Pagina 13 di 94 PrimaPrima ... 311121314152363 ... UltimaUltima
Risultati da 121 a 130 di 938

Discussione: Nuovo comprensorio Cadore-Civetta

  1. #121
    Junior Member
    Data Registrazione
    Feb 2010
    Messaggi
    26

    Predefinito

    ok qualcuno ha delle proposte migliori per salvare l'economia della montagna?

  2. #122
    Moderator L'avatar di deryls82
    Data Registrazione
    Jun 2010
    Località
    Tai di Cadore
    Messaggi
    310

    Predefinito

    per inserire correttamente una citazione l'ultima parte "[/QUOTE]" deve essere inserita alla fine del messaggio da citare
    NuovoCadore Staff

  3. #123
    Junior Member
    Data Registrazione
    Feb 2010
    Messaggi
    26

    Predefinito

    i facili guadagni non ci sono per nessuno tranne che per i truffatori, a me non sembra che questa lo sia, anzi non sarà una passeggiata, non promettono nulla a nessuno , nella migliore delle ipotesi ci sarà da farsi il culo, ma almeno ci sarà lavoro

  4. #124
    Senior Member L'avatar di smara
    Data Registrazione
    Dec 2010
    Messaggi
    475

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da egon Visualizza Messaggio
    Nel frattempo, andrò a rispolverare qualche impolverato trattato d diritto amministrativo (non sono un amministrativista) perchè mi rode che tu sia così informata sulle competenze degli aministratori locali e io no.
    Ciao Egon! Sono contenta che anche tu abbia intenzione di analizzare il problema dal punto di vista amministrativo. Non è facile, io -per esemio - ho ancora tanti dubbi e non sono ancora riuscita a trovare delle risposte. Tipo:
    - la giunta ha dato mandato alla Scoter di realizzare lo studio di fattibilità, senza dirgli quanto doveva spendere, chi ha deciso il prezzo? la giunta con un altro atto o la scoter?
    - la scoter ha un passivo di 80000 euro: dove ha preso i soldi? glieli ha dati il comune? o meglio la giunta? O meglio, chi ha dichiarato che c'era la copertura economica di atto dal momento che non si sapeva quanto si sarebbe speso?
    - ma l'amministrazione pubblica non dovrebbe fare richiesta di studi di fattibilità per opere pubbliche?
    - ma soprattutto, se lo studio di fattibilità "generale" (ovvero il Piano Neve) è ancora sui tavoli della regione e non se ne conosce ancora l'esito, poteva la giunta già commissionarne un altro?

    Guarda Egon, ti prometto una cosa, se mi aiuti a risolvere questi dubbi, ti prometto che non parlo più del progetto dal punto di vista amministrativo.
    Anzi, vorrei parlarne, finalmente bene, dal punto di vista ambientale. Ho visto che anche tu ami i monti, quindi sarai interessato anche tu a questo aspetto.
    Ok? Ciao!

    P.S. visto che sei "borciano", magari gli addetti ai lavori di San Vito ti ascoltano, gli puoi chiedere di pubblicare anche le due relazioni dello studio di fattibilità che mancano? Sono quella forestale e quella dell'impatto di incidenza ambientale. GRAZIEEEE!

  5. #125
    Senior Member L'avatar di smara
    Data Registrazione
    Dec 2010
    Messaggi
    475

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da guid-1 Visualizza Messaggio
    i facili guadagni non ci sono per nessuno tranne che per i truffatori, a me non sembra che questa lo sia, anzi non sarà una passeggiata, non promettono nulla a nessuno , nella migliore delle ipotesi ci sarà da farsi il culo, ma almeno ci sarà lavoro
    Io sono la prima a sperare che il turismo vada bene in val boite, perché mi darebbe la possibilità di poterci tornare (magari potrei andare anche a conoscere l'assessore chissà come sarebbe contento! ).
    Però non credo che il rilancio del turismo della val boite riparta da questo progetto. Anzi, il mio terrore è che molta gente ne rimarrà scottata, dovrà "farsi il culo" come dici tu, per non avere niente in cambio, se non tutti i disagi di un cantiere che rimarrà aperto chissà per quanti anni!

    Però, ammetto, che sentire persone come te seriamente convinte che questa cosa funzioni, anche se con tanta fatica, mi dà speranza. Speranza che ci sia veramente voglia di cambiare e mettersi in gioco. Quello che, invece, mi lascia perplessa è la proposta che viene dalla giunta sanvitese: basta metterci i soldi e tutto funzionerà. Sai Guido, non credo che basterà mettere i soldi in questo progetto, perchè tutto funzioni. Anche perché se fosse così, come mai non c'è la fila fuori dal Comune di San Vito di investitori locali, disposti a mettere il loro gruzzolo nel progetto? Ricordiamoci che, come ha detto Cristiano Menegus, il 5% del progetto (circa 4 milioni di euro) dipenderanno dagli abitanti della Val boite, senza contropartita! Lo stesso assessore de Lotto ha detto:
    "Abbiamo più volte ribadito che non è prevista alcuna contropartita per chi deciderà di investire nei nuovi impianti; quindi o chi mette i soldi lo fa perché il ritorno lo trova all’interno dell’operazione stessa, OPPURE NON SE NE FA NIENTE".

