Pagina 26 di 94 PrimaPrima ... 1624252627283676 ... UltimaUltima
Risultati da 251 a 260 di 938

Discussione: Nuovo comprensorio Cadore-Civetta

  1. #251

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da smara Visualizza Messaggio
    Cara Heidi, sono un po' di giorni che non ti colleghi, forse non hai letto i post precedenti. Sono arrivata alla triste conclusione che ai 5 governatori sanvitesi non interessi il riconoscimento UNESCo, per il semplice motivo che LORO hanno APPROVATO una relazione in cui c'è scritto, chiaro e tondo, che con questo progetto cadono i presupposti in base ai quali è stato dato il riconoscimento.

    Ti do un consgilio, prima di rispondere, leggi quello che scrivo, perché qui le brutte figure abbondano!
    Ti ho già detto, ma forse hai bisogno di qualche ripetizione, che i tuoi consigli non sono graditi..non sto più leggendo il "tuo forum" in quanto è diventato noioso, monotematico e al solito per niente costruttivo..però sempre pieno di qualche critica. Riguardo all'UNESCO queste sono le "tue conclusioni" (come al solito guardate attraverso gli occhi di chi per partito preso continua a parlar male gratuitamente dell'amministrazione). Chissà come mai le persone leggono un pò e alla fine si stufano dei tuoi argomenti...

  2. #252
    Senior Member L'avatar di giovanni
    Data Registrazione
    Oct 2009
    Località
    vigo di cadore
    Messaggi
    416

    Predefinito

    siete ancora dietro a discutere su questa vicenda? che bolss!!! (moderator si può dire?) dai basta su ...piuttosto discutiamo sul discorso; unesco grande opportunità o grande fregatura?
    Ultima modifica di giovanni; 23-02-2011 alle 04:24 PM
    giò73

  3. #253
    Senior Member L'avatar di giovanni
    Data Registrazione
    Oct 2009
    Località
    vigo di cadore
    Messaggi
    416

    Predefinito

    ragazzi dopo una discussione infuocata ci vuole presto un altra cena anche con smara dai siamo con visioni diverse (è vero) io odio un pò gli ambientalisti estremi altri li apprezzano ma insomma quete valli sono state divise per decenni da stupidi campanilismi e denuncie ecc ecc basta dai o lo cambiamo noi giovani questo modo di essere o non ce nè più per nessuno! credetemi io l'hò scritto più volte il male più grande in queste vallli è l'invidia ,l'ignoranza,il camapnilismo,la divisione,basta ...popolo Cadorino montano uniamoci !...è possibile non è una chimera! ...abbiamo i mezzi sotto gli occhi ogni giorno!!!!!!!!!!!

    unità contro le miopie ,le divisioni ,contro la casta politica ,contro tutti quelli che vogliono rimaniamo solo "montanari" stupidotti e che zitti paghino tutto !confinati nelle valli !io non ci stò e voi?
    giò73

  4. #254
    Senior Member L'avatar di smara
    Data Registrazione
    Dec 2010
    Messaggi
    475

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Heidi Visualizza Messaggio
    Ti ho già detto, ma forse hai bisogno di qualche ripetizione, che i tuoi consigli non sono graditi..non sto più leggendo il "tuo forum" in quanto è diventato noioso, monotematico e al solito per niente costruttivo..però sempre pieno di qualche critica. Riguardo all'UNESCO queste sono le "tue conclusioni" (come al solito guardate attraverso gli occhi di chi per partito preso continua a parlar male gratuitamente dell'amministrazione). Chissà come mai le persone leggono un pò e alla fine si stufano dei tuoi argomenti...
    Cara Heidi
    un conto è discutere (anche con toni fermi e duri) un conto è fare la rissa. Nel primo caso si espongono dei fatti e li si valutano (positivamente o negativamente), nel secondo si attacca la persona senza ribattere sui contenuti. Tu fai parte del secondo caso. Il mio giudizio sulla giunta sanvitese (che ricoprendo un ruolo pubblico si espone al pubblico giudizio), parte da FATTI che io valuto negativamente, tu - evidentemente - positivamente. Allora ti riepilogo i fatti che mi fanno esprimere un giudizio negativo sulla giunta:
    1) hanno utilizzato 85000 euro per uno studio di fattibilità su propria iniziativa, senza seguire le direttive del consiglio;
    2) lo hanno approvato e spedito alla Regione senza neppure aspettare il parere delle Regole o del resto dei sanvitesi;
    3) hanno approvato la relazione forestale nella quale si afferma che questo comprensorio farà cadere i presupposti in base ai quali l'Unesco ha concesso il riconoscimento "Patrimonio dell'Umanità".

