Pagina 14 di 19 PrimaPrima ... 41213141516 ... UltimaUltima
Risultati da 131 a 140 di 189

Discussione: Prolungamento autostrada A27

  1. #131
    Administrator L'avatar di ecko
    Data Registrazione
    Oct 2009
    Località
    Cadore e Milano
    Messaggi
    1,078

    Predefinito

    Alcune "pillole", che vorrei Giovanni leggesse con attenzione...

    Lorenzo Dellai (presidente regione Trentino):
    Per Dellai, le terre di montagna vanno mantenute nelle loro identità, anche nelle loro diverse specificità, e quindi in tutta l’autonomia possibile.
    Altrimenti? «Altrimenti la montagna non si salva» e crea grossi problemi anche alla pianura, alla città. Pianura e città che, magari, vogliono le autostrade, come nel caso della Valdastico Nord e della Venezia Monaco.
    «Ma non è con nuove strade, peggio con le autostrade, che si risolvono i problemi della montagna». (...)
    «La Fondazione Unesco Dolomiti è un chiaro invito alla conservazione delle terre alte. Nel passato abbiamo compiuto degli errori pure noi – ha aggiunto Dellai rivolto a Casanova e agli altri ambientalisti presenti -, cercheremo di non farli più. Di sicuro, però, abbiamo contribuito a mantenere il territorio, rispettando i limiti dello sviluppo e praticando la sobrietà».
    fonte
    Paolo Angelini (coordinatore ministeriale della Convenzione):
    «La Venezia Monaco, ovvero il prolungamento dal Cadore, non si farà mai, perché non è stato previsto in nessun obiettivo degli ultimi Governi e il protocollo dei trasporti, che sarà approvato in via definitiva dal Parlamento nelle prossime settimane, esclude ipotesi di nuovi attraversamenti autostradali delle Alpi».
    fonte
    Marco Onida (segretario generale della Convenzione delle Alpi):
    «L’autostrada A27? E’ morta e sepolta, come sfondamento del confine con l’Austria. Il Protocollo Trasporti, che l’Italia si appresta a ratificare, impedisce infatti qualsiasi attraversamento della frontiera».
    fonte
    Piermario Fop (ex sindaco di Calalzo di Cadore) + citazione di Umberto Martini (presidente generale del Cai):
    ‎"Martini afferma: «Con uno studio di una quindicina d’anni fa il Cai scrisse all’epoca che per motivi d'impatto ambientale il prolungamento verso Nord non si sarebbe dovuto fare. Quindi la Venezia-Monaco, da allora, mi sembrava morta e sepolta. Oggi mi pare che non tornino neppure i conti economici: i benefici non sono assolutamente superiori ai costi»."
    Bravo il Presidente dei CAI, i conti economici infatti non tornano, quando mai potranno esserci 28.000 transiti al giorno sul tratto fino a Caralte?
    Abbiamo visto che al traforo del Fréjus transitano oggi 4.000 mezzi al giorno (autostrada completa fino in Francia).
    Bisogna fare molta attenzione alla bozza di convenzione del project financing, i costi rischiano di essere scaricati tutti sulla collettività!
    Maurizio Bergamo, assessore del comune di Pieve di Cadore:
    Orgoglioso e felice di appartenere al consiglio comunale di Pieve di Cadore che all'unanimità ha votato la sua opposizione al prolungamento della A27 verso il Cadore. Ora servirebbe che anche gli altri comuni prendano posizione e si espongano non barattando il loro territorio per 4 soldi.
    fonte: pagina facebook personale
    Tatiana Pais Becher, ex assessore del comune di Auronzo di Cadore
    che bello sentire queste parole!!!
    «Ma non è con nuove strade, peggio con le autostrade, che si risolvono i problemi della montagna». Lorenzo Dellai
    fonte: pagina facebook personale
    Cosa dici Giovanni... questa è tutta gente col "prosciutto sugli occhi"? Tutti fanatici ambientalisti che non capiscono nulla di turismo, sviluppo e montagna?

    Queste citazioni comunque servono solo a sottolineare ancora una volta, che il prolungamento non si farà, per fortuna!

    E non mi interessa farti cambiare idea, caro Giovanni, anche perchè è impossibile, l'hai detto tu qui sopra: "non cambio idea manco se arrivano gli alieni".
    Occhio però, che il saggio James Russell Lowell (diplomatico statunitense) diceva: "Solo i morti e gli stupidi non cambiano mai opinione."

  2. #132
    Senior Member L'avatar di giovanni
    Data Registrazione
    Oct 2009
    Località
    vigo di cadore
    Messaggi
    416

    Predefinito

    di primo acchito stavo per scrivere un post pesante ma poi prevale sempre per fortuna il mio istinto di pacifista (all you need is love) però se anche è vero che un proverbio DICE: 2 RONDINI NON FANNO PRIMAVERA ALLORA non c'è da preoccuparsi...

