Pagina 63 di 94 PrimaPrima ... 1353616263646573 ... UltimaUltima
Risultati da 621 a 630 di 938

Discussione: Nuovo comprensorio Cadore-Civetta

  1. #621
    Administrator L'avatar di ecko
    Data Registrazione
    Oct 2009
    Località
    Cadore e Milano
    Messaggi
    1,078

    Predefinito

    Riceviamo e pubblichiamo

    Lettera aperta a tutti i Regolieri di San Vito

    La potenziale installazione degli impianti di risalita ,e di tutto ciò che ne potrebbe costituire il completamento lungo il percorso da
    Geralba alla Val Fiorentina,nella mia lettura ,fatta e meditata ,è anche un grosso atto di ingiustizia.
    L'ingiustizia sta nel proposito , avanzato da un esiguo manipolo di uomini politico-amministrativi, di immobilizzare un capitale
    ingente (alla fine ,forse ,sui 100 milioni di € ),su aree protette ed incontaminate per consentire,a qualche migliaia di sciatori ,
    di divertirsi per pochi giorni all'anno. E chi sono questi fugaci , ancorchè proficui turisti ?
    Sono individui giovani,con soldi in tasca, in buona salute e con scarsi interessi verso i costi e nei confronti dei danni causati
    all'ambiente. E tutto ciò a qual fine ?
    Per ulteriormente concentrare profitto su chi ha già accumulato ricchezza a dismisura e potere negli ambiti di clan e di lobbies
    alto e basso locate.
    La giustizia è una specie di filo rosso che tiene insieme le scelte operative allorchè vengano salvaguardati i due poli supremi
    del bene comune e della dignità della persona. In che modo questo progetto sciistico salvaguardi il bene comune dei sanvitesi
    e rispetti la dignità delle persone è ancora da capire.
    E' da capire in un contesto sociale privo di assistenza agli anziani,con un asilo nido discusso ma non ancora attuato, in un paese
    dove i giovani non hanno punti di ritrovo e di confronto per progettare il proprio domani e dove si paventa la mancanza di qualificate opportunità di lavoro.
    Sulla dignità,poi,è da aggiungere una postilla importante : dopo le votazioni delle Regole di Chippuzza,che hanno consentito a 46
    regolieri di esprimere il proprio dissenso sul comprensorio sciistico, come può l'ing.G.P.De Vido,nel suo ruolo di Capo dell'opposizione nel Consiglio comunale,mantenere questa carica stante che il suo gruppo non è riuscito in 22 mesi di governo
    a dibattere un progetto molto contestato da larga parte dell'opinione pubblica?
    Grazie per l'attenzione Adolfo Barile.

  2. #622
    Senior Member L'avatar di smara
    Data Registrazione
    Dec 2010
    Messaggi
    475

    Predefinito

    Questa lettera aperta ai Regolieri capita a fagiolo. Tra l'altro mi ha dato un ulteriore spunto di riflessione: l'opposizione! A quanto pare esiste un certo ing. De Vido che è a capo dell'opposizione in Consiglio e che non è stato capace di portare il dibattito in consiglio! Perchè? Persino a Vodo (che non ha niente a che fare con il progetto) ne hanno parlato in Consiglio e a San Vito no! E' una cosa pazzesca! Cos'è San Vito, un comune a statuto speciale?*
    A quanto pare sì! E' tutto speciale a San Vito, la giunta ha poteri esecutivi e contemporaneamente anche quelli di indirizzo politico, l'opposizione non fa opposizione, le società partecipate invece di essere liquidate (come previsto dalla legge) presentano progetti alla Regione e ricevono finanziamenti pubblici per mantenersi. Tutto questo a fronte di problemi, a quanto pare, ben più gravi. L'asilo che non c'è, le politiche giovanili non ci sono. Poi arriva il parroco di Zoldo Alto e dice che non vuole più vedere i ragazzi di San Vito buttare via la propria vita! Che belle parole, peccato che il disagio sociale non sia causato dalla mancanza degli impianti di risalita, quanto alla mancanza di norme e valori riconosciuti e condivisi. E qui, invece, cosa si fa per cercare di aiutare il proprio paese a risollevarsi? Si organizza la corsa all'oro stile far west. Il miraggio dell'oro per cloroformizzare la mente di coloro che vorrebbero vivere una vita normale, fatta di un benessere semplice e di servizi alla persona. Ma questi servizi di base non interessano perché andrebbero ad aiutare equamente molte persone, la corsa all'oro, invece, interessa perché dà l'illusione di arrecare un cospicuo vantaggio a pochi.
    Ultima modifica di smara; 07-05-2011 alle 02:30 PM
    "Il mondo è un posto pericoloso, non a causa di quelli che compiono azioni malvagie ma per quelli che osservano senza dire nulla."