    Allora, cara Heidi, prima di dire peste e corna su di me, comincia a replicare su questi FATTI.

  5. #255
    Administrator L'avatar di ecko
    Data Registrazione
    Oct 2009
    Località
    Cadore e Milano
    Messaggi
    1,078

    Predefinito

    Invito TUTTI a lasciare da parte polemiche e questioni personali, e proseguire il dibattito sull'argomento del topic. Grazie.

  6. #256
    Senior Member
    Data Registrazione
    Dec 2010
    Messaggi
    253

    Predefinito

    [QUOTE=smara;4037]In attesa di capire se la giunta poteva decidere di proporre un progetto in barba a quanto stabilito dal piano regolatore, se le affermazioni dell'assessore de lotto, sull'esatta ubicazione del progetto, siano corrette o se è lo studio di fattibilità a sbagliare, possiamo visionare altri aspetti.
    Se non ricordo male le delibere della Giunta comunale (e quindi anche quelle prese della "Banda dei 5") sono assistite, come tutti gli atti amministrativi, da una presunzione di legittimità (e tanto a maggior ragione dopo che sono stati soppressi i controlli preventivi da parte degli organi regionali e del Segretario comunale). Quindi tocca a chi le vuole contestare, dimostrare la loro illegittimità. Mi viene in mente un aneddoto che raccontava un vecchio Pretore (adesso i Pretori non ci sono più). Dunque un giorno gli portano davanti per essere giudicati due uomini, sorpresi, così diceva l'accusa, a commettere atti osceni in luogo pubblico. Prese la parola il difensore d'ufficio del primo, il quale più o meno disse: "Sig. Pretore, il mio assistito è stato sorpreso in un orinatoio, in piedi, con i pantaloni abbassati ed il membro di fuori: trattandosi di un orinatoio era nella posizione confacente al luogo. E' peraltro vero che inginocchiato di fronte a lui c'era l'altro imputato: ma questo è un problema che non interessa a me ma riguarda il suo difensore che deve spiegare cosa stesse facendo lì". E concluse quindi chiedendo l'assoluzione del suo assistito. Pertanto, cara smara, tocca a te, che sei contraria al progetto, dimostrare (ma questa forse non è la sede più adatta) che i provvedimenti della Banda dei 5 sono illegittimi. Se invece si vuole discutere sull'opportunità delle scelte dell'amministrazione, siamo qui a parlarne.
    Ultima modifica di egon; 25-02-2011 alle 11:28 AM

