Pagina 22 di 94 PrimaPrima ... 1220212223243272 ... UltimaUltima
Risultati da 211 a 220 di 938

Discussione: Nuovo comprensorio Cadore-Civetta

  1. #211
    Moderator L'avatar di deryls82
    Data Registrazione
    Jun 2010
    Località
    Tai di Cadore
    Messaggi
    310

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da renzof Visualizza Messaggio
    ciao smara io penso che proprio le strutture a conduzione famigliare sono quelle che sul mercato hanno piu possibilita di avere prezzi molto piu competitivi che le multinazionali poi sul dibattito comprensorio si compressorio no io sono x il si visto che S. Vito è stata sempre vista come ripiego di Cortina e ora con la crisi ancor di piu bisogna trovare un sbocco per rilanciare il turismo in montagna dove c è sempre stato si intende senza fare degli sempi ma cercare di trovare soluzioni adeguate al contesto ambientale
    Ciao renzof condivido in parte ciò che hai scritto, le strutture a conduzione famigliare hanno meno incentivi di una multinazionale, per loro è più difficle investire nelle strutture visto che il denaro devono metterlo loro stessi......e se non ne hanno? Una multinazionale può far ricorso ai suoi soci ed alle quote societarie investendo grandi capitali ed offrire più servizi ad un prezzo molto più competitivo rispetto ai privati.
    NuovoCadore Staff

  2. #212
    Senior Member L'avatar di smara
    Data Registrazione
    Dec 2010
    Messaggi
    475

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Heidi Visualizza Messaggio
    volevo inoltre ricordare a smara che fino agli anni 60, prima dell'avvento del turismo anche qui in cadore la situazione dal punto di vista economico era grave..si parla di vera e propria miseria...questo ha portato molti ad emigrare..adesso che l'economia è migliorata..cosa fai? Auspichi di ritornare come negli anni '50? ma...mi dispiace ma nonostante l'impegno non riesco a condividere tutto questo negativismo
    Ti voglio dare un consiglio da amica... prima di rispondermi o di quotarmi, prova a leggere quello che scrivo, perché stai facendo una gran brutta figura!

  3. #213
    Senior Member L'avatar di smara
    Data Registrazione
    Dec 2010
    Messaggi
    475

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da renzof Visualizza Messaggio
    ciao smara io penso che proprio le strutture a conduzione famigliare sono quelle che sul mercato hanno piu possibilita di avere prezzi molto piu competitivi che le multinazionali poi sul dibattito comprensorio si compressorio no io sono x il si visto che S. Vito è stata sempre vista come ripiego di Cortina e ora con la crisi ancor di piu bisogna trovare un sbocco per rilanciare il turismo in montagna dove c è sempre stato si intende senza fare degli sempi ma cercare di trovare soluzioni adeguate al contesto ambientale
    Ciao renzof, concordo con quanto ti ha già detto deryls82. Purtroppo gli alberghi a conduzioni familiare saranno quelli che maggiormente soffriranno la concorrenza dei nuovi alberghi, a meno di non trasformali in strutture low-cost o in agriturismi. Ti riporto quanto scritto nella relazione del prof. van de Borg:

    "Per quanto riguarda la composizione della domanda per tipologia ricettiva, risulta ripartita equamente tra strutture alberghiere e strutture extralberghiere; si nota una tendenza positiva in termini di presenze nelle strutture alberghiere di alto livello a 4-5 stelle (+2,8) mentre tutte le altre tipologie registrano una flessione, ad eccezione degli agriturismi che registrano variazioni in percentuale molto elevata (superiori al 50%) ma in termini assoluti il fenomeno è limitato."

  4. #214

    Predefinito

    Hei hei hei hei...
    l'assessore provinciale all'AMBIENTE prende le difese del progetto!!! (http://corrierealpi.gelocal.it/crona...unesco-3462892)...

