é morto un giovane di 28 anni Daniel Vianello, fulminato da un cavo elettrico mentre lavorava col padre sul tetto di una casa in Auronzo di Cadore.
Ragazzi faccio un appello a tutti, lavoriamo in sicurezza, sono stufo di sentire al tg e di leggere sui giornali di gente che muore sul lavoro, le morti bianche superano di gran lunga le vittime dell Iraq. Fermiamo questa catena di vittime assurda, segnaliamo i pericoli che si vedono sul lavoro senza paura di essere catalogati "rompi palle" la sicurezza è un diritto e un dovere di tutti noi.