  3. #623
    Senior Member L'avatar di sanvito25
    Data Registrazione
    Mar 2011
    Località
    Bologna - San Vito
    Messaggi
    402

    Predefinito

    Avendo già espresso la mia posizione "mastelliana" (un po' si un po' no), posso reiterare più liberamente il mio dissenso contro le posizioni preconcette.

    Smara scusami , ma il mio non è un attacco a te. Ma contro i pregiudizi. E la disinformazione.

    Citazione Originariamente Scritto da smara Visualizza Messaggio
    L'economia di una valle come la Val Boite si deve basare esclusivamente sulle piste da sci e sulla sempre più breve stagione invernale?
    Altre proposte? Non le tue, che valgono quanto le mie, ma proposte operative che siano fattibili.

    Citazione Originariamente Scritto da smara Visualizza Messaggio
    E, diciamolo pure, su quel tipo di turismo alla mordi e fuggi che caratterizza sempre più la categoria degli sciatori? Ti ricordi cosa ha detto il Sindaco di San Vito qualche settimana fa? che l'affluenza è andata bene durante i weekend... Tu pensi veramente che le sorti economiche della valle possano risollevarsi con qualche weekend all'anno?
    Certo che se fingi di ignorare quel che si va dicendo da mesi ......
    E' proprio perchè il turismo della Val Boite/Cortina è da mordi e fuggi che servirebbe un investimento come quello.
    E l'unica cosa che potrebbe attirare il popolo delle settimane bianche.
    Vallo a chiedere in TAA se esiste sempre e solo il turismo mordi e fuggi.


    Citazione Originariamente Scritto da smara Visualizza Messaggio
    Non credi che quei turisti che vogliono il comprensorio lo facciano anche per un interesse personale, ovvero quello di usare il meno possibile la macchina?
    Assolutamente no!
    E ricordiamoci che non è un puro collegamento, ma un nuovo comprensorio con piste di pregio, che ha anche la funzione di collegare le due valli.

    Citazione Originariamente Scritto da smara Visualizza Messaggio
    Per me di collegamenti ne sono stati fatti abbastanza. Ma chi l'ha detto che dobbiamo collegare tutto con tutti?
    Lo dice il mercato. In modo netto ed inequivocabile. Ho già scritto che io, come sciatore, non ne sento il bisogno, ma il mercato dello sciatore medio lo chiede.

    Citazione Originariamente Scritto da smara Visualizza Messaggio
    Per cosa poi? Per soddisfare un numero di sciatori sempre più esiguo e sempre più capriccioso? Bel modo di fare un progetto economico, soddisfare i capricci dei figli di papà!
    Ecco, con questa ultima frase secondo me hai detto tutto di te e del tuo pensiero.



    Se si facesse un multiquote dei tuoi interventi in cui esprimi le tue opinioni (legittime) come se fossero verità oggettive ed inconfutabili (cosa non legittima), ne verrebbe fuori un quadro che avvalora la mia tesi che tu sei mossa da ideologia e pregiudizio.

    Citazione Originariamente Scritto da ecko Visualizza Messaggio
    Riceviamo e pubblichiamo
    Scusami ecko, forse sono ignorante io, ma non so chi sia Adolfo Barile.
    Di solito il "riceviamo e pubblichiamo" è riservato a personalità note, il cui pensiero ha una valenza importante. Se è personalità nota, mi scuso anticipatamente.

