ALMENO AD UN EVENTO SI PUò PARTECIPARE,PERCHè SI PARLA,SI PARLA,MA ORA C'è LA POSSIBILITà DI PARTECIPARE A FAR QUALCOSA PER DIMOSTRARE CHE IL CADORINO TIENE AL CADORE.
In occasione della giornata internazionale dedicata alla montagna(11 dicembre),il Cadore ospita una rassegna di incontri,immagini,interviste,idee e progetti intitolata "una montagna da vivere".
AL centro dell'attenzione è stata posta la gente che vive in montagna:dalla disoccupazione ai servizi sempre più a rischio,dallo spopolamento allo spaesamento.
Si parlerà anche delle prospettive legate alle risorse naturali e ad un modello nuovo di concepire e governare le opportunità.

1°dicembre-ore18-Palazzo Pellegrini Lozzo di Cadore
LE DOLOMITI SONO STATE PROMOSSE PATRIMONIO DELL'UMANITà.E ADESSO?

2 dicembre -Auronzo di Cadore
ore 10 DAL CADORE AL NEPAL,RICORDANDO GIULIANO DE MARCHI(Kursaal)
ore 20,30 ALPNISMO VERO E ALPINISMO DI MODA(Municipio)

3 dicembre ore 20,30 Vigo di Cdore-biblioteca storica
QUALE MONTAGNA DOPO LA CRISI?

4 dicembre ore 11 Calalzo di Cadore(municipio)
QUANDO I NOMI RACCONTANO LA STORIA DELLA MONTAGNA.
ore 16 Valle di Cadore (municipio)

6 dicembre ore 20,30 Calalzo di Cadore (municipio)
IL RITORNO DELL'AGRICOLTURA.

8dicembre ore 10,30 Sappada
PRESENTAZIONE PROGETTO "MONTAGNA AMICA"

9 dicembre ore 20,30 Lorenzago di Cad.(scuola media)
LA CRISI INGABBIA IL CADORE.TOCCHERà AL TURISMO LIBERARLO?

10 dicembre ore 20,30 DOmegge di Cadore(sala san Giorgio)
PERCHè LA MONTAGNA NON FA NOTIZIA?

11 dicembre ore 10,30 Pieve di Cadore(Cos.mo Auditorium)
UN FUTURO IN MONTAGNA

ore17,30
QUALE MONTAGNA DA VIVERE?