Pagina 74 di 94 PrimaPrima ... 2464727374757684 ... UltimaUltima
Risultati da 731 a 740 di 938

Discussione: Nuovo comprensorio Cadore-Civetta

  1. #731
    Senior Member
    Data Registrazione
    Dec 2010
    Messaggi
    253

    Predefinito Visto da fuori

    Citazione Originariamente Scritto da arams Visualizza Messaggio
    .. gente che appaudiva alla notizia che era già stato organizzato il proprio funerale.. comizi elettorali da parte di chi ha amministrato il paese fino a ieri, che si è sempre dichiarato favorevole agli impianti e che ora vota contro solo perchè il progetto è stato portato avanti da chi lo ha sconfitto alle elezioni...
    Visto da fuori, col senno di poi, l'impressione è che sia mancata una preventiva "concertazione". In altri termini, non si poteva fare affidamento solo sulla bontà del progetto, ma si sarebbe dovuto cercare preventivamente il consensus dei soggetti interessati, ed in primo luogo quindi proprio quel consenso delle Regole che è invece venuto a mancare. E tanto a maggior ragione considerando che i terreni delle Regole non sono espropriabili o vincolabili a servitù coattiva. Così invece ho l'impressione che il progetto sia stato percepito come una forzatura, imposta da un ristretto numero di persone, da chi per altro non aveva (e non ha) il potere di imporlo. Poi, magari, hanno contato anche le beghe di paese e le ripicche personali. Comunque, non è detto che finisca qui.
    Ultima modifica di egon; 24-05-2011 alle 09:57 AM

  2. #732
    Senior Member L'avatar di sanvito25
    Data Registrazione
    Mar 2011
    Località
    Bologna - San Vito
    Messaggi
    402

    Predefinito

    Egon, è lo specchio dell'Italia.
    Se la questione è stata "politica", non c'era nulla da fare.

    Pensa che a Bologna più di 10 anni fa fu approvato un progetto per costruire la metropolitana, furono già stanziati i fondi dal CIPE ..... ma una lotta tutta politica (dovuta anche qui all'alternanza di giunte) l'ha affossata.

    E adesso siamo senza e chissà per quanto ancora ci resteremo.

    E intanto, e lo dico con dispiacere, in altri forum "tecnici" si dice che i cadorini si sono scavati la fossa, che sanno solo dire di no a tutto, che hanno fatto un regalo a chi gli impianti,a pochi km. da qui, li costruisce sul serio.

  3. #733
    Senior Member L'avatar di smara
    Data Registrazione
    Dec 2010
    Messaggi
    475

    Predefinito

    E’ proprio vero che San Vito è un Comune a statuto speciale. Se è vero quello che ha detto arams, che quella lettera sarebbe stata scritta solo dal sindaco, dagli assessori e da alcuni consiglieri (tutti quelli di maggioranza tranne uno che, però, risulta ancora in carica), allora la cosa è molto grave. In pratica alcuni membri della maggioranza si sono riuniti (dove? Al bar? A casa di qualcuno? O c’è stato un consiglio? E se c’è stato un consiglio perché gli altri non c’erano?) e hanno deciso di prendere carta e penna e scrivere ai Regolieri spingendoli a votare a favore del comprensorio: che cos’è questa lettera? Una delibera? Un ordine del giorno? Una mozione? Certo che no! E’ una lettera e basta, un suggerimento che alcuni eletti hanno mandato ad alcuni cittadini. Ma allora perché firmarla “L’Amministrazione Comunale”? L’amministrazione parla ufficialmente solo attraverso gli atti che le competono, il resto sono solo chiacchiere, anche piuttosto discutibili.
    Una cosa è certa, in un qualsiasi altro comune italiano degno di chiamarsi tale, una cosa così non sarebbe mai successa. Peccato che a San Vito l’opposizione è evidentemente impegnata a fare altro, perché altrimenti ci sarebbe stato da divertirsi!
    Poi mi piacerebbe sapere quanti di coloro che hanno scritto questa lettera sono anche regolieri. Qualcuno lo sa? Perché troverei divertente questa situazione in cui un assessore o un consigliere o il sindaco stesso scrive a se stesso "guarda vai a votare, ne va il futuro dei tuoi figli". Speriamo che, in questo caso, la lettera non se la siano inviata, almeno qualche francobollo lo hanno risparmiato!