    Sia chiaro che voi pubblicamente VOLETE <L'ULTERIORE MORTE DI QUESTE POVERE VALLI IN NOME DELL'AMBIENTE NON VOLETE ASSOLUTAMENTE UNO SVILUPPO DI QUESTO TERRITORIO TURISTICO è MOLTO IN FORSE, E DI SICURO ASSOLUTAMENTE NON DAL PUNTO DI VISTA INDUSTRIALE (FABBRICHE ECC) con queste prese di posizione vi prendete tristemente un fardello (ammesso che lo sentiate) non tanto sui cittadini cadore/comelico che ci sono ,ma per le nuove generazioni con queste premesse voi non preparate delle basi per un eventuale futuro di sviluppo ,ma lasciate un eredità allo sbando povera e priva di ogni iniziativa reale palpabile....senza concretezza ù
    facendo un paragone che forse non azzecca molto ma rende l'idea siete come i Partigiani delle 2 guerre sopratutto della seconda..e ultima per il momento guerra mondiale uccidevano 3/4 tedeschi durante delle imboscate poi quest'ultimi arrivavano in paese e uccidevano per vendetta mezzo paese comprese donne e bambini che eroi...eh! poi alla fine della guerra tutti a festeggiare la liberazione con gli americani eroi nati!
    ecco il paragone ovviamente non è che voi uccidete qualcuno ma era solo una metafora che va interpretata ovviamente col giusto senso d'equilibrio e Rapportate al caso all'argomento...ovvio il paragone è forte ma se appunto ridimensionato al caso ci azzecca e come...sareste una specie di partigiani dell'ambiente ...una cosa simile più o meno.tanto di cappello.
    Si ci credo che un diplomatico statunitense citava:"solo i morti e gli stupidi non cambiano mai opinione" frase lungimirante ultra saggia, ma considerando che il Cadore da anni e per il prossimo futuro è i totale declino e molti (oltre a quelli già andati) andranno via ancora da questo territorio già mezzo spopolato e in FUTURO ULTERIORMENTE SPOPOLATO chissà che tipo di gente rimarrà citando la frase del buon Russell solo gli stupidi? Ma altrettanto saggio ed equo pensare che una frase cosi sia universale dunque rivolta a tutti anche a voi se fosse il caso ,e mi pare che per l'occasione di questo argomento ci stia...azzeccata come il basilico sta alla pasta al pomodoro
    p.s si è citata una FONDAZIONE personalmente a mè fa venire un grandissimo buon umore tale a volte da ridere sa solo, ma non sarebbe meglio citarla maggiormente dal 31 di gennaio al 16 di febbraio?
    Ultima modifica di giovanni; 21-10-2012 alle 02:29 PM
    giò73

  3. #133
    Senior Member L'avatar di giovanni
    Data Registrazione
    Oct 2009
    Località
    vigo di cadore
    Messaggi
    416

    Predefinito

    Povero ,cadore, bastonato, tassato, governato da un pugno di comuni che tra loro non vanno neppure d'accordo in nulla! E perseguitato per giunta da associazioni ,enti,vincoli di ogni tipo ,regolamenti inutili e utili solo per allontanare i cittadini che anche se volessero non riescono e non possono rimanere nel proprio territorio soffocato da persone egoiste , eccentriche,avide di potere che pensano solo a fare cassa al proprio comune e a rimanere incollati alla propria "carega" povero cadore con queste premesse sei prossimo per la sala di rianimazione e poi per un coma indotto chissà per quanto tempo...
    giò73

  4. #134
    Administrator L'avatar di ecko
    Data Registrazione
    Oct 2009
    Località
    Cadore e Milano
    Messaggi
    1,078

    Predefinito

    Vabbè Giovanni, è chiaro che a te il CONFRONTO non interessa, vai avanti per la tua strada senza neanche leggere gli interventi degli altri. Ti ho riportato testimonianze di persone che forse ne sanno qualcosa più di te, più di me, più di noi su turismo, sviluppo e montagna... tu hai evitato le mie domande finali e hai risposto con un discorso senza senso (a parer mio), un minestrone di paragoni fuori luogo e frasi buttate là a casaccio.

    Io sono prontissimo a cambiare idea, su qualsiasi argomento (a differenza tua): il prolungamento dell'autostrada A27 è da farsi? Bene, spiegami il PERCHE' e COME, con dati tecnici, scientifici, studi e testimonianze precise (così come hanno fatto quelli che il prolungamento non lo vogliono), non con teorie personali e monologhi deliranti.

