Pagina 87 di 94 PrimaPrima ... 37778586878889 ... UltimaUltima
Risultati da 861 a 870 di 938

Discussione: Nuovo comprensorio Cadore-Civetta

  1. #861

    Predefinito

    Mi sono letto questo PAT (l'ho poi trovato sul sito del Comune di San Vito), mi sono riletto le osservazioni riportate qui sopra, ma non vedo cosa ci sia di tanto strano. Sono le osservazioni di chi è contrario a recepire il contenuto del Piano Neve (quindi il Nuovo Comprensorio, presumo) nel PAT. Sì può non condividere, ma sinceramente non ci vedo nulla di cui parlare.

  2. #862
    Senior Member
    Data Registrazione
    Dec 2010
    Messaggi
    253

    Talking Camicie verdi

    Andando a vedere il sito facebook del nuovo comprensorio, sembra che ci sia un ritorno di fiamma del progetto (che sia sponsorizzato dalla Jacuzzi per le immersioni psicofisiche?). Smara, per cortesia, dicci qualcosa! Ho sentito dire che il potere di veto delle Regole sarebbe stato ridimensionato da una legge regionale. Ho però l'impressione che anche quest'anno, se vorrò andare sul Mondeval (e certamente ci andrò) mi dovrò sorbire le mie 7-8 ore di camminata. Se invece vorrò andare sulle tofane, patrimonio dell'umanità, avrò l'alternativa auto, funivia o seggiovia. Mi vengono in mente i dialoghi tra il Duce e la folla. Volete voi la vita comoda? chiedeva il Duce. No! rispondeva la folla plaudente col braccio destro alzato nel saluto romano! Poi sappiamo come è andata a finire. Mi viene un dubbio. Che fossero camicie nero-verdi?
    Ultima modifica di egon; 09-05-2012 alle 11:27 PM

  3. #863
    Senior Member L'avatar di bosk
    Data Registrazione
    Nov 2010
    Messaggi
    511

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da egon Visualizza Messaggio
    Andando a vedere il sito facebook del nuovo comprensorio, sembra che ci sia un ritorno di fiamma del progetto (che sia sponsorizzato dalla Jacuzzi per le immersioni psicofisiche?). Smara, per cortesia, dicci qualcosa! Ho sentito dire che il potere di veto delle Regole sarebbe stato ridimensionato da una legge regionale. Ho però l'impressione che anche quest'anno, se vorrò andare sul Mondeval (e certamente ci andrò) mi dovrò sorbire le mie 7-8 ore di camminata. Se invece vorrò andare sulle tofane, patrimonio dell'umanità, avrò l'alternativa auto, funivia o seggiovia. Mi vengono in mente i dialoghi tra il Duce e la folla. Volete voi la vita comoda? chiedeva il Duce. No! rispondeva la folla plaudente col braccio destro alzato nel saluto romano! Poi sappiamo come è andata a finire. Mi viene un dubbio. Che fossero camicie nero-verdi?

    Ciao egon, quanto tempo....smara non si è più sentita, non so che fine abbia fatto, comunque tornando al comprensorio, sinceramente non me ne frega più nulla, anzi, ti dirò di più, spero che anche se ne riparlano non lo facciano più e allo stesso tempo che facciano il progetto del comprensorio 3Cime-Auronzo, così forse chi aveva intenzione di frequentare quella vallata non decida di venire in questa, aumentando cosi valore aggiunto, pubblicità e magari creando nuovi posti di lavoro...... che è stato il mio cavallo di battaglia e se in cambio di questo, una piccola parte di territorio viene escluso da questo fantomatico riconoscimento unesco che a tuttora non è servito a nulla se non quella di spendere soldi..... ma chi se ne frega...., le 3Cime o altre montagne non hanno bisogno di un riconoscimento per dire che sono bellissime.

  4. #864
    Senior Member
    Data Registrazione
    Dec 2010
    Messaggi
    253

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da bosk Visualizza Messaggio
    Ciao egon, quanto tempo....smara non si è più sentita, non so che fine abbia fatto, comunque tornando al comprensorio, sinceramente non me ne frega più nulla, anzi, ti dirò di più, spero che anche se ne riparlano non lo facciano più e allo stesso tempo che facciano il progetto del comprensorio 3Cime-Auronzo, così forse chi aveva intenzione di frequentare quella vallata non decida di venire in questa, aumentando cosi valore aggiunto, pubblicità e magari creando nuovi posti di lavoro...... che è stato il mio cavallo di battaglia e se in cambio di questo, una piccola parte di territorio viene escluso da questo fantomatico riconoscimento unesco che a tuttora non è servito a nulla se non quella di spendere soldi..... ma chi se ne frega...., le 3Cime o altre montagne non hanno bisogno di un riconoscimento per dire che sono bellissime.
    Pienamente d'accordo. Vuol dire che verrò a sciare dalle tue parti. Ciao.