    E oggi sul Corriere delle Alpi c'è una pagina intera con un intervista al segretario generale della Fondazione UNESCO prof. Campeol e al presidente della Fondazione UNESCO e Assessore Provinciale al Turismo Vettoretto. Come si legge anche gli addetti ai lavori "neutrali" stigmatizzano le sparate sull'incompatibilità del nuovo comprensorio con il riconoscimento UNESCO. In particolare il prof. Campeol ribadisce che il progetto dovrà superare ben 4 approvazioni di compatibilità ambientale e che qualora dovesse ancora risultare troppo invasivo, la fondazione suggerirà della misure di mitigazione.
    Ma vuoi vedere che il progetto non è proprio uno scempio ambientale come qualcuno tentava di farci credere?
    Vuoi vedere che magari i professionisti che l'hanno prodotto non sono tutti scemi e corrotti?
    Vuoi vedere che magari anche gli Amministratori Comunali di S.Vito ci hanno visto lungo sulla fattibilità ambientale dell'opera (visto che magari quei luoghi li conoscono...) invece che corto?
    Oppure può essere che i membri della fondazione UNESCO siano corrotti pure quelli...

    Dai Smara... forza... smentisci anche questo... spiegaci che intendevi dire qualcos'altro... e che tutti hanno capito sbagliato...

  5. #215

    Predefinito

    arams, con questo cosa vuoi dire, che chi non sostiene il progetto è scemo? che chi si fa delle domande e si preoccupa (o chi non la pensa come te) dovrebbe farsi fare il lavaggio del cervello, come ha detto precedentemente giovanni? Mi sembra che sia io che smara abbiamo detto che non è solo per fare gli ambientalisti, ma anche perchè vorremmo sapere cosa succederebbe in caso il comprensorio non avesse i guadagni previsti...chi pagherebbe il debito?
    Ultima modifica di murphy; 17-02-2011 alle 01:53 PM

  6. #216
    Senior Member L'avatar di smara
    Data Registrazione
    Dec 2010
    Messaggi
    475

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da arams Visualizza Messaggio
    Hei hei hei hei...
    l'assessore provinciale all'AMBIENTE prende le difese del progetto!!! (http://corrierealpi.gelocal.it/crona...unesco-3462892)...

    E oggi sul Corriere delle Alpi c'è una pagina intera con un intervista al segretario generale della Fondazione UNESCO prof. Campeol e al presidente della Fondazione UNESCO e Assessore Provinciale al Turismo Vettoretto. Come si legge anche gli addetti ai lavori "neutrali" stigmatizzano le sparate sull'incompatibilità del nuovo comprensorio con il riconoscimento UNESCO. In particolare il prof. Campeol ribadisce che il progetto dovrà superare ben 4 approvazioni di compatibilità ambientale e che qualora dovesse ancora risultare troppo invasivo, la fondazione suggerirà della misure di mitigazione.
    Ma vuoi vedere che il progetto non è proprio uno scempio ambientale come qualcuno tentava di farci credere?
    Vuoi vedere che magari i professionisti che l'hanno prodotto non sono tutti scemi e corrotti?
    Vuoi vedere che magari anche gli Amministratori Comunali di S.Vito ci hanno visto lungo sulla fattibilità ambientale dell'opera (visto che magari quei luoghi li conoscono...) invece che corto?
    Oppure può essere che i membri della fondazione UNESCO siano corrotti pure quelli...

    Dai Smara... forza... smentisci anche questo... spiegaci che intendevi dire qualcos'altro... e che tutti hanno capito sbagliato...
    Cara arams,
    intanto per far capire a tutti il senso delle dichiarazioni dell'assessore Faoro avresti dovuto fornire anche l'articolo a cui si fa riferimento, ovvero questo:
    http://ricerca.gelocal.it/corriereal...3PO_AT301.html

    Poi se vuoi che ti esponga il mio pensiero globale su tutto quello che hai detto, mi dovresti fornire anche l'articolo di oggi a cui fai riferimento, perché su internet non l'ho trovato.

    P.S: Sono davvero onorata che tu abbia bisogno di confrontarti con la mia lettura delle vicende cadorine! Grazie!

