Pagina 6 di 6 PrimaPrima ... 456
Risultati da 51 a 60 di 60

Discussione: degrado del Forte di Col Vaccher a Tai

  1. #51

    Predefinito

    A Luglio 2012 l'accesso era (finalmente) sbarrato.
    Rimane il problema di cosa farne, come di diverse altre strutture , quali le (ex?) caserme, l'ex colonia abbandonata e ormai pericolante prima del bivio di Nebbiù, l'altra enorme ex-colonia ormai in fase di sfacelo subito sotto Damos ...

    Varrebbe la pena di aprire un thread specifico

  2. #52
    Junior Member
    Data Registrazione
    Oct 2013
    Messaggi
    4

    Predefinito

    Buona giornata a tutti.
    Sono un fotografo di Bologna, appena registrato nel vostro forum.

    Più di venti anni fa mi sono fermato a Pieve di Cadore per motivi di lavoro, casualmente sono arrivato a Forte Col Vaccher e ho conosciuto Olivo.

    Una persona incredibile e affascinante, vulcanico e creativo. Una sorta di hippy anni Ottanta, dal comportamento a volte un po’ strano – ricordo tra l’altro che sbirciava dalla finestra le auto in arrivo e decideva chi fare entrare nel locale – ma che, bontà sua, prese in simpatia sia me che la mia compagna e dopo averci sconvolto con “assaggini” di un infinito numero di grappe ci fece visitare tutto il forte, compreso il suo studio d’artista e la bellissima sala da pranzo. Ci invitò poi a colazione per il giorno dopo, normalmente giornata di chiusura e la signora Franca, la sua deliziosa compagna, cucinò solo per noi pietanze squisite.

    Avevo appena comperato a Pieve di Cadore una fotocamera 13x18 (quelle a soffietto) e con l’occasione per testarla scattai alcune foto, promettendo ad Olivo che le avrebbe avute in qualche modo. Ho il rimpianto di non essere mai riuscito a mantenere la promessa anche se una volta partimmo appositamente per portargliele ma l’auto restò in panne nei pressi di Porto Marghera e decidemmo di fare ritorno a Bologna . Poi le vicissitudini della vita mi hanno fatto rimandare sempre la cosa fino a dimenticarla. Tuttavia il ricordo di quelle persone e di quel luogo è rimasto fortemente impresso nella nostra memoria. I locali erano tenuti benissimo, tanti vasi di piante, limoni e papiri vicino alle finestre e ovunque una atmosfera calda, suggestiva e stimolante.

    Non sono un frequentatore di forum ma cercando notizie in rete sul Forte Col Vaccher ho letto, con dolore, della morte di Olivo e dell’abbandono e degrado del posto e ho deciso così d’iscrivermi per portare la testimonianza di una persona che pur non vivendo in quei luoghi ne è rimasta affascinata
    Non sono riuscito a portare ad Olivo i pochi scatti che avevo fatto al suo locale e fingerò di aver mantenuto la promessa allegandoli a queste righe. Vi chiedo un po’ d’indulgenza e vi prego di volerli considerare solo come una memoria e un documento “storico”.
    Auguro a tutti buon lavoro, spero riusciate a recuperare questi spazi e mi scuso per le disgressioni.

    Gilberto Veronesi




  3. #53
    Senior Member L'avatar di heimat
    Data Registrazione
    Apr 2012
    Località
    nord del sud
    Messaggi
    212

    Predefinito

    @gil: belle le parole, le foto però io non le vedo...peccato!

  4. #54
    Junior Member
    Data Registrazione
    Oct 2013
    Messaggi
    4

    Predefinito

    Strano che non riesci a vederle. Probabilmente ho fatto un po' di confusione con gli allegati e le foto sono un po' ingombranti, ma comunque ho provato a controllare il post da un cellulare e riesco a vederle.
    Anche andando direttamente all'indirizzo:
    https://www.nuovocadore.it/forum/show...p?t=970&page=6

  5. #55
    Member
    Data Registrazione
    Feb 2012
    Messaggi
    87

    Predefinito

    Io le vedo... belle! Potresti postarle anche qui: https://www.facebook.com/groups/117594956699/ penso gradirebbero in molti...