    Mi chiedo, ma se è così convinto del progetto, l'assessore, perché non fa una bella dichiarazione pubblica e dice quanto è disposto ad investire lui in questo progetto SENZA CONTROPARTITA?

  6. #126

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da smara Visualizza Messaggio

    Però, ammetto, che sentire persone come te seriamente convinte che questa cosa funzioni, anche se con tanta fatica, mi dà speranza. Speranza che ci sia veramente voglia di cambiare e mettersi in gioco. Quello che, invece, mi lascia perplessa è la proposta che viene dalla giunta sanvitese: basta metterci i soldi e tutto funzionerà. Sai Guido, non credo che basterà mettere i soldi in questo progetto, perchè tutto funzioni. Anche perché se fosse così, come mai non c'è la fila fuori dal Comune di San Vito di investitori locali, disposti a mettere il loro gruzzolo nel progetto? Ricordiamoci che, come ha detto Cristiano Menegus, il 5% del progetto (circa 4 milioni di euro) dipenderanno dagli abitanti della Val boite, senza contropartita! Lo stesso assessore de Lotto ha detto:
    "Abbiamo più volte ribadito che non è prevista alcuna contropartita per chi deciderà di investire nei nuovi impianti; quindi o chi mette i soldi lo fa perché il ritorno lo trova all’interno dell’operazione stessa, OPPURE NON SE NE FA NIENTE".

    Mi chiedo, ma se è così convinto del progetto, l'assessore, perché non fa una bella dichiarazione pubblica e dice quanto è disposto ad investire lui in questo progetto SENZA CONTROPARTITA?
    Non ho frequentato il sito per 2 giorni ma non è cambiato niente! Ritrovo Smara che fa polemiche senza mai proporre una sola idea! Poi mi pare proprio che abbia un debole per l'assessore de lotto visto che in ogni suo post lo nomina...
    adesso le do una notizia che le farà certo piacere... oggi alle 10 su radiocortina ci sarà una trasmissione sul nuovo comprensorio con ospiti il sindaco e proprio l'assessore! Smara non perdertela! La puoi ascoltare in streaming se nella tua città non dovesse arrivare radiocortina... tempo ce l'hai senz'altro visto che passi tutto il giorno davanti a sto sito.. ma toglimi una curiosità: deve essere proprio in crisi l'albergo per cui lavori che non hai mai niente da fare... prova a chiedere al tuo titolare se con le nuove piste le cose andrebbero meglio... ah no, in città le piste non si possono fare..
    e anche oggi... buona sciata a tutti... le piste a s.vito sono sempre eccezionali!

  7. #127

    Predefinito

    Ciao a tutti, il CAI ha pubblicato uno studio riguardante l'impatto ambientale degli impianti di risalita.http://www.cai.it/fileadmin/document..._dello_sci.pdf
    Consiglio di leggerlo attentamente perchè è molto interessante.

  8. #128
    Senior Member L'avatar di smara
    Data Registrazione
    Dec 2010
    Messaggi
    475

    Predefinito

    Grazie Murphy del documento, corro subito a leggerlo!

    @Heidi: perbacco cosa mi sono persa!! Ma Radio Cortina me la darà la registrazione??

  9. #129
    Junior Member
    Data Registrazione
    Feb 2010
    Messaggi
    26

    Predefinito

    sono scandalizzato dal fatto che ovunque si guardi (non solo su questo forum) si trovi gente contraria al progetto, e guarda caso è quasi tutta gente che non risiede in cadore, immagino che per uno di città sia il massimo trovare la foresta appena fuori dall'autostrada, e se il Cadore fosse selvaggio e disabitato la gita domenicale guadagnerebbe ancor più "adventure feeling" ma si da il caso che il Cadore sia (ancora) abitato e la sua gente rischia di non avere di che vivere. credo che ci possa essere del progresso nel rispetto dell'ambiente e dell'economia, altrimenti saremmo ancora ai tempi dei dinosauri.
    Poi ai benpensanti che rivendicano la verginità delle montagne auguro di non infortunarsi per essere andati in montagna con i sandali, perchè l'elicottero non andrà a recuperarli, per non spaventare gli animali del bosco...

  10. #130
    Moderator L'avatar di deryls82
    Data Registrazione
    Jun 2010
    Località
    Tai di Cadore
    Messaggi
    310

    Predefinito

    Secondo me il problema è che la gente vuole vedere i soldi....... e subito! Quando si tratta di soldi l'impatto ambientale ed il rispetto del territorio stranamente diventa polemica anti sviluppo. Lo sviluppo comporta sacrifici sopratutto nelle nostre zone con un ritorno economico non immediato "il quale è piu difficile da accettare" mentre alcune soluzioni rendono il guadagno immediato ma con conseguenze drastiche.
    NuovoCadore Staff

Tag per Questa Discussione

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  


Privacy Policy Cookie Policy