15° Pelmo d’Oro nel Cadore del Tiziano

Il Premio Pelmo d’oro abbraccerà anche quest’anno uomini e donne che hanno reso grande la famiglia delle Dolomiti.
È la 15^ edizione di una iniziativa alla quale l’Amministrazione Provinciale di Belluno ritiene importante dare continuità e che finora ha già visto riconosciuto l’impegno di decine di alpinisti, studiosi, gruppi, enti, appassionati che, attraverso l’amore per la montagna, hanno contribuito in modo significativo alla conoscenza, valorizzazione e divulgazione delle Dolomiti bellunesi e del patrimonio naturalistico, ambientale, culturale della provincia di Belluno.

Decisivo l’apporto del Club Alpino Italiano e il supporto di vari sponsor il cui prezioso contributo consente il ripetersi della manifestazione. Partner dell’evento 2012 sarà il Magnifico Comune di Pieve di Cadore. Il Pelmo, dal 1998 anno della sua istituzione, ha toccato molti deii principali centri della provincia e si pone come esempio di buona pratica anche nel segno del riconoscimento Dolomiti Patrimonio dell’Umanità. Dopo l’ultima edizione nella valle verde del Comelico, il Pelmo approda nella terra di Tiziano che si stringerà attorno a questa cerimonia proponendo varie manifestazioni: concerti, presentazione di libri, iniziative ed incontri sulla montagna.

Sabato 28 luglio 2012 dalle ore 10 nella sala Cos.Mo. presso il museo dell’Occhiale di Pieve di Cadore, si terrà la cerimonia di consegna: i premiati Pelmo d’oro 2012 (Alessandro Baù, Silvia Metzeltin e Adriana Valdo, TelebellunoDolomiti) presentati dal giornalista sportivo Giovanni Viel, saranno introdotti da brevi filmati curati da Italo Zandonella Callegher.

Menzione speciale andrà a Giorgio Ronchi e menzioni speciali alla memoria ad Alberto Bonafede e Aldo Giustina. Gli appassionati di filatelia potranno trovare sabato 28 luglio 2012 il consueto speciale annullo filatelico dedicato al Pelmo su cartolina con disegno “Paesaggio con Fiume” (© RMN Musée du Louvre / Archivi Alinari) di Tiziano Vecellio grazie alla concessione della Fondazione Centro Studi Tiziano e Cadore.

Il Premio Pelmo d’oro quest’anno ha la collaborazione del Progetto Permanente del CAI, delle Guide Alpine e del Soccorso Alpino per la prevenzione degli incidenti in montagna “MontagnAmica e Sicura” (www.montagnamicaesicura.it). Altri importanti sostenitori degli eventi, oltre al CAI Nazionale e Veneto, anche il Gruppo Rocciatori Ragni, l’associazione Strada dei Formaggi e dei Sapori bellunesi e la sezione ANA di Pieve di Cadore. Fondamentale infine il supporto di Grafiche Antiga di Crocetta del Montello.

> APRI IL PROGRAMMA COMPLETO (in formato pdf)

Commenti

commenti

Author: NC staff

Condividi questi articoli su