Pagina 6 di 12 PrimaPrima ... 45678 ... UltimaUltima
Risultati da 51 a 60 di 111

Discussione: Sindaco di Calalzo : star o amministratore?

  1. #51
    Junior Member
    Data Registrazione
    Feb 2010
    Messaggi
    7

    Predefinito

    Il Sindaco di Calalzo è giovane e come tale fa delle enormi cazzate !
    poi con il tempo maturerà ( si spera per lui )

    Peccato che non abbia mai fatto il turista e non sappia cosa voglia dire l'accoglienza , il rigore il rispetto per il luogo dove vai sono doverosi ma ci sono i vigli urbani che a Calalzo non fanno un gran chè .... e potrebbero vigilare .

    in Cadore e sopratutto in Centro C. servono amministratori con le idee d'accoglienza dobbiamo fare in modo di attrarre i turisti "poveri" quelli "ricchi" vanno altrove ...(per ora )

    .......aspettiamo che cada dalla pianta

  2. #52
    Junior Member L'avatar di solyaris
    Data Registrazione
    Nov 2010
    Località
    Genova, Italia
    Messaggi
    10

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Giulio Visualizza Messaggio
    in Cadore e sopratutto in Centro C. servono amministratori con le idee d'accoglienza dobbiamo fare in modo di attrarre i turisti "poveri" quelli "ricchi" vanno altrove ...(per ora )
    Se ne parla da sempre ... quello che a me piacerebbe è che il Cadore sfruttasse meglio le "sue" montagne, e per sfruttamento intendo non certo le solite cose per turismo-da-città (sci/motoslitte/ etc. ), ma incentivando un turismo ambientale, legato alla terra-non-solo-montagna tra l'altro; ma bisogna che i cadorini si inventino nuove idee!
    ma la cosa che a me sembra tristissima è che chi lì prova a lavorare nelle attività legate all'ambiente continua negli anni ad avere le difficoltà di sempre ...
    le solite meschine guerre locali di corporazione ...
    che t'aggia a dì ? ;-)

    Si!
    chi non ha fatto mai il turista ...
    o chi non ha viaggiato, cercando di capire altre popolazioni ed altre terre...
    o chi non è dovuto emigrare ...

    ha una visione limitata nel suo cantuccio-di-potere
    delle regole,
    dei masi,
    delle case, casette e baite ...

    bisognerebbe che
    chi è delle Dolomiti vada sulla catena del Bianco
    o meglio sull'Etna a parlare con i Siciliani, ed i Pugliesi vadano nell'Astigiano,
    I Cadorini vangano alle Cinque Terre
    ed i Liguri vadano in Dolomiti (appunto ...)


    giorgio
    --
    "Siamo polvere di stelle, siamo oro, e dobbiamo far ritorno al giardino" (Joni Mitchell)

    Giorgio Robino http://solyaris.altervista.org

  3. #53

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da deryls82 Visualizza Messaggio
    hahahaha! magari tra non molto eleggeranno una campagna contro l'abuso di alcol.....sai che ridere
    detto fatto!
    ecco qui dal sito personale del sindaco di calalzo

