Pagina 6 di 8 PrimaPrima ... 45678 UltimaUltima
Risultati da 51 a 60 di 74

Discussione: Centro Brico a Tai di Cadore

  1. #51
    Senior Member L'avatar di giovanni
    Data Registrazione
    Oct 2009
    Località
    vigo di cadore
    Messaggi
    416

    Predefinito

    nessuno lo mette in dubbio ....difatti se si interpreta bene c'è anche un mea culpa per ascoltare da credulone a volte voci di corridoio da persone che "sembrano" sincere.
    e dio forse solo sà quante ce ne siano in cadore.
    giò73

  2. #52
    Senior Member L'avatar di Enrico Tabacchi
    Data Registrazione
    Feb 2010
    Località
    Tai/Sottocastello di Cadore
    Messaggi
    121

    Predefinito

    beh... direi che domani si sapranno realmente come vanno le cose! inaugurazione domani pomeriggio se non ho capito male, o sbaglio?
    NuovoCadore Staff
    www.enricotabacchi.it

  3. #53
    Moderator L'avatar di deryls82
    Data Registrazione
    Jun 2010
    Località
    Tai di Cadore
    Messaggi
    310

    Predefinito

    L'inaugurazione sarà domani mattina alle 9 con rinfresco

  4. #54
    Senior Member L'avatar di giovanni
    Data Registrazione
    Oct 2009
    Località
    vigo di cadore
    Messaggi
    416

    Predefinito

    Bello finalmente una vasta scelta a prezzi politici..ovvio che c'è mercealogia per hobbystica...e non professionale..le altre ferramenta(chiedo) potrebbero specializzarsi dove non arriva il brico (su le marche professionali).potrebbe essere un idea?
    C'è tanta gente che cerca trapani ...frese..demolitori ..avvitatori ecc professionali di varie marche ..magari a prezzi concorrenziali con la val belluna ...chissà magari funziona!
    giò73

  5. #55
    Junior Member
    Data Registrazione
    Oct 2010
    Messaggi
    1

    Predefinito

    visto il nuovo Brico, è uno dei tanti per l'hobbystica ma poco interessante se cerchi articoli professionali o anche soltanto leggeremente specializzati. I prezzi poi sono in linea con i supermercati di questo tipo cioè leggermente maggiori di un buon ferramenta.
    Io ho vissuto per parecchio tempo nei pressi di un grosso Brico, più fornito di questo e di quelli di Belluno, ma avevo anche delle ottime ferramente/utensilerie e non ho mai comperato dal Brico se non qualche minuteria.
    Secondo me un ferramenta che ci sappia fare non ha nulla da temere, quelle della zona dovrebbero però specializzarsi maggiormente.

  6. #56
    Junior Member
    Data Registrazione
    May 2010
    Messaggi
    10

    Predefinito replica articolo del gazzettino del 22.10.10

    Vorrei replicare all’articolo apparso sul gazzettino il giorno 22.10.2010 e scritto dalla giornalista Stefania Mattea, e riguardante la preoccupazione dell’Ascom di Pieve per lo spopolamento della montagna e la conseguente chiusura delle attività commerciali.

    Sono a dir poco sconcertato ed amareggiato dalla considerazioni fatte dal referente Ascom – Sig. Marco Genova – e dal delegato comunale dell’Ascom in merito alla preoccupazione della chiusura delle attività commerciali a causa della possibile realizzazione di autostrade e strade a scorrimento veloce. Mi sento preso in giro come persona e come titolare di un’attività commerciale , quando si dice che sono allo studio modelli strategico-politici per l’area del Cadore per contrastare il dilagare dei centri commerciali. MA COME?! Se proprio giovedì 21 ottobre è stato inaugurato il nuovo Brico Center a Nebbiù di Cadore ! E questa grande struttura di 800 mq. è stata fortemente voluta dal Comune di Pieve e pienamente appoggiata dall’Ascom!
    Ed ora il referente dell’Ascom si preoccupa che le piccole attività commerciali chiudano?
    Dobbiamo ringraziare proprio questi Signori se questo accadrà. I prezzi competitivi che una grande struttura come quella appena aperta offrirà non darà scampo alle piccole attività , e non parlo solamente della mia.
    Ed ora cosa leggo sul giornale? Che , e cito testualmente “….. queste attività (riferita alle piccole attività) oltre alla funzione economica, hanno anche una funzione sociale. Sono punti di riferimento per la collettività “.
    Ma quando i commercianti di Pieve hanno chiesto a gran voce di riflettere sull’apertura di una grande struttura e hanno chiesto l’appoggio del Comune e dell’Ascom, vista la “funzione sociale” tanto menzionata, questi Enti dove si trovavano? Essi non si trovavano al loro fianco.
    Ed ora ci si preoccupa se le attività chiuderanno? Cari Signori potevate pensarci prima ! Prima di dare il via all’apertura di grandi strutture !
    Avete preso una posizione ben precisa in merito ed ora non propinateci questi inutili piagnistei. E’ grazie a voi ed alle vostre decisioni se noi commercianti dovremo chiudere i battenti e non certo alla costruzione di strade a scorrimento veloce.