  5. #865
    Senior Member L'avatar di bosk
    Data Registrazione
    Nov 2010
    Messaggi
    511

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da egon Visualizza Messaggio
    Pienamente d'accordo. Vuol dire che verrò a sciare dalle tue parti. Ciao.
    Ti aspetto cosi ci conosciamo.......

  6. #866
    Senior Member
    Data Registrazione
    Dec 2010
    Messaggi
    253

    Talking C'è qualcosa nell'aria

    E così sembra che la Commissione regionale VAS abbia definitivamente affossato tutti i progetti di collegamento sciistico tra le valli del Cadore (salvo quello, residuale, Pocol – 5 Torri). Ne gioiranno gli ambientalisti, da sempre contrari agli impianti. In Cadore mi sembra che la notizia sia stata presa con filosofia. Poco male, ha commentato qualcuno sul Corriere delle Alpi, vuol dire che ci nutriremo di pigne e brucheremo l’erba. La Lombardia invece ha appena varato uno stanziamento di 40 milioni di euro per il collegamento tra due note località sciistiche: Valsassina e Val Brembana (chi le ha sentite nominare prima, alzi la mano). Però mi rendo conto che quello della Lombardia non è un esempio da prendere a paragone. Nel Medio Evo, Lodovico il Moro andava a caccia di cinghiali in un bosco appena fuori dal Castello Sforzesco. Adesso, al posto del bosco, c’è corso Vercelli, una delle vie più alla moda di Milano. Di cinghiali, ovviamente, neanche l’ombra (con grande rammarico degli ambientalisti). Il Cadore mi sembra invece che sia rimasto ai tempi dell’Uomo di Mondeval (7-8000 a.C.), salvo i dinosauri, che sono spariti lo stesso, anche se non sono stati costruiti impianti sul Mondeval. Ne è rimasta solo qualche impronta sul Pelmo. Certo, si dirà, la sparizione dei dinosauri è uno dei misteri più affascinanti della nostra Storia. A questo proposito qualche tempo fa lessi sul Corrierone una stravagante teoria di un gruppo di scienziati inglesi, secondo i quali i dinosauri, enormi animali erbivori, morirono per l’aria ammorbata dalle loro stesse flatulenze. Visti i commenti alla notizia di apertura, mi chiedo. Anche i Cadorini, costretti a nutrirsi di pigne e di erba, faranno la fine dei dinosauri? Ah, saperlo! Comunque, meglio evitare di accendere fuochi all’aperto. Con tutto il gas che c’è nell’aria, si rischia di far saltare in aria il Cadore.

  7. #867
    Senior Member L'avatar di heimat
    Data Registrazione
    Apr 2012
    Località
    nord del sud
    Messaggi
    212

    Predefinito

    Inoltre, in Valsassina e Val Brembana ci saranno come in Cadore le regole??!!

  8. #868
    Senior Member L'avatar di bosk
    Data Registrazione
    Nov 2010
    Messaggi
    511

    Predefinito

    Ennesima dimostrazione che da noi si dorme e gli altri vanno avanti...... comunque nel frattempo non ho ancora visto nessuno investire in malghe vacche capre e haidi..... che si stiano dando al commercio di pigne ed erba???? mi informerò.....

  9. #869
    Senior Member L'avatar di heimat
    Data Registrazione
    Apr 2012
    Località
    nord del sud
    Messaggi
    212

    Predefinito

    magari si dormisse!!! Almeno così qualcuno di sveglio qualcosa riuscirebbe a combinare....Questi invece sono belli vigili a non far nulla.
    Se fosse sesso, sarebbe masochismo spinto......

  10. #870
    Senior Member
    Data Registrazione
    Dec 2010
    Messaggi
    253

    Predefinito L'oro di Napoli

    Il problema degli ambientalisti è che vorrebbero tutelare la flora e gli animali, tranne un povero bipede che da qualche migliaio di anni cerca di sopravvivere in un ambiente spesso ostile. Purtroppo non c'è un WWF anche per l'uomo. A proposito, qualcuno sà che fine ha fatto l'ex ministro Alfonso Pecoraro Scanio, dopo averci lasciato in eredità qualche leggina richiamata anche dalla commissione VAS (oltre all'immondizia a Napoli?). C'è chi dice che dopo 16 anni di duro lavoro in Parlamento si stia meritatamente godendo la sua liquidazione di 150mila euro e la pensioncina di 9mila euro al mese. Il mio commercialista, rag. Sticazzi, quando gli chiedo quando e con quanto andrò in pensione io, mi risponde: sticazzi! Che fà, ragioniere, mi prende per il c@@@?

Tag per Questa Discussione

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  


Privacy Policy Cookie Policy