Pagina 2 di 3 PrimaPrima 123 UltimaUltima
Risultati da 11 a 20 di 25

Discussione: Turismo, il rilancio delle Pro loco

  1. #11
    Senior Member L'avatar di Armin Calligaro
    Data Registrazione
    Aug 2010
    Località
    Vallesella
    Messaggi
    363

    Predefinito

    Intanto il lago non è una fogna,ogni anno vengono fatte analisi e testimoniano che non è inquinato,il lago viene pulito ogni giorno da una barca "speciale" appositamente comprata per pulirlo da rami e sporcherie varie...

    1) Promozione del territorio.E qui che dobbiamo investire pesantemente!
    Ma cosa vuoi promuovere???
    L'idea di fare una ciclabile intorno al lago è stupenda,perchè finalmente la gente potrebbe iniziare ad interessarsi anche dei nostri posti e conoscere il nostro territorio.
    La ciclabile delle Dolomiti porta turisti a Cortina non in Cadore,qua da noi non c'è nulla che spinge il turista a fermarsi.
    La ciclabile delle Dolomiti è utile perchè il turista passa,il problema è che non si ferma;
    Vuoi mettere in cofronto una ciclabile intorno al lago?con magari qualche chiosco qua e la?Con la possibilità di fermarsi a fare una pescata a Lagole,un bagnetto ai laghetti delle tose,fermarsi a dormire al campeggio di Vallesella,scoprire qualche possibile escursione in montagna organizzata da enti locali e quindi fermarsi più giorni interessati dalle possibilità che offre il Cadore?
    Che guadagno porta la ciclabile delle Dolomiti?QUanti di quei ciclisti si fermano in Cadore attratti dalle possibilità che offre?
    QUando si vuole promuovere un territorio,il territorio deve avere qualcosa da promuovere e sicuramente,la ciclabile "Centro Cadore" sarebbe un elemento ideale per invogliare la gente a venire fin qua.

  2. #12
    Senior Member L'avatar di giovanni
    Data Registrazione
    Oct 2009
    Località
    vigo di cadore
    Messaggi
    416

    Predefinito

    concordo che la ciclabile centro cadore attorno al lago sarebbe una delle più belle ma anche più lunghe d'europa attorno ad un lago ma se ne parla parla parla......e parla....ma fatti ....mhhh direi un bel cerchio gigante cioè zero no?
    giò73

  3. #13
    Senior Member
    Data Registrazione
    Oct 2009
    Messaggi
    246

    Predefinito

    Ciao Armin,
    non so quali siano le fonti da cui prendi queste informazioni sullo stato di salute del lago.
    Io so che per decenni la varie occhialerie hanno scaricato di tutto nelle acque non limpidissime del nostro lago.E non solo le occhialerie.Parlo di un passato in cui la coscienza ambientalista nemmeno esisteva.La fogna non è in superficie ma nella tonnellate di fanghi inquinanti e tossici del fondo.Poco tempo fa si era anche parlato di bonificare il lago,ma l'idea è stata accantonata per i costi e il disagio che avrebbe portato ai paesi rivieraschi l'andirivieni di migliaia e migliaia di mezzi pesanti che avrebbero trasportato i fanghi tossici.E poi i costi dello smaltimento? Campania docet!
    Tu forse lo vedi come un laghetto alpino con le acque cristalline ....non è proprio così.
    Quando parlo di promozione del territorio parlo di promuovere quello che già c'è non quello che ci sarà.Tu che sei tanto sensibile al nostro territorio dovresti capire che la nostra ricchezza sta proprio in "quello che non c'è".Mi spiego.Molto del nostro territorio è integro e questo ,se saremo in grado di gestirlo,sarà la grande ricchezza del futuro.
    Sempre di più la gente,il turista è attratto dalla wilderness.La nostra ricchezza è quella di offrire un territorio non dilaniato,stravolto,cementificato.
    Dobbiamo promuovere questa ricchezza! Sarà l'integrità di un territorio che darà risorse economiche.
    E' sbagliato chiamare ciclabile quella intorno al lago.Quella sarà una strada pedonabile e ciclabile di pochi km.
    La ciclabile delle Dolomiti è tutt'altra cosa! E' un'itinerario grandioso,fantastico che attraversa il Cadore.E' il Cadore il grande beneficiario non Cortina.Cortina non ha bisogno della ciclabile il Cadore sì.
    Ti dò un consiglio: vai ad informarti in Pusteria e Austria qual'è il giro d'affari della loro ciclabile! Solo le ferrovie hanno staccato 160.000 biglietti da Lienz a S.Candido nel 2010.Da quello che so c'è una partecipazione sui ricavi dei biglietti da parte delle ferrovie del Sud-Tirol (Italia).Tu neanche puoi immaginare i bilanci di questa ciclabile!
    Il cicloturista,per antonomasia, è un 'animale che di solito preferisce spendere poco e non certo a Cortina ma in posti più economici e semplici,che non percorre corso Italia ma al contrario Cortina la passa dopo averla ammirata,ma non la considera una meta.
    Per finire ribadisco che dobbiamo pensare " semplice e in grande".Questo vuol dire concentrare le forze e le risorse economiche su pochi punti,non su tanti piccoli progettini.
    L'idea della "strada" intorno al lago( che tra l'altro avrebbe dovuto essere costruita dall'allora SADE ora ENEL quale accordo sancito con la costruzione della diga) sarebbe ancora una volta una iniziativa di poco valore turistico,limitata alla stagionalità con costi enormi di gestione e manutenzione.
    Pensa ai "TRE" punti che ho segnalato e cerca volare un pò alto!
    Con stima,ti saluto.