    Sul contenuto della lettera sono veramente tante le cose che si possono dire. Ora che ho avuto modo di leggerla per intero, ho colto molti più spunti di quanti me ne avessero frettolosamente raccontati.
    La cosa SECONDO ME più grave? Cambiare l’oggetto della votazione a così pochi giorni dall’Assemblea: nella lettera non si parla più di dare un parere sui terreni, ma “si chiede solamente se si condivide o meno l’intento del progetto”. E no! Che storia è questa? Fino all’altro giorno si parlava di decidere in merito ai terreni e poi all’improvviso si parla di esprimere un parere sugli “intenti” del progetto? Bella roba! Allora perché questo generico parere non è stato chiesto prima di spendere 85000 euro con lo studio di fattibilità? Eppure il buon Cri_SanVito ci aveva detto che questo studio era stato fatto appositamente per i Regolieri, per fargli capire esattamente di che cosa si stesse parlando e non per dare un parere sull’“intento” del progetto, per quello poteva bastare lo studio esistente con le eventuali modifiche o aggiustamenti del caso.

    Non solo, ma se questa “L’Amministrazione Comunale” era veramente così attenta al parere dei Regolieri, perché non li ha chiamati in causa quando ha presentato le osservazioni al Piano Neve Regionale riguardanti il comprensorio? Eppure si stava parlando di un progetto ricadente sui loro terreni! Invece no, ha chiamato la Scoter, come mai? Non sarebbe stato meglio lavorare direttamente con le Regole? Con loro occorreva buttar giù un piano, non con la Scoter (che essendo una società partecipata deve fare quello che dice il Comune). Aveva forse paura, il Comune, di non poter presentare un progetto che aveva già deciso di mandare avanti? Così le Regole hanno presentato le osservazioni per conto proprio (e stiamo parlando di più di un anno fa), magari anche in contrasto con quelle del Comune-Scoter. Sin dall’inizio hanno lavorato su tavoli separati, però a pochi giorni dalla votazione questa “L’Amministrazione Comunale” chiede l’appoggio! Bel coraggio davvero! Come dice Egon, è mancata la concertazione.

    Comunque sia, una cosa è certa: le Regole hanno votato contro la proposta del comprensorio sui loro terreni, ma il loro parere è vincolante? Per me no. La Regione potrà approvare il progetto che giace nelle segrete (per modo di dire) stanze già da novembre scorso (a detta di Cri_SanVito) anche se le Regole hanno detto NO. A quel punto si scateneranno una serie di varianti ai vari piani territoriali, da quelli provinciali al PAT e poi? Qui c’è il grosso interrogativo: che conclusioni avrà questo progetto? Del resto non è stato fermato, il suo iter continua. Le prime sorprese ci saranno dopo che verrà votato il Piano Neve.
    "Il mondo è un posto pericoloso, non a causa di quelli che compiono azioni malvagie ma per quelli che osservano senza dire nulla."

  4. #734
    Senior Member L'avatar di sanvito25
    Data Registrazione
    Mar 2011
    Località
    Bologna - San Vito
    Messaggi
    402

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da smara Visualizza Messaggio
    .....e hanno deciso di prendere carta e penna e scrivere ai Regolieri spingendoli a votare a favore del comprensorio.....
    smara, mi quoti la parte della lettera dove si spingono i Regolieri a votare a favore? Io non la trovo

  5. #735
    Senior Member L'avatar di smara
    Data Registrazione
    Dec 2010
    Messaggi
    475

    Predefinito

    Riteniamo che sia un dovere di tutti prendersi la responsabilità di cogliere o meno questa opportunità di sviluppo della nostra valle, senza nascondersi dietro a finti problemi come quello della paventata speculazione edilizia, la quale, peraltro, ha proliferato nel nostro paese senza bisogno degli impianti.
    "Il mondo è un posto pericoloso, non a causa di quelli che compiono azioni malvagie ma per quelli che osservano senza dire nulla."

  6. #736
    Administrator L'avatar di ecko
    Data Registrazione
    Oct 2009
    Località
    Cadore e Milano
    Messaggi
    1,078

    Predefinito

    Vorrei intervenire per dire una cosa che va aldilà della discussione sul comprensorio: se veramente, tutti gli utenti che stanno partecipando a questo topic, sono così profondamente interessati al rilancio turistico del Cadore e in generale alle sue sorti (come dicono a gran voce di essere), dovrebbero partecipare anche ad altre discussioni del forum... relative agli innumerevoli argomenti presenti (dalla ciclabile alle opportunità turistiche, dai progetti per i rifugi alle proposte per il comune unico, ecc ecc ecc).
    Invece, la maggior parte di loro/voi, sono impegnati esclusivamente in questa discussione sul comprensorio sciistico. E qualcosa mi dice, che sfumata la cosa, molti di questi utenti smetteranno di frequentare il forum.

