Pieve si mobilita per trattenere i suoi profughi
Ott11

Pieve si mobilita per trattenere i suoi profughi

Il sindaco Ciotti sta preparando un ricorso per evitare che i quattro vengano rimandati in Sudan. Consultato un legale che in contatto con la questura: «L’Italia non può prendersi la responsabilità di rimpatriarli» Ai quattro profughi arrivati da Lampedusa, e rimasti a Pieve dopo la partenza degli altri 65 arrivati con loro, il governo non ha concesso il “diritto d’asilo” previsto per chi proviene da un Paese in...

Read More
Privacy Policy Cookie Policy