  7. #257

    Predefinito

    Cara Heidi, devo dire che anche tu hai una grande varietà di argomenti... Mi dispiace dirtelo , ma dal momento in cui una persona si propone per entrare in una lista sa che se verrà eletta avrà sia critiche che elogi...perciò se lo deve aspettare, soprattutto quando si parla di progetti del genere. Se non ti piace ciò che scrive smara trova il modo per ribattere, se credi che si stia inventando tutto dimostralo. Stessa cosa per bosk. Comunque più avanti si va, più mi sembra una cosa assurda, chi conosce la zona in questione dice che è impossibile intervenire "lievemente" sul terreno, dice che l'intervento di sbancamento sarebbe sicuramente significativo. E vogliamo parlare del pericolo slavine? in quella zona se ne possono vedere molte ad occhio nudo. Credo che sia troppo facile dire di si senza prendersi la briga di documentarsi, andare avanti con l'idea che è giusto e basta, non valutare i rischi economici e i danni ambientali, essere presi dall'entusiasmo di promesse di posti di lavoro per tutta la valle. Penso sia più giusto porsi delle domande, cercare le risposte, seguire gli sviluppi... a me non importa di dov'è smara, come non mi importa di dov'è bosk, guid-1 o tutti gli altri...Mi interessa soltanto che le cose vengano fatte alla luce del sole e che non si nascondano i fattori negativi soltanto per portare avanti il progetto. Belle parole giovanni: unità contro le miopie e quant'alto... se vuoi possiamo anche essere tutti uniti, ma credo che dovrai essere tu a cambiare modo di pensare, io non lo cambio...dai, non te la prendere, sono sempre così serio, lasciami fare una battuta.
    Ultima modifica di murphy; 23-02-2011 alle 08:29 PM

  8. #258
    Member
    Data Registrazione
    Jan 2010
    Località
    Pieve di Cadore
    Messaggi
    63

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da smara Visualizza Messaggio
    Cara Heidi

    1) hanno utilizzato 85000 euro per uno studio di fattibilità su propria iniziativa, senza seguire le direttive del consiglio;
    2) lo hanno approvato e spedito alla Regione senza neppure aspettare il parere delle Regole o del resto dei sanvitesi;
    3) hanno approvato la relazione forestale nella quale si afferma che questo comprensorio farà cadere i presupposti in base ai quali l'Unesco ha concesso il
    adoro gli elenchi puntati: è più facile rispondere!

    1. lo hanno fatto perchè possono farlo. la giunta può deliberare, come sta scritto nello statuto del comune. non vedo cosa ci sia di sbagliato nel fare qualcosa che si può fare per legge. la giunta deve governare, quello che han fatto è governare.
    2. idem come sopra. si tratta, che a te garbi o meno, di una democrazia rappresentativa. non occorre chiedere il parere di tutti ogni volta per fare un passo in una direzione, per questo ci sono già state delle elezioni. di nuovo, non ci trovo nulla di male nel fare ciò che la legge ti permette di fare.
    3. a dire il vero in quella relazione non c'è scritto questo. c'è scritto che forse, probabilmente, magari c'è la possibilità che venga meno il riconoscimento. beh, mi sembra davvero poco.


    tutto qui? questi sarebbero dei fatti? ah no, scusa, dei FATTI?
    ...sarà!

  9. #259
    Senior Member L'avatar di smara
    Data Registrazione
    Dec 2010
    Messaggi
    475

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da mark Visualizza Messaggio
    adoro gli elenchi puntati: è più facile rispondere!

    1. lo hanno fatto perchè possono farlo. la giunta può deliberare, come sta scritto nello statuto del comune. non vedo cosa ci sia di sbagliato nel fare qualcosa che si può fare per legge. la giunta deve governare, quello che han fatto è governare.
    2. idem come sopra. si tratta, che a te garbi o meno, di una democrazia rappresentativa. non occorre chiedere il parere di tutti ogni volta per fare un passo in una direzione, per questo ci sono già state delle elezioni. di nuovo, non ci trovo nulla di male nel fare ciò che la legge ti permette di fare.
    3. a dire il vero in quella relazione non c'è scritto questo. c'è scritto che forse, probabilmente, magari c'è la possibilità che venga meno il riconoscimento. beh, mi sembra davvero poco.


    tutto qui? questi sarebbero dei fatti? ah no, scusa, dei FATTI?
    ...sarà!
    Buongiorno mark. Sì è vero, attraverso i punti elenco si ragiona meglio:

    1) CONSIGLIO DI STATO, SEZ. V, n. 6764 9 DICEMBRE 2002
    " ...
    In tale contesto, il ruolo del Consiglio va ragionevolmente riferito alle sole determinazioni che comportano un’effettiva incidenza sulle scelte fondamentali dell’ente, mentre la Giunta resta investita del compito di attuare gli indirizzi formulati dall’organo elettivo, eventualmente anche svolgendo attività pur sempre con finalità esecutive, ma che implichi una valutazione di natura in qualche misura politico-amministrativa e, come tale, non spettante alla competenza della dirigenza.
    ..."