  5. #135
    Senior Member L'avatar di giovanni
    Data Registrazione
    Oct 2009
    Località
    vigo di cadore
    Messaggi
    416

    Predefinito

    Allora io volevo evitare un post impegnativo ma una precisazione o alcune precisazioni le faccio poi basta sennò non è bello
    l'autostrada va fatta perché:
    intanto non è il mostro di cemento che qualcuno vuole dipingere ...
    primi s perché il tracciato (svincoli a parte) verrà effettuato gran parte in galleria (vedi tratto cadola lago morto come esempio) dunque chissà dove avran visto (comitati in primis ) questo deturpamento ambientale questo squarcio nella natura mah... comunque
    L'A27 a un senso se avrà un continuo e di sicuro non ha senso farla solo fino a perarolo macchietto che dir si voglia e dunque si ma a DETERMINATE CONDIZIONI su carta!
    l'autostrada con sbocco a nord est (friuli venezia giulia paesi dell'est) è più che fattibile il governatore della regione confinante non hà mai detto di nò
    anzi...
    a queste determinate condizioni l'autostrada porterà più benefici che malefici
    toglierà il traffico pesante dai paesi (vedi val boite ecc) darà la possibilità se stè benedette amministrazioni si svegliano di reinvestire nelle zone artigianali /industriali riaprendo non tutte ma alcune fabbriche (non dico occhiali) ma può essere qualsiasi cosa ....anche una fabbrica di "stuzzicadenti "
    Può ridare slancio al famoso turismo perché diventerebbe appetibile alla gente dei paesi dell'est Russia compresa ...cosa che ora per arrivare con un autobus debbono fare il giro dell'universo .
    ci sarà un collegamento con il vicino friuli ..dunque aumenterebbero le possibilità di trovare lavoro maggiori occasioni (qui in questa valle meravigliosa nulle) dunque fenomeno del pendolarismo con linee dedicate ecc
    avvicinerà meglio e più velocemente la pianura belluno paesi del trevigiano Venezia ecc ecc sia per le modalità di opportunità i più di lavoro sia per comodità enorme.
    in merito ad le dichiarazioni sopra riportate da certi personaggi di sicuro innanzitutto non sono di super partes ma di parte e dunque non molto equi ecco salverei il presidente dell trentino (dichiarazioni comunque discutibilissime) e paolo angelini per il resto per mè ci stà un NO COMMENT ..in merito poi a certe fondazioni e a gli illusi che credono sia arrivata la manna dal cielo non solo non farà cambiare nulla,come già sta avvenendo ma anzi peggiorerà le cose aumentando regole e vincoli di ogni genere ....
    Di conseguenza per riflesso si lascerà un territorio NUDO,già ora povero, privo di opportunità ,con la conseguenza che ci sarà e c'è sempre più spopolamento lasciando queste valli terra di nessuno incontaminate finché volete ma vuote con paesi fantasma ,e quasi zero posti di lavoro
    se questo è il futuro che si dipinge sul Cadore andiamo bene............
    Di delirante siruan qua sai cosa c'è...?
    amministrazioni che continuano a pensare di poter amministrare ognuno nei propri municipi...senza sinergia e accordi con altri
    di delirante è voler fare turismo senza vie di comunicazione nè treni ,aerei ,strade neppure il Cadore avesse il teletrasporto....
    Di folle ma davvero folle e credere di sviluppare un territorio (ammesso che lo si voglia) senza collegarlo col mondo esterno l'70% della gente in europa viaggia in AUTO/CAMPER da uno stato all'altro non in monopattino .... il trasporto in europa VIAGGIA PER IL 90% SU GOMMA! serve assolutamente un via di comunicazione rapida
    a me poco importa che sia l'a27 o ">>Ch1 elevato alla seconda " basta che facciano qualcosa perché questo territorio sta morendo ogni anno sempre di più è gia in coma e a mè se mio figlio TRA 20 ANNI volesse rimanere qui in Cadore e non dovesse trovare nessun posto di lavoro perché NON CE STATO SVILUPPO (oppure ci sono state persone, comitati, amministrazioni, chiamatele come più vi pare e piace (dico in generale) che per loro hanno remato CONTRO LO SVILUPPO DIRETTAMENTE O INDIRETTAMENTE SCUSATE non sò ad altri MA a me girerebbero altamente le scatole e molto anche
    Alcuni dicono che non è con l autostrada che si risolvono i problemi della montagna benissimo propongano soluzioni concrete non chiacchiere, carte, vincoli regolamenti, che vanno contro lo sviluppo di chi abita in montagna e della gente che ai sopracitato in fatto di sole chiacchere bhè "non solo loro" sia ben chiaro oramai è una moda ben rodata da roma, alla regione, provincia, comuni ecc
    Ultima modifica di giovanni; 22-10-2012 alle 02:55 PM
    giò73

