Prima settimana della cultura cadorina, dal 17 al 26 maggio

Musei aperti gratuitamente, visite eccezionali in alcuni gioielli storico artistici e molte serate culturali di approfondimento. NuovoCadore.it media partner della rassegna.

La Magnifica Comunità di Cadore, in collaborazione con 18 comuni del territorio, per salutare il passaggio del Giro d’Italia nel migliore dei modi e anticipare la stagione turistica estiva, ha indetto la Prima Settimana della Cultura Cadorina, evento che vuole sensibilizzare la popolazione alla conoscenza delle ricchezze del territorio attraverso l’apertura gratuita di vari musei, visite guidate in alcuni gioielli architettonici solitamente non visitabili, per poter accompagnare locali e turisti alla scoperta degli angoli più suggestivi del Cadore.
Inoltre l’Ente, in collaborazione con il GAL Alto Bellunese, il Gruppo Archeologico Cadorino e il Museo dell’Occhiale ha organizzato una settimana di eventi diffusi nel territorio, realizzati grazie al contributo del Bim, dei Lions di Pieve di Cadore e del Rotary Club Cadore Cortina d’Ampezzo, incentrati sull’analisi di alcuni temi, dall’arte all’archeologica, dalla tradizione alla musica, dalla storia che ha caratterizzato l’ultimo secolo alla ricerca linguistica, consapevole dell’importanza della cultura come un fattore identitario fondamentale soprattutto in un periodo di crisi. L’evento, solitamente organizzato dal Ministero per i Beni Culturali a carattere nazionale, è stato quest’anno sospeso con una circolare del 28 gennaio a causa della crisi economica. La Magnifica Comunità di Cadore, grazie ad un consolidato e proficuo rapporto con le realtà del territorio, ha voluto rilanciare, abbinando la cultura allo sport, cercando di aprire i suoi inestimabili tesori, testimoni di una storia importante da valorizzare. La settimana della cultura cadorina ha avuto anche il patrocinio del FAI della sezione Belluno che ha riconosciuto nell’evento l’importanza di conservare, promuovere e valorizzare i beni culturali.

APRI IL DEPLIANT DELLA RASSEGNA (formato pdf)