  4. #14
    Senior Member L'avatar di Armin Calligaro
    Data Registrazione
    Aug 2010
    Località
    Vallesella
    Messaggi
    363

    Predefinito

    Ciao,controbatto solo a riguardo del lago.
    Le mie fonti sono attendibilissime visto che sono pescatore e a delle riunioni hanno partecipato anche quei biologi che ogni hanno controllano l'acqua.
    "La fogna non è in superficie ma nella tonnellate di fanghi inquinanti e tossici del fondo.Poco tempo fa si era anche parlato di bonificare il lago,ma l'idea è stata accantonata per i costi e il disagio che avrebbe portato ai paesi rivieraschi l'andirivieni di migliaia e migliaia di mezzi pesanti che avrebbero trasportato i fanghi tossici".
    è evidente che non sei informato.
    I fanghi inquinati e tossici sono sul fondo,è verò,ma è da anni che sopra ci sono strati di limo a coprirli e quei fanghi sono talmente in profondità che l'inquinamento nel lago non esiste più grazie a questo limo.
    Il "bonifico" lo avrebbero dovuto fare,perchè tra qualche anno il lago non sarà più del Enel e,come per contratto,sarebbero stati costretti a farlo tornare con la stessa ampiezza di quando lo avevano ottenuto,ma perchè non lo hanno fatto?
    Non di certo per i costi dello smaltimento,ma perchè togliendo il limo i fanghi inquinati tornerebbero in superficie e sarebbe il disastro.
    Ti assicuro che se fosse inquinato non sarebbe permessa nemmeno la pesca.
    Durante l'ultimo controllo dei pesci nel lago è stato trovato il pigo,che è una razza di pesce che vive solo nelle acque più pulite e nel nostro lago inizia a riprodursi e ad aumentare,mentre nelle altre zone italiane inizia ad estinguersi,un pò per i troppi gardon con cui si accoppia e quindi nascono solo ibridi ,ma soprattutto per l'inquinamento;
    Detto ciò,mi sembrerebbe corretto fare affermazioni quando si è certi di quello che si dice ,per questo io non commento il resto...non sono abbastanza informato.
    Forse hai ragione nell'incitare a soffermarsi sulla ciclabile delle Dolomiti,ma resto convinto che la ciclabile "Centro Cadore" sia una buona idea.

  5. #15
    Administrator L'avatar di ecko
    Data Registrazione
    Oct 2009
    Località
    Cadore e Milano
    Messaggi
    1,078

    Predefinito

    Nuovo articolo oggi riguardo il progetto di rilancio turistico, dopo il consiglio comunale di Pieve (a cui abbiamo partecipato anche noi di NuovoCadore).

    Tra le iniziative proposte, ci sembra manchi completamente quella della PROMOZIONE e del MARKETING, che riteniamo fondamentale per un rilancio turistico. Con NuovoCadore ci proporremmo proprio per colmare questo vuoto.

  6. #16
    Senior Member L'avatar di giovanni
    Data Registrazione
    Oct 2009
    Località
    vigo di cadore
    Messaggi
    416

    Predefinito

    mah chiamatemi pessimista ma io son come san tommaso finche non vedo non credo certo come matteo ci spero...sennò non mi buttavo nella mischia col mio progettino....ma per altro la politica ..non han fatto quasi niente per 20 anni e ora si svegliano? mah....chissà ....speriamo bene
    e guarda caso sull'articolo si legge "la bozza dovrà passare al vaglio di ogni comune per l'approvazione " a stiamo freschi !quanti comuni? 8/ 13 /16? e intanto il tempo passa ....ma scusate sarò un pò ripetitivo come i nonni ma ...in 20 anni non si poteva fare una cosa del genere ? solo ora? come mai non prima?
    nooo credetemi o salta qualche poltrona (cosa quasi impossibile) e si riducono sindaci e alcuni enti inutili o non concluderanno mai nulla
    scommetiamo che il mago giò fà la previsione giusta? haha metto su uno studio di cartomanzia e faccio soldi a palate!! chi si associa ? facciamo una società fifty fifty gahghaghgha!!!
    Ultima modifica di giovanni; 02-12-2010 alle 05:43 PM
    giò73

