Biblioteche del Cadore: tanti sconti e vantaggi

biblioteche bellunesiLa rete delle biblioteche bellunesi permette a tutti gli iscritti di prendere in prestito gratuitamente i libri anche tramite il prestito interbibliotecario in tutta la provincia. Tesserarsi conviene, non solo perchè è gratuito, ma anche perchè numerosi sono i vantaggi e le convenzoni per i soci. Inoltre il catalogo provinciale è consultabile anche sul web comodamente da casa! Scopri tutto sul sito Biblioteche Bellunesi. Per i cadorini le biblioteche che fanno parte della rete sono

Auronzo di Cadore – Biblioteca comunale “L. Rizzardi”
Indirizzo: 24, via Roma 32041 Auronzo di Cadore
Tel: 0435 994 63 Fax: 0435 400 106
E-mail: biblioteca@comune.auronzo.bl.it
Martedì: 10,00 – 12,00
Mercoledì: 17,00 – 19,00
Giovedì: 10,00 – 12,00
Venerdì: 14,30 – 18,30
Sabato: 10,00 – 12,00
La biblioteca “L. Rizzardi” ha sede nello stabile del Municipio di Auronzo. La sua posizione centrale favorisce l’accesso sia ai residenti sia ai molti turistici che frequentano il paese. Dispone di circa 12.000 libri; in particolare per chi ama il genere “montagna” e la cultura locale delle vallate dolomitiche la bilioteca propone diversi testi, che ne approfondiscono la conoscenza anche per gli utenti più esigenti.

Calalzo di Cadore – Biblioteca comunale “Enrico De Lotto”
Indirizzo: 12, viale G. Marconi 32042 Calalzo di Cadore
Tel: 0435 334 73 Fax: 0435 519 839
E-mail: biblioteca@comune.calalzo.bl.it
Lunedì: 15,30 – 19,00
Martedì: 15,30 – 19,00
Giovedì: 15,30 – 19,00
Biblioteca pubblica comunale che soddisfa anche le esigenze di utenti provenienti dai territori limitrofi, promuove attività con gli istituti scolastici. Nello stabile della biblioteca si trova una macchina copernicana del ‘700 dell’abate Bartolomeo Toffoli.

Pieve di Cadore – Fondazione Centro Studi Tiziano e Cadore
Indirizzo: 29, piazza Tiziano 32044 Pieve di Cadore
Tel: 0435 501 674 Fax: +39 (0)435 507 658
E-mail: centrostudi@tizianovecellio.it
Lunedì: 15,00 – 18,00
Martedì: 15,00 – 18,00
Mercoledì: 15,00 – 18,00
Giovedì: 15,00 – 18,00
Venerdì: 15,00 – 18,30
Il fondo bibliotecario tizianesco, concesso in comodato dalla Magnifica Comunità di Cadore alla Fondazione Centro Studi Tiziano e Cadore, costituisce il nucleo storico di partenza del Centro di Documentazione della Fondazione, che ha sede nel Palazzo dell’Oratore: esso è costituito da una sezione di biblioteca specialistica, un archivio di immagini (fototeca e diapoteca), a cui si aggiunge una sezione documentaria-archivistica.Il patrimonio documentario della Fondazione Centro Studi Tiziano e Cadore è prezioso ed unico nel suo genere: vi confluiscono documenti, manoscritti e volumi di alto valore storico e scientifico riguardanti la figura e l’opera di Tiziano Vecellio.

Borca di Cadore – Istituto Ladin de la Dolomites
Indirizzo: 7, via Frate Tomaso De Luca 32040 Borca di Cadore
Tel: 0435 482 828 Fax: 0435 486 077
E-mail: biblioteca@istitutoladino.it
Martedì: 10,30 – 12,30 14,30 – 16,30
Giovedì: 10,30 – 12,30 14,30 – 16,30
Venerdì: 10,30 – 12,30
La biblioteca si propone di raccogliere quanto più possibile i materiali che riguardano il territorio di competenza dell’Istituto, con particolare attenzione alle lingue minoritarie e al ladino dell’area bellunese, trattando all’interno di quest’ambito gli aspetti più vari. I testi presenti rispondono prevalentemente ad esigenze di ricerca in campo linguistico e dialettologico, storico e artistico. Sono disponibili tutti i vocabolari e le grammatiche delle varianti ladine dolomitiche e numerosi testi, anche antichi, di interesse specifico, compresi atlanti linguistici di notevole pregio.

Comelico Superiore – Biblioteca comunale
Indirizzo: 30/a, via di Piano 32040 Comelico Superiore (BL)
Tel: 0435 682 64 Fax: 0435 684 04
E-mail: biblioteca.comelico@cmcs.it
Lunedì: 15,30 – 19,00
Mercoledì: 15,30 – 19,00
Venerdì: 15,30 – 19,00
Sabato: 9,00 – 12,00
La biblioteca è stata istituita nel 1986, ha sede presso lo stabile della scuola primaria nella frazione di Dosoledo. Ha una sezione dedicata alla cultura locale; una sezione di letteratura di montagna in allestimento e un’ ampia e aggiornata sezione ragazzi con un migliaio di libri. Durante l’anno scolastico in collaborazione con le scuole vengono organizzate attività di promozione alla lettura e visite guidate.

Santo Stefano di Cadore – Biblioteca comunale
Indirizzo: 90, via Udine 32045 Santo Stefano di Cadore
Tel: 0435 420 540 Fax: 0435 420 540
E-mail: biblioteca.santostefano@cmcs.it
Martedì: 15,00-19,00
Mercoledì: 09,00-12,00
Giovedì: 15,00-19,00
Venerdì: 09,00-12,00
L’istituzione della biblioteca comunale risale al 1970. Dopo alcuni trasferimenti di sede dal 2002 è collocata nello stabile dell’ex asilo. Dispone di un settore rivolto ai ragazzi e di una sezione di documentazione locale; offre servizio internet gratuito, servizio fotocopie e uso dei computer per videoscrittura.

Sappada – Biblioteca civica
Indirizzo: 13, via borgata Bach 32047 Sappada
Tel: 0435 469 791 Fax: 0435 434 221
E-mail: biblioteca.sappada@cmcs.it
Martedì: 9,00 – 12,00 16,00 – 20,00
Mercoledì 9,00 – 12,00 15,00 – 18,00
Giovedì: 9,00 – 12,00 15,00 – 18,00
Venerdì: 9,00 – 12,00
Sabato: 9,00 – 12,00
La biblioteca è stata istituita nel dicembre 1998. Nata con solo 100 volumi, oggi può contare su un patrimonio librario di circa 8.200 volumi. Vi è un’ampia sezione dedicata alla cultura locale del Cadore e della limitrofa Carnia, una sezione dedicata alle guide e alla letteratura di montagna. Dispone di postazioni attrezzate per la navigazione in internet e offre la possilità per cinque pc portatili di collegarsi alla rete. A breve la biblioteca si arricchirà di una sezione dedicata alla lingua e alla cultura delle minoranze linguistiche germanofone dell’arco alpino (walser, cimbri, mocheni, Sappada e le consorelle friulane Sauris e Timau).

Commenti

commenti

Author: Marta De Zolt

Condividi questi articoli su
Privacy Policy Cookie Policy