    IL COMUNE FINANZIA SOCIETA’ SPORTIVE, MEZZO DI CONTRASTO ALLA CULTURA DELLO SBALLO NEI RAGAZZI

    Il Gruppo Marciatori Calalzo
    Lo sport come strumento per contrastare la cultura dello sballo, considerando l’attività motoria come una delle più efficaci politiche giovanili. La Giunta di Calalzo, su proposta dell’assessore Antonio Da Col e del delegato allo sport Giulio Larcher, ha stanziato un finanziamento a favore delle piccole società locali impegnate in discipline ‘minori’, assegnando contributi non solo a quelle con sede in paese, bensì includendo in diversa misura tutte coloro che tra i loro iscritti annoverano ragazzi calaltini. “Le nostre politiche giovanili hanno puntato da sempre all’aggregazione e al far sentire i nostri adolescenti protagonisti nella vita del territorio – spiega il sindaco Luca De Carlo -. Dopo l’attivazione, tra le altre cose, dei centri estivi, del campeggio, del bando per incentivare le idee dei giovani, abbiamo deciso in questa occasione di finanziare le piccole società che si impegnano in discipline a torto definite ‘minori’, garantendo ai nostri giovani di occupare il proprio tempo in modo sano sia fisicamente che psicologicamente”.
    Il finanziamento in totale ammonta a 2900 euro, e verrà distribuito al Gruppo sportivo “Centro Cadore” di sci di fondo, al Gruppo Marciatori Atletica Cadore, all’Hockey Pieve, al Cadore Volley, alla Dolomiti Ring e al Cadore Basket, con specifica destinazione allo sviluppo dei relativi settori giovanili. Un contributo speciale di 600 euro è stato stanziato per il CAI di Calalzo, per le attività associative svolte a favore dei ragazzi e per l’importante ruolo di valorizzazione della montagna e delle sue genti. In estate l’amministrazione calaltina aveva stanziato 1.500 euro a favore del Gruppo Rocciatori per la spettacolare gara di arrampicata sulla diga di Sottocastello. “Come facilmente si nota – prosegue De Carlo – oggi abbiamo stabilito di assegnare i fondi disponibili non solo a società di Calalzo ma di tutto il Centro Cadore, dato che vi afferiscono i nostri giovani. Un ennesimo segnale di comprensorialità, coinvolgendo a 360 gradi tutte le discipline in cui possono applicarsi i giovani e gli adolescenti di Calalzo”.
    “Attraverso l’attenzione capillare alle politiche giovanili e a quei dirigenti e volontari che si prodigano per dare ai nostri figli la possibilità di fare sport, supportando le piccole società pensiamo di attivare un’ulteriore strategia di contrasto alla cultura dello sballo – conclude De Carlo -. Da molte parti osservo il convincimento che le ‘filosofie’ e gli slogan possano essere una strategia sufficiente allo scopo. Noi intendiamo seguire la strada fatta di atti concreti, ‘sfruttando’ gli strumenti già operativi sul territorio e vicini agli adolescenti, come sono le nostre piccole società sportive. Penso che chi, come il nostro Comune, ha la fortuna di poterlo fare, debba attuare anche queste forme di sostegno allo sport come mezzo di contrasto alle devianze giovanili”.

  4. #54
    Senior Member
    Data Registrazione
    Oct 2009
    Messaggi
    246

    Predefinito

    Se divido il contributo di 2900 euro per i 6 gruppi sportivi risulta x ogni gruppo la somma di euro 483,33 " destinati allo sviluppo dei relativi settori giovanili".
    Forse salta fuori una pizza x tutti!!!!!!

  5. #55
    Administrator L'avatar di ecko
    Data Registrazione
    Oct 2009
    Località
    Cadore e Milano
    Messaggi
    1,078

    Predefinito

    Tempo fa mi ero ripromesso di non occuparmi più di De Carlo, per una serie di motivazioni che elencavo in questo post.

    Così è stato: da 2 mesi ad oggi, non sono più intervenuto in discussioni che lo riguardavano, né qui sul forum di NuovoCadore, né su facebook, ecc.
    Nel frattempo, abbiamo pubblicato sul portale diversi articoli riguardanti anche Calalzo, tra cui la mini-guida al comune, le dichiarazioni del sindaco riguardo i furti in paese, ecc (giusto per far notare che noi non facciamo alcuna distinzione tra un comune e l'altro, cerchiamo di dare spazio a tutti e promuovere l'intero Cadore).

    Ora ho deciso di intervenire nuovamente in questo topic perchè per l'ennesima volta mi hanno segnalato che De Carlo continua a parlare di noi, di questo sito, di questo forum, sulla sua pagina facebook. La cosa poco mi interessa, è liberissimo di passare le giornate davanti al computer a fare battute su chi vuole, ma visto che non si può interagire in nessun modo con lui (se non si hanno le sue stesse idee) e che è un nostro affezionato lettore, ora scrivo qui.

    Caro De Carlo, oggi ti vanti delle tue 8.943 visualizzazioni del tuo blog dal giugno 2010 e nello stesso contesto fai l'ennesima battuta su questo forum. 1 ora prima, altra frecciatina scrivendo che il tuo non è un sito commerciale e che quindi non accetti sponsorizzazioni.
    Ti chiarisco le idee: le visualizzazioni NON sono visite, ma sono le pagine viste. Ciò vuol dire che se un utente clicca 10 volte nel sito fa 10 visualizzazioni. Di media si calcola che 1 utente generi 5 visualizzazioni a ogni visita (perchè una volta in un sito, lo naviga e legge diverse pagine). Quindi 8.943 visualizzazioni diviso 5 = 1.788 probabili visite uniche. Da giugno 2010, come sottolinei.

