Casa natale di Tiziano Vecellio a Pieve di Cadore

Poco distante dalla piazza principale di Pieve di Cadore, sorge la casa natale di Tiziano Vecellio (1490?-1576) riconosciuta monumento nazionale. La dimora nella quale nacque ed è vissuto da bambino, prima di trasferirsi a Venezia, è un edificio di impianto quattrocentesco, che lascia intravedere i segni di una casa cadorina di proprietà di famiglia agiata. Sfuggita alle devastazioni e alle rappresaglie dei soldati tedeschi ai tempi delle guerre cambraiche del XV secolo, per molto tempo la dimora fu dimenticata, tanto che verso gli inizi dell‘800 molti studiosi erano convinti che la casa non esistesse più. I restauri, che portarono alla demolizioni dell’avancorpo settecentesco e al ripristino della facciata originaria, iniziarono verso la fine degli anni ‘20 del ‘900 e terminarono nel 1932.

Al piano terra il visitatore è accolto da un’ampia sala con pavimento in legno a tronchetti e pareti foderate in legno, dove sono esposte alcune riproduzioni di disegni tizianeschi della Galleria degli Uffizi di Firenze e documentazione relativa al Pittore.casa-tiziano-2

Salita la ripida scala in legno, si accede al piano superiore dove probabilmente Tiziano visse l’infanzia e, successivamente – dopo il suo trasferimento a Venezia – ogni volta che faceva ritorno in patria. La cucina, con pavimento in pietra è caratterizzata dal focolare aperto da cui scende appeso alla catena il paiolo in rame. Nella stùa, foderata di legno e con il rustico soffitto a cassettoni, sono esposte copie di lettere autografe di Tiziano.

Indirizzo: Via Arsenale, Pieve di Cadore
Contatti: 0435 32262 / info@magnificacomunitadicadore.it
Apertura periodo estivo, festività e su prenotazione
Ingresso a pagamento
Servizi visite guidate, laboratori didattici
Sito Web www.magnificacomunitadicadore.it

Commenti

commenti

Author: Marta De Zolt

Condividi questi articoli su
Privacy Policy Cookie Policy