DI SEGUITO TUTTE LE INIZIATIVE PER LA PRIMA SETTIMANA DELLA CULTURA CADORINA
DAL 17 AL 26 MAGGIO 2013

PIEVE DI CADORE: presentazione della Settimana della Cultura Cadorina e dei musei del territorio. Sala consiliare della Magnifica Comunità di Cadore, ven. 17 maggio ore 18.00.
SAN VITO DI CADORE: presentazione del volume “La fienagione nelle Dolomiti venete” (ed. Colla, 2012 ) di Giovanni Tomasi e Giuseppe Grava. Intervengono gli autori. Sala asilo vecchio, sab. 18 maggio ore 20.45.
PIEVE DI CADORE: “Frammenti di storia dell’industria cadorina” nei filmati storici dell’archivio del Museo dell’Occhiale. Introduce Iolanda Da Deppo. Museo dell’Occhiale, dom. 19 maggio ore 18.00.
LORENZAGO DI CADORE: “Omaggio all’artista Aldo De Vidal”, a cura di Matteo Da Deppo. Sala del municipio, mar. 21 maggio ore 20.45.
LOZZO DI CADORE: presentazione del volume “Glossario del Cadorino Antico” di Paola Barbierato e Maria Teresa Vigolo. Introduce il professore Federico Vicario. Palazzo Pellegrini, mer. 22 maggio ore 20.45. In collaborazione con la Società Filologica Friulana, la Fondazione Giovanni Angelini e l’Istituto Ladin de la Dolomites.
SAN PIETRO DI CADORE: “Gli affreschi del Palazzo Poli de Pol”, analisi storico-artistica con visita guidata a cura del profesore Sergio Claut. Palazzo Poli De Pol, ven. 24 maggio ore 20.45.
BORCA DI CADORE: presentazione del volume “Ballabili antichi per violino o mandolino”, di Roberto Trombesi, Francesco Ganassi, Tommaso Luison. Intervengono gli autori e il musicista Andrea Da Cortà. Sala La Scola, dom. 26 maggio ore 20.45.
PIEVE DI CADORE: “Racconto di uno scavo archeologico nelle Dolomiti orientali. La scoperta del santuario romano di Auronzo di Cadore”, conferenza a cura dell’archeologo Antonio Persichetti. Museo MARC della Magnifica Comunità di Cadore in collaborazione con il Gruppo Archeologico Cadorino. Palazzo della Magnifica Comunità, sab. 1 giugno ore 20.30. Info tel. 0435 32262.
➢ PIEVE DI CADORE: apertura del Museo Archeologico Cadorino “MARC”. Palazzo della Magnifica Comunità di Cadore, da sab. 18 a dom. 26 maggio, matt. ore 10.00-12.30, pom. ore 15.30-18.30, ingresso libero. Info tel. 0435 32262.
➢ PIEVE DI CADORE: apertura della Casa natale di Tiziano Vecellio. Da sab. 18 a dom. 26 maggio, matt. ore 10.00/12.30, pom. ore 15.30/18.30, ingresso libero. Info tel. 0435 32262.
➢ PIEVE DI CADORE: “Marcus Titiani”, percorso espositivo itinerante dedicato al pittore cadorino nipote di secondo grado di Tiziano, discepolo prediletto del Maestro. Atrio del Palazzo della Magnifica Comunità di Cadore, da sab. 18 a dom. 26 maggio, ore 10.00/12.30 pom. ore 15.30/18.30, ingresso libero. Info tel. 0435 32262.
➢ AURONZO DI CADORE: apertura del Museo Palazzo Corte Metto. Da sab. 18 a dom. 26 maggio, pom. ore 16.00/19.00, ingresso libero. Info tel. 0435 400216.
➢ AURONZO DI CADORE: Biciclette storiche, alcuni esmplari della collezione Sanvido – Museo storico della bicicletta “Toni Bevilacqua” di Cesiomaggiore”. Museo Palazzo Corte Metto, da sab. 18 a dom. 26 maggio, pom. ore 16.00/19.00, ingresso libero. Info tel. 0435 400216.
➢ BORCA DI CADORE: visita guidata alla Chiesa di Nostra Signora del Cadore opera di Edoardo Gellner e Carlo Scarpa, a cura dell’architetto Michele Merlo. Ex villaggio ENI, lunedì 20 maggio ore 17.00 Info tel. 0435 32262.
➢ CALALZO DI CADORE: inaugurazione della mostra fotografica “Foto vive”. Sala consiliare Norma Cossetto, sab. 18 maggio ore 18.00. Aperta dal 18 maggio al 2 giugno, da lun. a sab. ore 10.00/12.00, merc. pom. ore 17.00/18.00. Info tel. 0435 519752.
➢ CALALZO DI CADORE: “Pedalata in rosa”, arrivo della pedalata in rosa di primavera. Zona industriale, piazza IV novembre 12, dom. 19 maggio. Stand gastronomico. Info tel. 0435 519752.
➢ CALALZO DI CADORE: “Fa che torni Colombina”, spettacolo di burattini per bambini e famiglie a cura di Gigi Brunello, con Paolo Rech e Nelso Salton al contrabbasso. Sala consiliare Norma Cossetto, sab. 25 maggio ore 20.30. Info tel. 0435 519752.
➢ CALALZO DI CADORE-RIZZIOS: “A spasso con il sindaco”, alla scoperta degli angoli più suggestivi di Rizzios con il sindaco Luca De Carlo. Dom. 26 maggio ore 10.00 (durata due ore circa). Per l’occasione, negli stessi orari, rimarrà aperta la chiesa di Sant’Anna. Info tel. 0435 519752 – fax 0435 519839.
➢ CALALZO DI CADORE: apertura straordinaria della chiesa di San Francesco D’Orsina, sacrario degli Alpini caduti nella Prima Guerra mondiale e dei volontari cadorini morti nelle insurrezioni del 1848 e del 1866. Dom. 26 maggio ore 14.30-16.00. Info tel. 0435 519752 .