  6. #56
    Junior Member
    Data Registrazione
    Oct 2013
    Messaggi
    4

    Predefinito

    Le posterei volentieri ma...non sono iscritto a facebook!!!
    Comunque ti mando un link a dropbox da dove le puoi scaricare e divulgarle.

    https://www.dropbox.com/sh/t91tn31iqw1bwy3/eUPTubCDId

  7. #57
    Member
    Data Registrazione
    Feb 2012
    Messaggi
    87

    Predefinito

    Grazie! Fatto, il gruppo facebook "Il Cadore 1900 e ciapelo" raccoglie vecchie foto riguardanti appunto il Cadore... ovviamente ho messo il nome del fotografo.

  8. #58
    Senior Member L'avatar di heimat
    Data Registrazione
    Apr 2012
    Località
    nord del sud
    Messaggi
    212

    Predefinito

    @gil: le foto adesso le vedo...boh?? Forse il mio portatile del cenozoico inizia a perdere qualche colpo.....
    Che dire: delle foto meravigliose! Complimenti!!
    Era un posto stupendo e come spesso succede ce lo siamo giocati.....ma si può essere più insulsi??!! Che rabbia

  9. #59
    Junior Member
    Data Registrazione
    Oct 2013
    Messaggi
    4

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da adf Visualizza Messaggio
    Grazie! Fatto, il gruppo facebook "Il Cadore 1900 e ciapelo" raccoglie vecchie foto riguardanti appunto il Cadore... ovviamente ho messo il nome del fotografo.
    Grazie per la segnalazione.
    Ho visto le immagini raccolte dal gruppo "Il Cadore 1900 e ciapelo". Molto belle e interessanti!
    Da diversi anni mi interessa il recupero di "foto storiche" e sto tentando di valorizzare gli archivi di vecchi fotografi bolognesi che hanno realizzato montagne di scatti, in molti casi di grande interesse documentale, che andrebbero altrimenti dimenticati in qualche cantina e perduti.
    Poco mesi ho avuto la possibilità di frugare nell'archivio di un fotografo di nome Bettini che ha operato tra la fine dell'800 e i primi decenni del ' 900. Oltre alle migliaia di scatti di Bologna con immagini che mostrano una città assolutamente diversa da dall'odierna a cui se vuoi puoi dare una occhiata in questa selezione:
    https://www.dropbox.com/sh/40x8z7g6v5xoth5/_iP4Al8w4F
    ci sono moltissime altre riprese realizzate in giro per l'Italia tra cui alcune riconducibili a mio parere alla zona del Cadore.
    La formula dubitativa è d'obbligo perchè uno dei grandi problemi degli archivi fotografici è la carenza (spesso la mancanza assoluta) d'informazioni.
    Certe foto portano nel nome del file la dicitura "cadore" o "dolomiti" (sono state scansionate dagli attuali proprietari dell'archivio) oppure mostrano le Tre Cime e quindi abbastanza riconoscibili.
    Ti mando l'indirizzo così le puoi visionare:
    https://www.dropbox.com/sh/kay0uddrcppit6e/gGvTImAXjv
    Le foto sono tutte filigranate per evitare, non essendo di mia proprietà, un uso improprio e non autorizzato. Ma se ce ne sono alcune che ti possono interessare puoi mandarmi due righe al mio indirizzo:
    gilbertoveronesi@fastwebnet.it
    provvederò a richiedere la liberatoria ai proprietario e te le faccio avere senza filigrana. In "cambio" mi puoi aiutare ad individuare i luoghi nel caso qualcuno riesca a riconoscerli.
    Ultima modifica di Gil; 03-10-2013 alle 02:07 PM

  10. #60
    Senior Member L'avatar di heimat
    Data Registrazione
    Apr 2012
    Località
    nord del sud
    Messaggi
    212

    Predefinito

    @gil: visto le foto...alcune sono notevoli!!
    Se vuoi per qualcuna saprei dirti a quale luogo corrisponde.... dovrei farlo in privato per non andare ulteriormente OT

Tag per Questa Discussione

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  


Privacy Policy Cookie Policy