  7. #217

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da smara Visualizza Messaggio
    Ti voglio dare un consiglio da amica... prima di rispondermi o di quotarmi, prova a leggere quello che scrivo, perché stai facendo una gran brutta figura!
    non frequento questo forum in cerca di "amiche" il fatto poi di fare brutte figure non mi tocca più di tanto...non vivo per quesro forum come invece qualcun'altra fa...e la mia autostima tranquilla non ne risente!!!!Grazie cmq.per preoccuparti per me!!!!
    Vedo che continui invece ad inveire contro l'amministrazione....ma...ti faccio una proposta...vieni, ti presento il sindaco..o forse tu preferisci l'assessore...bè è uguale...scegli tu...sali a san vito (così magari vedi i posti che forse ospiteranno le piste) e magari proponi il tuo fantastico innovativo progetto per migliorare la nostra economia!!ti aspetto

  8. #218
    Moderator L'avatar di deryls82
    Data Registrazione
    Jun 2010
    Località
    Tai di Cadore
    Messaggi
    310

    Predefinito

    Ripeto che questo topic tratta un argomento specifico, i dibattiti e le opinioni sono sempre graditi, per le questioni private esistono i PM "messaggi privati".
    Sono ottimista e spero che si ritorni al dibattito originale evitando ulteriori risposte innutili e fuori luogo.
    NuovoCadore Staff

  9. #219

    Predefinito

    http://corrieredelveneto.corriere.it...25185026.shtml
    Qui bisogna convertirsi subito al turismo costruendo impianti da sci, non solo la Cadore-Civetta, ma io li farei anche in Centro Cadore!!!
    Bene hanno fatto a Padola nel collegarsi a Monte Croce e Sesto!

  10. #220
    Senior Member L'avatar di smara
    Data Registrazione
    Dec 2010
    Messaggi
    475

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da arams Visualizza Messaggio
    Hei hei hei hei...
    l'assessore provinciale all'AMBIENTE prende le difese del progetto!!! (http://corrierealpi.gelocal.it/crona...unesco-3462892)...

    E oggi sul Corriere delle Alpi c'è una pagina intera con un intervista al segretario generale della Fondazione UNESCO prof. Campeol e al presidente della Fondazione UNESCO e Assessore Provinciale al Turismo Vettoretto. Come si legge anche gli addetti ai lavori "neutrali" stigmatizzano le sparate sull'incompatibilità del nuovo comprensorio con il riconoscimento UNESCO. In particolare il prof. Campeol ribadisce che il progetto dovrà superare ben 4 approvazioni di compatibilità ambientale e che qualora dovesse ancora risultare troppo invasivo, la fondazione suggerirà della misure di mitigazione.
    Ma vuoi vedere che il progetto non è proprio uno scempio ambientale come qualcuno tentava di farci credere?
    Vuoi vedere che magari i professionisti che l'hanno prodotto non sono tutti scemi e corrotti?
    Vuoi vedere che magari anche gli Amministratori Comunali di S.Vito ci hanno visto lungo sulla fattibilità ambientale dell'opera (visto che magari quei luoghi li conoscono...) invece che corto?
    Oppure può essere che i membri della fondazione UNESCO siano corrotti pure quelli...

    Dai Smara... forza... smentisci anche questo... spiegaci che intendevi dire qualcos'altro... e che tutti hanno capito sbagliato...
    Cara arams, lo sai che mi hai messo in difficoltà con tutte queste domande? Mi hai colpito proprio nel mio punto debole: l'impatto ambientale. Te lo avevo detto che di impatto ambientale non ne sapevo niente! E tu mi chiedi di prendere posizione rispetto all'autorevolissimo assessore Faoro! E sì, perché l'assessore, per riuscire a smentire l'arch. Micheletti (uno dei tre esperti grazie ai quali le Dolomiti sono diventate patrimonio UNESCO), deve essere proprio preparatissimo! E tu mi chiedi di prendere posizione rispetto al suo onorevolissimo parere! Mi costringi a studiare! E allora lo sai cosa ho fatto? Ho chiamato la mia amica di San Vito e le ho chiesto di spedirmi le due relazioni che non sono state pubblicate (quella forestale e quella propedeutica alla Vinca), così appena le ricevo me lo studio e poi provo a farmi anch'io un'idea della situazione e a darti le risposte che mi chiedi.

    Tra l'altro la mia amica mi diceva che lo studio di fattibilità risulta protocollato dalle Regole in data 11 dicembre! Perbaccolina! Sai che, forse, potresti farmi un favore? Potresti chiedere ai 5 governatori, visto che li conosci bene, come mai pur avendo approvato lo studio in data 14 settembre, alle Regole lo hanno dato solo dopo tutti quei mesi?

    Grazie!

    P.S. hai trovato il link dell'articolo di cui parlavi?

Tag per Questa Discussione

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  


Privacy Policy Cookie Policy