Vodo di Cadore

  Nella valle del torrente Boite, tra i massicci dolomitici del Pelmo e dell’Antelao, troviamo Vodo. Il territorio dove sorge questo Comune è definito anche d'”Oltrechiusa” e comprende i comuni di Vodo, Borca e San Vito di Cadore. Vodo è nota per aver dato i natali al fondatore del Gazzettino, G.P. Talamini, di cui rimane la casa d’origine nella via centrale del paese che porta il suo nome. La chiesa...

Read More
I nostri paesi: Vodo di Cadore
Dic19

I nostri paesi: Vodo di Cadore

Nel contesto dell’Oltrechiusa, zona omogenea che chiude la conca boscosa che nasce a Cortina, il Comune di Vodo di Cadore conserva una fisionomia antica quasi intatta. Il capoluogo sorge a 901m ma concorrono a determinare l’assetto dei nuclei abitati anche alcune frazioni tra le quali si distinguono quelle di Vinigo e Peaio e altre borgate minori. Nella piazza è collocata la chiesa parrocchiale, dedicata a S. Lucia,...

Read More