“Il Profumo del Legno” ad Auronzo di Cadore
Giu19

“Il Profumo del Legno” ad Auronzo di Cadore

In occasione della Prima Settimana del Legno XXVIII° Simposio Internazionale Sculture in legno si tiene l’esposizione “ Il Profumo del Legno” a cura dell’ebanista Luciano Molinari L’ebanista compone decorazioni, mosaici o disegni veri e propri, utilizzando solo il legno, in svariate qualità più o meno pregiate (e non solo ebano, a discapito del nome). Come per l’intarsio, anche in ebanisteria la base consiste in un disegno...

Read More
LeggendAriaMente e tre nuove sculture per Costalta di Cadore
Lug21

LeggendAriaMente e tre nuove sculture per Costalta di Cadore

Dal 20 al 26 luglio 2015 torna a Costalta di Cadore l’evento artistico LeggendAriaMente a cura dell’Ass.ne CostalArte. Nella settimana di scultura che vedrà impegnati gli artisti Andrea Gaspari, Nicola Cozzio e Andrea Caisutti tre nuove statue lignee andranno ad arricchire il paese. L’ispirazione per la scultura viene data dalle leggende che ogni anno Martina Casanova Fuga sceglie per l’evento. Nato a Costalta...

Read More
La Via del Sale in Cadore
Lug20

La Via del Sale in Cadore

Il Cadore era conosciuto per la via del legno che dai boschi, poi lungo i fiumi, portava il legname a Venezia; una via meno nota invece è quella del sale. In un percorso inverso via terra, che dalla laguna conduceva fino a Pieve di Cadore, questo itinerario consentiva di portare in montagna un bene di cui ne era sprovvista: il sale. Questo interessante commercio, ricostruito da Irene Spada e Massimo Della Giustina nel libro Il sale in...

Read More

Perarolo di Cadore

Era da quest’area che partivano le zattere per il trasporto fluviale del legname diretto alla Repubblica di Venezia, traffico che fu per molti secoli, a partire dalla seconda metà del XIV secolo, alla base dell’economia di questo territorio. Il Museo del cìdolo e del legname racconta la storia della fluitazione del legname ed è ospitato nel palazzo ottocentesco denominato “Casa dei Trofei” che spicca per i...

Read More

Sappada

L’abitato di Sappada / Plodn, isola linguistica germanofona, si estende per ca. cinque km ed è diviso in quindici borgate (heivilan) circondate da una corona di montagne raggiungibili in poche ore di cammino dal centro abitato. In particolare nella zona di “Sappada Vecchia” si possono ammirare le antiche case in legno risalenti ai secoli XVII-XVIII costruite con la tecnica del Blockbau, ossia l’incastro di travi agli...

Read More