  6. #136
    Senior Member L'avatar di giovanni
    Data Registrazione
    Oct 2009
    Località
    vigo di cadore
    Messaggi
    416

    Predefinito

    non è, tanto questione di confronto o meno il futuro stà nel fare qualcosa o meno... questa è la differenza sostanziale. Guardate solo per portare un banalissimo esempio(il regno delle ciaspe) come è nato? da chi? una serie di associazioni ecc (vedi nel loro volantino sul retro) "sò che siruan è bravo in queste cose " e potrebbe mettere la stampa del retro del volantino dove ci sono tutti quelli che hanno partecipato e condiviso il regno delle ciaspe ed hà funzionato ! (l'anno scorso non è andato molto per colpa delle scarse precipitazioni)ma... allora se si può fare con poca sinergia un esempio lampante cosi vero e concreto , perché mi chiedo non si può fare in più vasta scala e su svariati argomenti? domanda da un milione di dollari eh...
    giò73

  7. #137
    Junior Member L'avatar di Icioberg
    Data Registrazione
    Oct 2009
    Località
    Pieve di Cadore
    Messaggi
    11

    Predefinito

    Signor Giovanni meglio lasci stare i paragoni con i partigiani che mi sembra siano più grandi di lei.
    L'equazione autostrada= progresso è vecchia e andava bene tanti anni fa quando in Italia non ce ne erano. Il turismo non aumenterebbe di colpo solo perchè si arriva in Cadore 15 minuti prima anzi aumenterebbe solo il mordi e fuggi con ritorno nullo per la zona. La gente va dove sta bene, c'è accoglienza, cura dell'ambiente, proposta, amore per il territorio. Per esempio vanno in Val Badia o in Sardegna senza il bisogno di autostrade ma perchè semplicemente è bello e c'è offerta turistica. Per quanto riguarda i turisti dell'Est europeo (mia moglie è Russa) non gliene importerebbe niente di stare 20 minuti in meno su ore e ore di viaggio, non è per quello che vanno in vacanza in un posto ma lo scelgono per altri motivi. Le aziende non tornerebbero a fiorire solo perchè le merci arriverebbero poco prima (vedi delocalizzazione). Si siamo messi male con l'economia in Cadore ma non per questo dobbiamo accettare una opera che costerebbe miliardi di euro, perchè non investire quei soldi per fare crescere il turismo e l'economia cadorina?è vero che l'autostrada è in parte in galleria ma per esempio è previsto un bel viadotto davanti a Domegge e agli Spalti di Toro. I tir continuerebbero a scorrere per la Val Boite perchè l'autostrada costerebbe troppo (20 €) per i TIR che fanno le statali per risparmiare. Allora perchè non la finiamo di farci trattare come un territorio da colonizzare con autostrade, centraline idroelettriche e scegliamo noi come gestire il nostro futuro? Perchè non fare le circonvallazioni dei paesi per fare scorrere meglio il traffico delle domeniche turistiche che non verrebbero più fatte dopo la realizzazione della autostrada?

  8. #138
    Senior Member L'avatar di bosk
    Data Registrazione
    Nov 2010
    Messaggi
    511

    Predefinito

    [QUOTE=Icioberg;7396] Il turismo non aumenterebbe di colpo solo perchè si arriva in Cadore 15 minuti prima anzi aumenterebbe solo il mordi e fuggi con ritorno nullo per la zona. QUOTE]

    Non entro in merito a tutta la discussione ma vorrei capire su quali basi afferma questa cosa, il turismo non aumenterebbe per 15 minuti ( la questione in realtà sono le 3-4 ore di coda per arrivare a Longarone nei periodi turistici e non 15 minuti) ma aumenterebbe il mordi e fuggi??? cioè sapendo che quadagnano 15 minuti di tempo vengono su tutti in giornata????

  9. #139
    Junior Member
    Data Registrazione
    Oct 2012
    Messaggi
    3

    Predefinito

    Autostrada = inquinamento = meno turismo !!!!!

  10. #140
    Senior Member L'avatar di bosk
    Data Registrazione
    Nov 2010
    Messaggi
    511

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Alessio Visualizza Messaggio
    Autostrada = inquinamento = meno turismo !!!!!
    Forse non ci hai pensato, ma le stesse auto o camion che passerebbero sull'autostrada o superstrada che sia, sono le stesse che passano sulle strade normali...... a meno chè non ci sia un aumento di turismo grazie alla nuova tratta e quindi farla porterebbe dei vantaggi....

Tag per Questa Discussione

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  


Privacy Policy Cookie Policy