    Ditta Fercolor – Del Longo Walter

    .

  7. #57
    Senior Member L'avatar di Enrico Tabacchi
    Data Registrazione
    Feb 2010
    Località
    Tai/Sottocastello di Cadore
    Messaggi
    121

    Predefinito

    grazie per la segnalazione deborah, credo sia interessante per tutti leggere anche l'opinione dei commercianti!
    NuovoCadore Staff
    www.enricotabacchi.it

  8. #58
    Junior Member
    Data Registrazione
    Feb 2010
    Messaggi
    7

    Predefinito

    Bene un Brico a Pieve di cadore (fraz. Tai ) ne avevamo bisogno , e poi un po' di sana concorrenza giova a noi consumatori !!!!
    Notoriamente il Brico non è economico ma si trova tutto .... tempo al tempo
    è la legge del mercato e noi consumatori non dobbiamo sempre subire !!!

    Saluti Giullio

  9. #59
    Senior Member L'avatar di giovanni
    Data Registrazione
    Oct 2009
    Località
    vigo di cadore
    Messaggi
    416

    Predefinito

    in poche parole si vuole il progresso o si vuole rimanere "una riserva" chiusa che duri uguale per millenni? (una battuta provocatoria chiaramente) ma il comune denominatore è che il progresso hà un prezzo vantaggi e svantaggi....il mondo nel 2011 corre signori...e non ci aspetta...(idem le provincie limitrofe e regioni)a mè personalmente di rimanere come era "il mio nonno buonanima" non mi stà bene ..questa mentalità ristretta ,bigotta,e largamente miope non stà bene è fuori tempo ..siamo nel 2011..a.c
    Questo tipo di atteggiamento di tanta gente è stata una " ma non l'unica "delle cause del perchè queste valli stanno diventando "terra di nessuno"
    allora altro che referendum "folcloristici" sulla autonomia di belluno o per passare ad altri confini ....ci vorrebbe un bel referendunm semplice con una sola domanda..caro cadorino cosa preferisci? vuoi progredire nella società e veder crescere la tua valle per un futuro / o vuoi rimanere zitto zitto cosi come sei e "vegetare" coma stai facendo ora?
    A dirla tutta senza fare riferimenti su nessuno e offendere nex io, ma credo anche tanta altra gente "cadorina" ne hò/à le tasche piene di gente conservatrice ,quel tipo di persona o che per interesse personale , politico o semplicemente abituato cosi "perchè anche il papa/nonno /bisnonno lo erano" è contrario a tutto il negozio,un elisuperficie,una strada nuova,una galleria,un impianto di risalita,qualsiasi cosa ci sia di nuovo l'unico comandamento è dire "NO" un pò come gli ambientalisti che però poi guarda caso..vanno a sciare sugli impianti,e scorazzano comodamente sull'autostrada ecc...
    Ma allora perchè non proporre a questa gente che ama cosi tanto il proprio territorio una sorta di ritorno al passato diamogli delle aree e fondiamo gli amisch cadorini...con carrozze e cavalli ,piccoli negozi ,la piazzetta,le vecchie osterie,come una volta,vestiti tipici cadorini ecc..

    In quanto agli esercenti "parlo in generale " è un pò ora che smettano di "lamentarsi" sempre e magari che si smuovano un pochino (parlando del lato commerciale )
    in merto al ferramenta di fronte al brico ...sono convinto che la famiglia Del Longo..con in testa deborah, usando la sua giovane freschezza,la genialità che denota ,l'intelligenza,e una adeguata astuzia commerciale,riucirà a fare buone vendite ugualmente
    chiaro che..i miracoli li faceva soltanto uno...
    ma francamente avanzare ipotesi di chiusura sembra un pò troppo drastico..siate positivi
    non vediate sempre il male ..mandy
    Ultima modifica di giovanni; 30-10-2010 alle 08:40 AM
    giò73

  10. #60
    Junior Member
    Data Registrazione
    May 2010
    Messaggi
    10

    Predefinito

    rispondo a Giovanni... non e' il fatto di chiudere che mi preoccupa anzi dopo aver visto i loro prezzi che superano i miei del ben 30 % questo nn mi sposta neppure,anzi... sono molto contenta di cio'... che la gente vada tranquillamente al brico... ma la mia opinione e' un fatto di principio secondo me e nn parla da titolare parlo da Deborah... in questi mesi ho sentito e soprattutto visto molta falsita' e incoerenza da parte nn solo del nostro comune ma da parte di molte persone questa e' la delusione principale... poi come ribadisco la gente fa quello che vuole... nn saro' di certo io a obbligare le persone ...

Tag per Questa Discussione

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  


Privacy Policy Cookie Policy