    Quale sarebbe stato l'indirizzo del Consiglio tale da indurre la Giunta a chiedere uno studio di fattibilità?
    Aggiungo anche un altro aspetto (che prima avevo omesso, così rispondo anche ad Egon). Quando si chiede uno studio di fattibilità o una consulenza, bisogna indicare l'importo che l'amministrazione vuole spendere, altrimenti come si fa a stabilire se quella disposizione ha una copertura economica o meno? ebbene sulla delibera di giunta non c'è niente di tutto questo. C'è anche un ulteriore aspetto da considerare: di fronte alla situazione economica della società scoter, che ha un rosso di 80000 euro, era giusto spenderne ulteriori 85000? da dove sono stati presi?

    2) certamente la giunta poteva mandare lo studio di fattibilità anche sulla luna, nessuno e niente glielo vietava. Questo fatto ha un'accezione puramente politica. In data 14 settembre viene votato lo studio, poi viene mandato alla Regione e in data 11 dicembre (quindi tre mesi dopo) viene tolto dal cassetto e quindi dato alle Regole. Politicamente per me è inspiegabile e se fossi un Regoliere mi sentirei anche un po' presa in giro.

    3) sullo studio di fattibilità c'è scritto che questo progetto interrompe il principio di continuità ed integrità dell'area. Tra l'altro questa osservazione era già sul piano neve regionale:
    "Le implicazioni ambientali e paesaggistiche sono da ricondurre alla presenza di disturbo invernale significativo, ora assente, frammentazione accentuata degli habitat in quanto viene percorsa in posizione centrale l’area indivisa che fa centro sul Pelmo.
    Dal punto di vista naturalistico si osserva che l’intervento va ad incidere su ambienti naturali di elevato e documentato interesse. E’ difficile, in questi casi, che le misure di mitigazione, per quanto accurate, possano fare molto rispetto all’interferenza con habitat ed ecosistemi di grande pregio."
    L'integrità è il presupposto per il riconoscimento, se poi vuoi cavillare sul termine "può optare" anziché "opterà" puoi benissimo farlo, non è il verbo modale che cambia quanto espresso chiaramente nella relazione: l'integrità andrà persa e il presupposto decade.

    E' vero, per il momento è tutto qui. Sto leggendo anche l'atro studio, anche lì ci sono delle cose interessanti da discutere... Magari poi le vediamo insieme, che ne dici?

  10. #260
    Member
    Data Registrazione
    Jan 2010
    Località
    Pieve di Cadore
    Messaggi
    63

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da smara Visualizza Messaggio
    Buongiorno mark. Sì è vero, attraverso i punti elenco si ragiona meglio:
    esatto, si vede subito quando uno espone fatti od opinioni

    Citazione Originariamente Scritto da smara Visualizza Messaggio
    1) CONSIGLIO DI STATO, SEZ. V, n. 6764 9 DICEMBRE 2002
    " ...
    In tale contesto, il ruolo del Consiglio va ragionevolmente riferito alle sole determinazioni che comportano un’effettiva incidenza sulle scelte fondamentali dell’ente, mentre la Giunta resta investita del compito di attuare gli indirizzi formulati dall’organo elettivo, eventualmente anche svolgendo attività pur sempre con finalità esecutive, ma che implichi una valutazione di natura in qualche misura politico-amministrativa e, come tale, non spettante alla competenza della dirigenza.
    ..."

