XXII Rassegna degli Organi Storici in Cadore

IMG_1643 (3)Venerdì 17 luglio 2015 presso la Pieve di San Giorgio di Domegge di Cadore, si inaugurerà la stagione concertistica e culturale degli Organi Storici in Cadore, giunta quest’anno alla XXII edizione.

>> Scarica il Programma << Per l’occasione sarà presentato il restauro dell’organo della chiesa parrocchiale di Domegge, costruito da Francesco Tessicini “fabbricatore d’organi in Roma” nel 1853/54 e acquistato nel 1900 questo strumento fu acquistato dalla fabbriceria parrocchiale e quindi trasferito nella pieve di S. Giorgio di Domegge di Cadore. E’ un singolare esempio di organo di scuola romana presente in Cadore. La presentazione sarà curata Francesco Zane, Marco Maierotti, Letizia Lonzi e Renzo Bortolot mentre l’organo sarà suonato da Claudio Caretta. La rassegna continuerà con un ricco programma nei prossimi mesi, con concerti e approfondimenti culturali in tutto il territorio cadorino. A riguardo il Presidente della Magnifica Comunità di Cadore, Renzo Bortolot ha voluto specificare l’intento delle varia azioni territoriali nel discorso inaugurale: “Coordinare, Unire, costruire Reti; anche in queste azioni si declina oggi il ruolo della Magnifica Comunità di Cadore. Non è un caso quindi che questa nostra storica Istituzione si sia impegnata, sin dalla prima edizione di ventidue anni fa, a promuovere e sostenere una manifestazione culturale, come la rassegna “Organi Storici in Cadore”, che si snoda attraverso l’intero territorio con una serie di appuntamenti che durante il periodo estivo toccano gran parte delle chiese cadorine le quali, tra i loro tesori artistici e di fede, custodiscono anche strumenti di grande valore e suggestione. Una iniziativa che vede collaborare insieme tanti soggetti - dalle Amministrazioni comunali alle Parrocchie, dalle Associazioni di volontariato agli enti che si occupano di promozione turistica – dimostrando ancora una volta che unendo le forze si possono raggiungere risultati altrimenti impossibili da conseguire. Non è questo naturalmente l’unico settore in cui la Magnifica si sta impegnando: sempre per rimanere nel settore della cultura, proprio a fine giugno di quest’anno è stato attivato il sito internet (www.museicadoredolomiti.it) della Rete Museale Cadore Dolomiti, di cui la Magnifica Comunità è capofila, che vede la partecipazioni di ben nove realtà museali di questo territorio che hanno voluto mettersi insieme per migliorare l’accessibilità e la promozione ed offrirsi così in maniera coordinata al potenziale pubblico di appassionati e non. Lo stesso pubblico che invitiamo a seguire questo “Itinerario concertistico” che anche quest’anno riserva alcune interessanti novità e sorprese da scoprire.”

Commenti

commenti

Author: Marta De Zolt

Condividi questi articoli su