    QUESTO TOPIC, caro De Carlo, solo questa discussione nel forum, dedicata interamente a te e alle tue "imprese", ha generato dal giorno in cui è stata aperta (5 agosto 2010) 2.900 VISITE. Non visualizzazioni, visite.

    Ecco allora, a me non è mai piaciuto fare la guerra dei numeri però... adesso, parliamoci chiaramente, io eviterei di fare battute vista la situazione.
    Dovresti dedicare il tuo tempo a fare il tuo lavoro, come avevo deciso di fare io 2 mesi fa e come ho fatto.

    Vuoi portare avanti questa patetica manfrina? Va bene, allora continua pure, d'ora in poi ti risponderò a TUTTO, naturalmente QUI, sul forum di NuovoCadore. Ai lettori la cosa pare interessare... certo che è triste, perchè il CADORE AVREBBE BISOGNO DI ALTRE COSE.

    Saluti...

  6. #56
    Moderator L'avatar di deryls82
    Data Registrazione
    Jun 2010
    Località
    Tai di Cadore
    Messaggi
    310

    Predefinito

    Corrono gli anni in avanti, tornano indietro le mentalità ma noto che l'ipocrisia resta!

  7. #57

    Predefinito

    Vuoi portare avanti questa patetica manfrina? Va bene, allora continua pure, d'ora in poi ti risponderò a TUTTO, naturalmente QUI, sul forum di NuovoCadore. Ai lettori la cosa pare interessare... certo che è triste, perchè il CADORE AVREBBE BISOGNO DI ALTRE COSE.

    Quanto e' vero questo!
    non sara' mica questo un comportamento da Sindaco?
    E non capisco perche' tutto questo astio contro nuovo cadore:come se qui si parlasse solo di lui. Con tutte le iniziative che si promuovono. Mah.......

  8. #58
    Moderator L'avatar di deryls82
    Data Registrazione
    Jun 2010
    Località
    Tai di Cadore
    Messaggi
    310

    Predefinito

    Semplice essendo una persona narcisa tende a soffocare voci negative e ad amplificare le positive nuovocadore da cio che ho capito è il suo tallone d'achille e come si sa le propie debolezze si cerca di nasconderle

  9. #59
    Senior Member L'avatar di Aurora
    Data Registrazione
    Nov 2010
    Località
    Nebbiù di Cadore
    Messaggi
    136

    Predefinito

    quello che non capisco è il perchè chi si fa portatore dei bisogni dei cittadini abbia difficoltà a interagire con chi ha proposte differenti dalle sue.

    perchè attaccare NuovoCadore? perchè intendere le discussioni del nostro forum come un qualcosa di negativo?

    qualcuno di voi trova le cose che si scrivono qui delle "offese"?

    esprimere un'opinione è lecito, poi ognuno può replicare. credo che nessuno arrivi qui con la presunzione di imporre un'idea sugli altri.

    è uno spazio di condivisione di opinioni e come tale andrebbe inteso, prendendo il bello e il brutto che ne risulta.
    NuovoCadore Staff

  10. #60
    Administrator L'avatar di ecko
    Data Registrazione
    Oct 2009
    Località
    Cadore e Milano
    Messaggi
    1,078

    Predefinito

    Belle domande Aurora, peccato che non avranno mai risposta, perchè si sa... LUI non risponde.

    In compenso, anche oggi De Carlo non perde occasione per lanciare la solita frecciatina e sulla sua pagina facebook scrive: "Non andate sul mio BLOG. Non troverete polemiche, attacchi personali ed offese varie. Troverete solo notizie sulle cose, poche o tante, fatte dall'amministrazione di Calalzo".
    E' chiaro che il riferimento è a NuovoCadore, tanto per cambiare (non può fare a meno di noi a quanto pare ).

    Una piccola considerazione: se NuovoCadore fosse solo un contenitore di "polemiche, attacchi personali ed offese varie" non avrebbe di certo il seguito che ha.
    NuovoCadore è molto altro e basta dare un'occhiata a uno qualsiasi degli oltre 190 articoli pubblicati sul PORTALE per rendersene conto.
    L'intero sito inoltre (lo dico per l'ennesima volta) è interattivo, permette quindi a chiunque di partecipare, commentare, scrivere, rispondere. A differenza dei canali utilizzati da chi ci critica, che utilizza un blog chiuso ai commenti e una pagina facebook riservata ai sostenitori.

    Alla prossima...

Tag per Questa Discussione

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  


Privacy Policy Cookie Policy