    L'ingiustizia sta nel proposito , avanzato da un esiguo manipolo di uomini politico-amministrativi, di immobilizzare un capitale
    ingente (alla fine ,forse ,sui 100 milioni di € ),su aree protette ed incontaminate per consentire,a qualche migliaia di sciatori ,
    di divertirsi per pochi giorni all'anno. E chi sono questi fugaci , ancorchè proficui turisti ?
    Sono individui giovani,con soldi in tasca, in buona salute e con scarsi interessi verso i costi e nei confronti dei danni causati
    all'ambiente
    A mio parere, e sottolineo mio, quanto sopra riportato è uno dei contributi più falsi, ipocriti, ideologici, in malafede che abbia mai letto su questo tema.
    Davvero una brutta pagina che scredita le tesi (seppur lecite) di chi è avverso.
    Ultima modifica di sanvito25; 07-05-2011 alle 02:39 PM

  4. #624
    Senior Member L'avatar di smara
    Data Registrazione
    Dec 2010
    Messaggi
    475

    Predefinito

    @ Sanvito25: a me piacciono i forum dove ciascuno dice la sua opinione analizzando dei fatti, delle situazioni o degli avvenimenti. Coloro che intervengono nei forum solo per smontare il pensiero degli altri mi lasciano molto perplessa...
    "Il mondo è un posto pericoloso, non a causa di quelli che compiono azioni malvagie ma per quelli che osservano senza dire nulla."

  5. #625
    Senior Member
    Data Registrazione
    Dec 2010
    Messaggi
    253

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da bosk Visualizza Messaggio
    Forse nella mia ignoranza ...
    Caro bosk, hai tutta la mia solidarietà. Anch'io non ci ho capito un'acca. So solo che chi ha scritto la lettera ai regolieri è uno dei promotori del comitato del "no" al collegamento (sono quelli di pelmo-mondeval.it che volevano liberare il pelmo dagli impianti). Tu pensa che ancora oggi sbatto la testa contro il muro perchè non sono ancora riuscito a capire (certamente per i miei limiti) cosa volessero dire nel primo comunicato ufficiale (8.2.2011) che concludeva così:
    E' sconfortante», concludono i contrari, «trovarsi a dover controbattere una tale povertà di motivazioni su beni paesaggistico-culturali di tale valore, invece di concentrarci tutti in un ampio e interessantissimo lavoro interdisciplinare su cosa potrebbe diventare questa parte di regione dolomitica, in termini di vivibilità per gli abitanti della Val Boite e della Val Fiorentina e di variabilità dell'offerta turistica, se tra due comprensori sciistici come quelli del Civetta e di Cortina si sviluppasse un'area totalmente dedicata all'immersione psicofisica all'interno di un tale paesaggio culturale incontaminato». Già, l'immersione psicofisica all'interno di un tale paesaggio culturale incontaminato. Cosa vuol dire? E' forse l'aspirazione a vedere (presto) l'erba dalla parte delle radici? O forse è solo l'inizio di una crisi mistica, poi cominceranno a sentire le voci e alla fine vedranno la madonna? Aiuto, spiegatemi!

  6. #626
    Senior Member L'avatar di sanvito25
    Data Registrazione
    Mar 2011
    Località
    Bologna - San Vito
    Messaggi
    402

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da smara Visualizza Messaggio
    @ Sanvito25: a me piacciono i forum dove ciascuno dice la sua opinione analizzando dei fatti, delle situazioni o degli avvenimenti. Coloro che intervengono nei forum solo per smontare il pensiero degli altri mi lasciano molto perplessa...
    Se dici che sono intervenuto solo per smontare gli interventi altrui, allora non hai letto gli interventi precedenti. Credo di aver espresso bene la mia posizione e di aver portato le mie idee.
    ma credo anche che faccia parte del lecito contraddittorio, e quindi dell'analisi dei fatti costruttiva ai fini delle dinamiche del forum, evidenziare quando le opinioni personali (o di altri a te affini) vengono fatte passare come fatti oggettivi.

    Forse non hai capito che non sono le tue opinioni ad essere criticabili, ma lo è il fatto che le tue opinioni sono poste come fossero l'unica verità possibile.

    Prova a mettere un "secondo me" o un "io credo", e allora frasi come ....