  7. #17
    Junior Member
    Data Registrazione
    Nov 2010
    Messaggi
    5

    Predefinito

    Bene mi fa piacere che la discussione si sia animata vuol dire che c'è ancor ainteresse pe ril futuro dei nostri piccoli paesi. Volevo solo precisare due o tre cosucce, dunque il Consorzio Pro Loco per essere chari non è un doppione di nessuno non esisteva fino al 2009 non esistevano nemmeno le Pro Loco tranne quella di Calalzo (da ben 10 anni) e di Borca, c'erano solo dei uffici turistici di comitati turistici (che ora si son trasformati in pro loco) Per dire che è un ente inutile il Consorzio bisogna sapere cosa fà e quali sono gli scopi statutari. Il progetto è ad ampio respiro e molto ambizioso certo ma serve sopratutto per stimolare le Pubbliche Amministrazioni e gettare le basi su cui lavorare definendole di volta in volta, sopratutto di lavoare unitariamente e non ogniuno nel suo piccolo orticello altrimenti non si va da nessuna parte... bisogna "vendere" il Centro Cadore come area comprensoriale come fanno da tutte le parti. In 20 anni non si è fatto nulla è vero sopratutto per colpa nostra e dico nostra di tutti i cittadini, con il bum dell occhialeria son nate tante piccole aziende xche tutti vedevano il facile guadagno... il lavoro c'era e chi se ne frega.. "lavoro dal lunedi al venerdi il sabato e la domenica sono a casa.. chi me lo fa fare di rompermi le scatole col turista.. che è esigente.. non ha orari ne giorni..(per il turismo si lavora da domenica a doemenica) e po che stae a ciasa soa al ien ca a rubane i funghi...." Questo è il ragionamento che si è fatto per 20 anni.!!! E adesso si fa qualcosa x necessità.. ecco il perchè (perchè quando l'acqua tocca il sedere si impara a nuotare) come del resto è sucesso anche nel vicino Trentino. Mi piacerebbe vedere molte più persone attive propositive che si rimbocchino le maniche...troppo comodo stare seduti al pc e criticare.. questo non fa niente quello non fa cosi quello.....ma tu cosa stai facendo nel tuo piccolo? Mi congratulo con Matteo per lo sforzo che sta facendo. Ci vorebbero MOLTI piu giovani come Lui e le cose pian piano iniziano a cambiare...Le idee e le proposizioni son ben accette da tutti
    Luca
    Ultima modifica di ecc; 03-12-2010 alle 10:48 PM

  8. #18
    Junior Member L'avatar di IL MAGO
    Data Registrazione
    Nov 2009
    Messaggi
    7

    Predefinito

    Penso che come al solito queste resteranno solo idee, e parole,parole e parole.

  9. #19
    Junior Member L'avatar di IL MAGO
    Data Registrazione
    Nov 2009
    Messaggi
    7

    Predefinito

    Hai ragione,come al solito si chiude la porta della stalla quando le mucche sono scappate,anzi in cadore non e' rimasta neanche piu' la stalla.

  10. #20
    Senior Member L'avatar di giovanni
    Data Registrazione
    Oct 2009
    Località
    vigo di cadore
    Messaggi
    416

    Predefinito

    oddio nel piccolo siamo uniti con ecko per dargli una mano al sito nuovocadore personalmente mi occupo delle interviste belle o brutte che siano questo spetta al pubblico decidere.....ma stiamo migliorando intanto qualcosina si fà e se lo faccio io che di tempo ne hò davvvero poco causa lavoro a turni massacrante...figuriamoci chi potrebbe fare di più...e non lo fà!
    Inerente alla parola doppione intesa nel senso che tante associazioni ,provincia ecc fanno doppioni promozionali tutti dicono le stesse cose (poche idee creative )che senso hà che la regione promuova il Tot rifugio la provincia copi le stesse righe e magari anche la pro loco?(per fare un esempio?)ex uffici turistici? cioè non sò se mi spiego .....come 3' 4' 5 pappagalli che si ripetono le stesse cose? almeno a mè pare cosi poi agissero in sincronismo ..tutti per conto suo regione da una parte provincia in un altra consorzi vari da un altRA ANCORA ....pro loco idem ma che siamo montari ma mica scemi ...cosa vuoi fare turismo stà maniera ? è come che molli 20 galline in campo da calcio ognuna và per conto suo ...se qualcuno è capace di raggrupparle ?gli dico bravo!!
    Ultima modifica di giovanni; 13-12-2010 alle 09:42 PM
    giò73

Tag per Questa Discussione

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  


Privacy Policy Cookie Policy