    La cosa mi fa pensare: non è forse, che alla fine della storia, non si tratta tanto di avere a cuore le sorti del Cadore, ma di interessi personali?!?!?
    Perchè, altrimenti, quasi nessuno di voi partecipa alle altre discussioni?!

    Molti qui accusano una mancanza di proposte, di idee alternative a quella del comprensorio, di assenza di progetti e programmi per il turismo in Cadore: i topic che ho riportato sopra, sono solo alcune delle proposte, delle idee e dei progetti di cui si sta discutendo su questo forum. Forse, sarebbe il caso che qualcuno di voi iniziasse a darci un'occhiata
    Saluti.

  7. #737
    Senior Member L'avatar di sanvito25
    Data Registrazione
    Mar 2011
    Località
    Bologna - San Vito
    Messaggi
    402

    Predefinito

    Ecko, hai pienamente ragione. SEcondo me questo topic è anche troppo Off Topic e per buona metà si doveva chiamare "Sulle malefatte (o meno) del Comune di san Vito".

    Ma siccome io sono intervenuto in tutti i topic da te citati (tranne quello del comune unico) credo di poter continuare .


    Citazione Originariamente Scritto da smara Visualizza Messaggio
    Riteniamo che sia un dovere di tutti prendersi la responsabilità di cogliere o meno questa opportunità di sviluppo della nostra valle, senza nascondersi dietro a finti problemi come quello della paventata speculazione edilizia, la quale, peraltro, ha proliferato nel nostro paese senza bisogno degli impianti.
    Beh, io la leggo come chiamata al voto contro l'astensionismo, non come chiamata al voto a favore.
    Così come l'altro passaggio che riporto
    Ci siamo quindi permessi di inviarti questa lettera per ribadire la grande importanza che ha la tua partecipazione al voto del 22 maggio, che tu sia favorevole o contrario
    Poi, ognuno la interpreta come vuole.

    Smara, a parte tutto, perchè non apri un topic diverso?

  8. #738
    Senior Member L'avatar di smara
    Data Registrazione
    Dec 2010
    Messaggi
    475

    Predefinito

    @sanvito25: vedi, il mondo è bello perché è vario. Io invece l'ho interpretata così: il comprensorio è un'opportunità di sviluppo (giudizio di parte tutto da verificare) quindi se lo cogliete bene, altrimenti ve ne assumete la responsabilità.

    Quanto ad aprire un altro topic, non è necessario. Questo è il tema della discussione: il nuovo comprensorio. L'amministrazione sanvitese lo ha proposto, ne ha realizzato il progetto, lo ha sottoposto alla Regione e alle Regole e di questo sto parlando. Tra poco la questione si sposterà sui tavoli della Regione ed allora commenterò o criticherò l'operato della Regione.

    Piuttosto vorrei fare un'altra proposta: perché non aprite voi un altro topic "Smara: chi è costei? Perché se la prende con l'amministrzione sanvitese?", avrebbe successo... prova!
    "Il mondo è un posto pericoloso, non a causa di quelli che compiono azioni malvagie ma per quelli che osservano senza dire nulla."

  9. #739
    Senior Member
    Data Registrazione
    Dec 2010
    Messaggi
    253

    Predefinito

    dal gazzettino di ieri 23/05/2011:" In ballo c’è anche una querela che Fiori ha presentato nei confronti di una persona che nel web, nascondendosi dietro uno pseudonimo, lo sta a suo dire diffamando". Questo atteggiamento non mi piace e non lo trovo giustificato neanche dall'amarezza di vedersi respingere un progetto sul quale si era puntato molto, anche perchè non credo che i "diversi pareri" contrari che girano sul web abbiano affossato il progetto. Casomai, ci vorrebbe forse un pò di autocritica per cercare di capire se si poteva fare qualcosa di più e meglio.
    Ultima modifica di egon; 24-05-2011 alle 04:59 PM

  10. #740
    Senior Member
    Data Registrazione
    Dec 2010
    Messaggi
    253

    Predefinito

    Sabato 7 maggio 2011 un elicottero dell'AIRSERVICE Center ha scaricato sul monte Pelmo circa trenta sciatori accompagnati da Guide alpine, effettuando una ventina di voli A/R.
    Abbiamo risolto il problema degli impianti! Caro ecko, gli interessi personali ce li hanno quelli che non vogliono gli impianti e portano su i turisti con l'elicottero o la motoslitta!

Tag per Questa Discussione

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  


Privacy Policy Cookie Policy