    Quale sarebbe stato l'indirizzo del Consiglio tale da indurre la Giunta a chiedere uno studio di fattibilità?
    in quello che riporti non è citato nessun indirizzo del consiglio da seguire da parte della giunta. anzi, stai confermando quello che dicevo prima, visto che questa è una palese funzione "esecutiva" esercitata dalla giunta.

    Citazione Originariamente Scritto da smara Visualizza Messaggio
    Aggiungo anche un altro aspetto (che prima avevo omesso, così rispondo anche ad Egon). Quando si chiede uno studio di fattibilità o una consulenza, bisogna indicare l'importo che l'amministrazione vuole spendere, altrimenti come si fa a stabilire se quella disposizione ha una copertura economica o meno? ebbene sulla delibera di giunta non c'è niente di tutto questo.
    sul fatto che si debba indicare quanto si vuole spendere ho seri dubbi. non esiste solo la "fattibilità" finanziaria.

    Citazione Originariamente Scritto da smara Visualizza Messaggio
    C'è anche un ulteriore aspetto da considerare: di fronte alla situazione economica della società scoter, che ha un rosso di 80000 euro, era giusto spenderne ulteriori 85000? da dove sono stati presi?
    si chiamano investimenti e si fanno sempre in perdita, sperando che ci sia un ritorno.
    sono un rischio, indubbiamente, ma l'unico risultato che si ottiene non rischiando è quello di non avere niente.

    Citazione Originariamente Scritto da smara Visualizza Messaggio
    2) certamente la giunta poteva mandare lo studio di fattibilità anche sulla luna, nessuno e niente glielo vietava. Questo fatto ha un'accezione puramente politica. In data 14 settembre viene votato lo studio, poi viene mandato alla Regione e in data 11 dicembre (quindi tre mesi dopo) viene tolto dal cassetto e quindi dato alle Regole. Politicamente per me è inspiegabile e se fossi un Regoliere mi sentirei anche un po' presa in giro.
    cioè stai dicendo che questa è una tua opinione personale, non un fatto, scusa, FATTO. bene, hai espresso il tuo parere, sappiamo che non voterai per questa amministrazione se dovesse ricandidarsi (ah no, tu non sei di san vito), non vedo però per quale motivo non si dovrebbero fare le piste.

    Citazione Originariamente Scritto da smara Visualizza Messaggio
    3) sullo studio di fattibilità c'è scritto che questo progetto interrompe il principio di continuità ed integrità dell'area. Tra l'altro questa osservazione era già sul piano neve regionale:
    "Le implicazioni ambientali e paesaggistiche sono da ricondurre alla presenza di disturbo invernale significativo, ora assente, frammentazione accentuata degli habitat in quanto viene percorsa in posizione centrale l’area indivisa che fa centro sul Pelmo.
    Dal punto di vista naturalistico si osserva che l’intervento va ad incidere su ambienti naturali di elevato e documentato interesse. E’ difficile, in questi casi, che le misure di mitigazione, per quanto accurate, possano fare molto rispetto all’interferenza con habitat ed ecosistemi di grande pregio."
    L'integrità è il presupposto per il riconoscimento, se poi vuoi cavillare sul termine "può optare" anziché "opterà" puoi benissimo farlo, non è il verbo modale che cambia quanto espresso chiaramente nella relazione: l'integrità andrà persa e il presupposto decade.
    scusa ma o mi porti una misura precisa oppure io ti cavillo sui termini.
    se mi dici "se il tot% del territorio viene trasformato allora..." per me ha un valore, altrimenti "potrebbe", "optare", "opterà" sono dei bei sinonimi per dire "forse" e questo non è un FATTO.

    Citazione Originariamente Scritto da smara Visualizza Messaggio
    E' vero, per il momento è tutto qui. Sto leggendo anche l'atro studio, anche lì ci sono delle cose interessanti da discutere... Magari poi le vediamo insieme, che ne dici?
    io son qui, scherzi, vuoi che mi perda il divertimento?

Tag per Questa Discussione

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  


Privacy Policy Cookie Policy