CADORE s.c.s.: il discorso del presidente Marco Lombardo
Giu01

CADORE s.c.s.: il discorso del presidente Marco Lombardo

Si riporta di seguito il discorso del Presidente della CADORE SCS Marco Lombardo del 29 maggio 2013 tenuto in occasione dell’assemblea dei soci della Cooperativa stessa: L’Assemblea soci di quest’anno si inserisce in un periodo ricco di cambiamenti per la nostra Cooperativa; la prima novità è determinata dal fatto che Claudio Agnoli ha lasciato a me l’onore e l’onere di essere al suo posto Presidente della CADORE S.C.S. e a questo...

Read More
Quale futuro per Auronzo d’Inverno S.r.l.?
Mag13

Quale futuro per Auronzo d’Inverno S.r.l.?

Una legge del 2010 impone la dismissione da parte dei Comuni delle partecipazioni in società il cui bilancio sia risultato passivo per più anni e prevede, entro la scadenza improrogabile del 30 settembre 2013, la cessione delle quote possedute dal Comune e/o la messa in liquidazione della società. Detta normativa riguarda anche la società Auronzo d’Inverno S.r.l.. Il nuovo consiglio direttivo, in carica dal mese di dicembre 2012, ha...

Read More
Corsari Cadorini: Il mozzo nel barile
Feb14

Corsari Cadorini: Il mozzo nel barile

Tremate, tremate, le streghe son tornate. Ohibò, oppure gli streghi, a seconda dei punti di vista. Sarà che c’è una campagna elettorale in corso, sarà che la neve scende copiosa, fatto sta che qui tutti fanno a gara a spararla grossa. Nel gioco del chi ce l’ha più lungo (il naso?), finiscono tutti a parlare e urlare e i fatti sono evidenti. Il senso è quello di portare i voti al mulino, e pazienza se per farlo si promette...

Read More
Corsari Cadorini: Frati o indovini?
Gen15

Corsari Cadorini: Frati o indovini?

«Il lavoro allontana da noi tre grandi mali: la noia, il vizio e il bisogno.»: così sostiene Voltaire e così sostengono in molti. Il gran varietà laico delle elezioni mi lascia impressionato perchè annoia, è viziato dalle solite piccole logiche di potere e sembra essere già minato dal bisogno di collocare poltrone. In pratica si lavora poco, per dirla alla Voltaire. Come nell’assalto alla diligenza, il postale che va a Roma...

Read More