'è il vuoto .
    Come dire :costruire una cattedrale in mezzo al deserto...

    Quello che hò scritto non è frutto di fantasie o cocciutaggini dovute all 'avere ragione
    magari fosse cosi ,vorrebbe dire che poco o niente corrisponde a realtà.

    Purtroppo la realtà è ben sotto gli occhi di tutti ogni giorno e ogni anno caro Umberto
    p.s ;è vero ho sbagliato a scrivere celebrando "mamma mia non facciamone una crisi di stato!" però la parola deficienti mica l'ho scritta o pensata ..... Da lì la mia precisazione ...solo per essere corretti tutto quà.
    Guardi :Faccio un lavoro pubblico che mi porta a parlare con molta gente dal nonno ,al nipote ,all'operaio allo studente ecc.. purtroppo sento "suonare sempre lo stesso disco" dall'opinione della maggior parte della gente ..ripeto dalle più disparate età :dicono;(ogni anno c'è qualcosa di meno "genericamente parlando")e elencano vari aspetti.Fatta eccezione per gli anziani che si sà il futuro...non gli interessa ...proprio per la loro età (mica è una accusa) arrivarci a certe età!.
    Allora a questo punto leggendo quanto lei pensa e scrive mi assalgono dei dubbi froidiani ; - o la maggior parte della gente con cui parlo è solo pessimista come mè (come dice lei) e non riesce a vedere che paradiso c'è in questa valle e dobbiamo correre tutti a un accurata visita oculistica E CEREBRALE "SPERO CHE QUESTA VOLTA SIA GIUSTA AHAH.."
    - O stiamo avendo allucinazioni di massa collettiva in cui si vedono sparire posti di lavoro ,opportunità varie,zero crescita "sia turistica che industriale"e servizi quotidiani (poste ,uffici,mobilità,strade,collegamenti,cinema,negozi ,ecc ecc)
    - Oppure la verità è una sola e c'è chi la vuole vedere e chi nò scelta quest'ultima rispettabilissima anche se non condivisa.
    Faccia un pò lei .....

    Del resto parafrasando un proverbio dei nostri avi che mi sovviene..così tanto per .....;se si chiede al "barista" se il vino è buono risponderà sempre di si anche se quest'ultimo fosse aceto .
    Spero che la sua professione che accennava non sia nel ramo sopracitato se fosse così me ne dispiace

    Comunque guardi che non c'è alcun tipo di attacco personale o meno tanto meno di accanimento alcuno a nessuno.
    Anzi mi sembrava di avere scritto in modo distensivo e non aggressivo...ma si sà attraverso "solo" delle parole non si riesce a trasmettere lo stato d'animo della gente peccato.....
    Ultima modifica di giovanni; 12-06-2010 alle 09:58 PM

  7. #27

    Predefinito

    Avevo deciso di ultimare il mio contributo a questa discussione con il mio ultimo post. Qualche minuto fa ho finito di leggere il penultimo scritto da Giovanni e a questo punto non posso fare a meno di scrivere un paio di considerazioni. Tralasciando il fatto che il tema della discussione era la prossima apertura del brico a Tai, il fatto che porta una concorrenza sleale e che mette in difficoltà il lavoro di diversi piccoli commercianti della zona, il nostro amico giovanni svia continuamente il discorso su argomenti che rigurdano la risoluzione totale ( a suo dire) dei problemi cadorini, una certezza talmente radicata, la sua, che è addirittura pronto a scommetterci . Io non so se la pensa veramente cosí e se vuole polemizzare per partito preso. Dice che non insulta la gente e poi mi domanda se mi rendo conto che siamo nel 2010 , se questo non è dare dello stupido a una persona… Inoltre, giovanni guarda che nel 70, il cadore era gia progredito, non avevamo giá piú le stalle e i pollai, c’ era giá l’occhiale che ha fruttato bene fino a 10 anni fa e non come dici tu fino agli anni 60/70. Scommetti che tra 10 anni saremo ancora cosí… certo che saremo cosí, dove vuoi andare… guarda che questa è vita reale, non è un film dove in 2 ore si crea e si distrugge una civiltá. Anche se tutte le tue belle idee venissero realizzate credi di star bene giá domani. Quarda che ogni cambiamento richiede anni per essere effettuto e poi richiede ancora piú anni perché cominci ad apportare i primi benefici. Vieni a dire che una persona di 50 anni non pensa piú al futuro, ma vuoi scherzare? A 50 anni uno ha ancora i figli che vanno a scuola, a il mutuo della casa da pagare, ha una famiglia da mantenere e puo perdere il lavoro alla stessa maniera di un ventenne, solo che un ventenne nella maggior parte dei casi deve solo pensare a riempire la propia pancia e se è fortunato gli viene riempita dai genitori mentre per una persona che ha giá impostato la sua vita e ha preso degli impegni la perdita del posto di lavoro é un dramma.
    Altro che sistemati e non pensare al futuro. La situazione che si è creata in Cadore da qualche anno dovrebbe essere uno stimolo per i giovani che dopo generazioni che si sono adagiate sulla comodità e piattezza di un lavoro in fabbrica da 38 ore settimanali adesso, venuto a mancare quest’ ultimo hanno la possibilità di cimentarsi con l`artgianato , il commercio, la piccola imprenditoria, settori dove si puó dimostrare veramente quello che si vale, dove si puó guadagnare in base alla voglia di lavorare che si ha e dove si possono sperimentare tutte le idee che si vuole. Un giovane non dovrebbe ambire all`arrivo di un brico perché porta 20 posti di lavoro a contratto determinato con il minimo salario sindacale. Non metto in dubbio, meglio questo che niente, ma non si dovrebbe vederlo come l’ inizio di un processo di salvataggio ma piuttosto come ultima spiaggia. Non dico che nelle tue parole non ci sia del vero ma sei troppo radicale, esiste anche la via di mezzo. Il discorso della casa era una parafrasi e significa che nessuno ti regala niente e se vuoi ottenere qualche cosa devi tirarti su le maniche. Ti do pienamente ragione sul fatto che con le parole scritte non si riesce sempre ad esprimere lo stato d`animo ed i concetti voluti. Io non faccio l’ oste e non vendo aceto nel senso che il mio lavoro mi porterebbe agli stessi risultati ovunque, ma solo perché lavoro 12 o 13 ore al giorno con impegno e questa non è una lamentela, anzi.
    Ultima modifica di umberto_brancal; 12-06-2010 alle 10:37 PM
    Umberto

