A S.Vito hanno istallato un contatore sulla ciclabile x verificare i passaggi delle biciclette a/r sulla stessa.
A tutt'oggi,fine Agosto, sono stati conteggiati ben 47.000 passaggi dall'inizio anno.
Non male,per una ciclabile non ancora terminata (passaggio a Tai di Cadore) e mai pubblicizzata a dovere.
Stiamo perdendo tutte le opportunità x fare turismo seriamente.
Ma qualcuno ha fatto quattro calcoli su cosa una ciclabile del genere può portare all 'economia cadorina?
Questa non è miopia è CECITA'!!