Rincorrendo la cronaca locale si legge nei giorni scorsi che un ragazzo è stato trovato in coma etilico e semiassiderato su una panchina a pieve di cadore ..di tutta risposta il sindaco di Pieve di cadore,aumenterà i controlli soppratutto serali!
Ovviamente sono stai chiamati in causa i locali di Pieve " mi chiedo se come capro espiatorio?"
Il fenomeno della repressione nel corso della storia (in generale) "nè tantomeno in questo caso" ,non hà mai funzionato ,peccato che si dia un messaggio sbagliato,nè dall'altra si cerchi di creare alternative al "bere"...
Triste ...e scontato il messaggio che un istituzione come un comune dà ai giovani confermando ancora una volta (se ce ne fosse stato bisogno) della mancanza di volontà istituzionale/politica di creare alternative .
Il rischio è che ancora una volta si gridi AL LUPO AL LUPO!! per episodi per fortuna rari ...o comunque che costituiscono una minoranza..costruendo una "caccia alle streghe" inutile .