  8. #28
    Senior Member L'avatar di giovanni
    Data Registrazione
    Oct 2009
    Località
    vigo di cadore
    Messaggi
    416

    Predefinito

    A si...e vero...siamo sviati dall'argomento allora concludendo io sono favorevole a ogni novità ,o comunque possibilità di sviluppo ecc; da nuove fabbriche , nuovi negozi,collegamenti stradali ,ferrovie,e chi più ne hà più ne metta....sempre nel rispetto dell'ambiente ovviamente........
    Caro Umberto speriamo se dio lo vorrà di ritrovarci tra 10/20 anni e riparlarne mi auguro tanto di non avere ragione sul futuro nero che ci aspetta in Cadore
    ma almeno il beneficio del dubbio me lo lasci.....se non altro vedendo come stà andando alla deriva questo paese (meravigliosa italia) che grazie a santoli potenti in giacca a doppio petto e cravatta dal loro pulpito lanciano messaggi rassicuranti sul futuro e emettono "manovrine" per salvarci dalla "crisi".....(quando complici della crisi sono anche loro ...) paradossale no?
    Mi creda e si fidi quando le dico col cuore che se non ci sarà sinergia e fusione tra istituzioni "almeno quelle locali"..non ci sarà nessun sviluppo ne turistico ne industriale neanche tra 50 anni....non è la soluzione di tutto(no hà la pretesa di questo) ma una delle poche strade possibili per poter fare rivivere il nostro beneamato Cadore.(mai si comincia mai si finisce le pare?)
    I giovani potrebbero scrollarsi hà ragione ! Ma in primis a dare il buon esempio non potrebbero essere i nostri rappresentanti eletti (se non altro per le tasse che puntualmente paghiamo)?
    Ultima modifica di giovanni; 13-06-2010 alle 11:41 AM

  9. #29

    Predefinito

    Su questo sono d' accordo, non é colpa solo dei Cadorini se da noi le cose non funzionano troppo bene, é la situazione globale della nostra Italia che non funziona. Hai ragione sull' unione delle forze ma finché le tasse che noi paghiamo andranno divise con chi non le paga le cose non cambieranno. In ogni caso chissa che una voltra o l' altra non riusciamo a berci un bicchiere di birra assieme. Ciao
    Umberto

  10. #30
    Moderator L'avatar di deryls82
    Data Registrazione
    Jun 2010
    Località
    Tai di Cadore
    Messaggi
    310

    Predefinito

    apparte il fatto che sinceramente mi secca spendere 30 euro per una chiave inglese invece di 12 "esempio" o 24 euro per un vaso di colore da 20 kg da muratura invece che 8.90 euro "esempio" e che per avere un po piu di scelta mi tocca fare 56 km per avere un briko center che abbia belle offerte cio che mi secca di piu è che ci sono circa 20 operai che avrebbero dovuto inziare a lavorare a questo briko che sono ancora a casa..... adesso..... tutti si lamentano che in cadore non c'è niente ..... non c'è scelta, costano troppo etcc.... a me sta bene perchè nella zona si è creato un "monopolio per anni" visto che non c'era concorrenza P.S. bello l'avatar del dwarf di wow umberto
    Ultima modifica di deryls82; 22-06-2010 alle 12:26 AM

Tag per Questa Discussione

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  


Privacy Policy Cookie Policy