    Si organizza la corsa all'oro stile far west. Il miraggio dell'oro per cloroformizzare la mente di coloro che vorrebbero vivere una vita normale, fatta di un benessere semplice e di servizi alla persona. Ma questi servizi di base non interessano perché andrebbero ad aiutare equamente molte persone, la corsa all'oro, invece, interessa perché dà l'illusione di arrecare un cospicuo vantaggio a pochi.
    e tante tante altre che citi, sarebbero molto più accettabili. Anche se il tuo continua ad essere il linguaggio della politica e non del cittadino. Il fatto che tu non sia una politica, non toglie che tu ne usi linguaggio ed ideologie.

  7. #627
    Senior Member L'avatar di smara
    Data Registrazione
    Dec 2010
    Messaggi
    475

    Predefinito

    Mamma mia! Che pignoleria! Mi sembra evidente che nel post uno esprima il proprio pensiero, che bisogno c'è di mettere in ogni frase "secondo me"? E altrimenti secondo chi?
    Vedi, diversamente da molti altri che scrivono in questo forum, userò poco l'espressione "secondo me", ma rispetto l'opinione di tutti, soprattutto di coloro che, come Egon, pur pensandola diversemnte da me, replicano ai post rimanendo sui contenuti, senza mai offendere nessuno.
    "Il mondo è un posto pericoloso, non a causa di quelli che compiono azioni malvagie ma per quelli che osservano senza dire nulla."

  8. #628
    Senior Member L'avatar di sanvito25
    Data Registrazione
    Mar 2011
    Località
    Bologna - San Vito
    Messaggi
    402

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da smara Visualizza Messaggio
    .......ma rispetto l'opinione di tutti, soprattutto di coloro che, come Egon, pur pensandola diversemnte da me, replicano ai post rimanendo sui contenuti, senza mai offendere nessuno.
    Ah, beh, allora non stai parlando certamente di me. Sono sicuro al 100% di non aver offeso nè te nè altri. Non sono tanti i miei post e ci volgiono 10 minuti a leggerli tutti, se li vuoi controllare.

    Chiudiamola qui, non interessa a nessuno la nostra diatriba.
    Spero ti piaccia la birra

  9. #629
    Senior Member L'avatar di smara
    Data Registrazione
    Dec 2010
    Messaggi
    475

    Predefinito

    Sicuro! Certo che di fronte ad una birra non posso che sotterrare l'ascia!
    "Il mondo è un posto pericoloso, non a causa di quelli che compiono azioni malvagie ma per quelli che osservano senza dire nulla."

  10. #630
    Senior Member L'avatar di smara
    Data Registrazione
    Dec 2010
    Messaggi
    475

    Predefinito

    Premetto che tutto quello che sto per dire è detto in base alle mie opinioni personali e come tali non possono essere interpretate come una verità assoluta (va bene così sanvito25? )

    Sul corriere delle Alpi di ieri c'è un articolo bellissimo, eccolo qui:

    http://corrierealpi.gelocal.it/crona...rdetto-4134077

    Dopo averlo letto ho avuto due sensazioni: da una parte mi sono rasserenata, dall'altra preoccupata. Rasserenata perché ho capito che la giunta sanvitese, nella persona dell'Assessore De Lotto, non sa più che pesci prendere (sintomo di una sconfitta imminente). Sì perché se gioisce all'idea che Perarolo ha espresso un parere favorevole al progetto, allora stiamo a cavallo! Non hanno più cartucce da sparare.
    Mi preoccupa invece un altro aspetto: come può un assessore gioire di un parere esterno di un paese (come Perarolo) che nulla ha a che fare con l'amministrazione di San Vito e non preoccuparsi minimamente del parere negativo espresso da un'ampia fascia (più della metà) dei suoi compaesani che questo progetto non lo vuole? Qualcuno gli dovrebbe proporre di candidarsi sindaco a Perarolo, così sì che farebbe contenti tutti!
    "Il mondo è un posto pericoloso, non a causa di quelli che compiono azioni malvagie ma per quelli che osservano senza dire nulla."

Tag per Questa Discussione

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  


Privacy Policy Cookie Policy