➢ CALALZO DI CADORE: “Primavera, fioriscono letture: Stagioni, di Mario Rigoni Stern, con Filippo Tognazzo e la fisarmonica di Nereo Fiori”. Passeggiate primaverili tra reading, monologhi e incursioni teatrali. Laghetto di Biguzzere in località Praciadelan; in caso di maltempo l’incontro si terrà nella sala consigliare Norma Cossetto. Gio. 30 maggio ore 18.00. Info tel. 0435 519752 – fax 0435 519839.
➢ COMELICO SUPERIORE, DOSOLEDO: apertura su prenotazione del Museo Algudnei, spazio della cultura ladina in Comelico. Da sab. 18 a dom. 26 maggio. Ingresso libero. Info tel. 347 0021283 sig. Arrigo De Martin.
➢ DANTA DI CADORE: apertura del Museo paleontologico“Le radici della vita” . Da sab. 18 a sab. 25 maggio ore 9.00/17.00. Ingresso libero. Info tel. 0435 650072/ 650156.
➢ FONDAZIONE CENTRO STUDI TIZIANO E CADORE: visite della Fondazione Centro Studi Tiziano e Cadore “Nella casa di Tiziano a Col di Manza”, con il professore Augusto Gentili. Un incontro con l’arte del Maestro cadorino e la gastronomia locale. Dom. 26 maggio dalle ore 17.00. Info tel. 0435 501674.
➢ LORENZAGO DI CADORE: esposizione straordinaria dei Disegni riguardanti la pianificazione urbanistica del Comune di Lorenzago di Cadore (1865) dell’arch. Giuseppe Segusini. Palazzo municipale, da lun. 20 a gio. 23 e sab. 25 maggio ore 10.00-12.00.
➢ LORENZAGO DI CADORE: visita alla Chiesa della Difesa a Villapiccola. Sab 18 maggio matt. ore 10.00/12.00; pom. ore 15.00 19.00. Info tel. 0435 75001.
➢ PERAROLO DI CADORE: apertura del Museo del Cidolo e del legname. Sab. 25 maggio matt. ore 10.00/12.00. Dalle ore 16.00 laboratorio gratuito per bambini dal 6 ai 10 anni al Museo del Cidolo e del legname. e ore 16.00. In contemporanea visita guidata ai terrazzamenti dell’antico giardino comunale di Palazzo Lazzaris ore 16.00 / 19.00. Info tel. 0435 71036.
➢ PIEVE DI CADORE: “Viaggio nel mondo della musica” saggio musicale degli allievi del Centro di Formazione Musicale La Sorgente. Auditorium Cos.Mo, sab. 18 maggio. Prima parte ore 16.00 – seconda parte ore 21.00, ingresso libero.
➢ PIEVE DI CADORE: “New Green Deal”, il significato di un New Green Deal nella situazione italiana. Sala consiliare della Magnifica Comunità di Cadore, sab. 25 maggio ore 9.30, ingresso libero.
➢ PIEVE DI CADORE: “Arrampicata e Memorial Luca De Gerone”, partecipano studenti delle provincie di Belluno, Treviso, Vicenza, Venezia e Padova. Climbing area diga ENEL di Pieve di Cadore, sab. 25 maggio. In contemporanea Memorial “Luca De Gerone” con i bambini più piccoli dei Comuni del Cadore.
➢ PIEVE DI CADORE: “Concerto di benvenuto” della scuola di musica La Sorgente in onore del nuovo Arcidiacono del Cadore Mons. Diego Soravia. Auditorium Cos.Mo, sab. 25 maggio ore 21.00, ingresso libero.
➢ PIEVE DI CADORE: “William Shakespeare”, spettacolo teatrale. Auditorium Cos.mo, dom. 26 maggio ore 21.00, ingresso libero.
➢ SAN NICOLO’ COMELICO: visita guidata su prenotazione alla chiesa di San Nicolò, da lun. 20 a dom. 26 maggio. Info tel. 0435.62314, cell. 328 9017757 sig.ra Giulia De Mario.
➢ SANTO STEFANO DI CADORE: presentazione del volume “Io vivo in montagna” di Stefano Vietina, presenta l’autore. Sala Consiliare di S. Stefano, sab. 25 maggio ore 20.30.
➢ SAN VITO DI CADORE: visita guidata su prenotazione al Museo delle tradizioni popolari. Una raccolta di reperti, oggetti e fotografie che testimoniano il forte legame della popolazione locale con il territorio. Località Resinego da sab. 18 a sab. 25 maggio. Info tel. 0436 9337 sig. Cesare De Vido.
➢ SAPPADA: apertura su prenotazione del Museo etnografico maestro Giuseppe Fontana. Borgata Cima Sappada, da sab. 18 a sab. 25 maggio. Info tel 339 6737769 sig. Luigi Kratter.
➢ SELVA DI CADORE: apertura del Museo Civico Vittorino Cazzetta. Sab. 18, dom. 19, sab. 25, dom. 26 maggio matt. ore 10.00-12.30, pom. ore 15.00-18.30, ingresso libero. Info tel. 0437 521068.
➢ VALLE DI CADORE: “Riscopriamo la Greola”, passeggiata guidata dall’archeologo Gian Galeazzi lungo l’antica strada di origine romana. Al termine del percorso visita guidata alla chiesa dei Santi Andrea e Giovanni Battista di Dàmos. Sab. 25 maggio, partenza ore 14.00 di fronte al Municipio, ritorno ore 17.30 circa. Info e prenotazioni tel. 329 4757082 sig. Diego Battiston.
➢ VIGO DI CADORE: apertura straordinaria della Chiesa di Sant’Orsola. Sab. 18, dom. 19, sab. 25, dom. 26 maggio, pom. ore 16.00-18.00. Info tel. 338 9196641.
➢ VODO DI CADORE: apertura su prenotazione della Chiesa monumentale di San Giovanni Battista a Vinigo. Da sab. 18 a dom. 26 maggio, ore 18.00. Info tel. 328 7270876 sig.ra Eleonora Da Vià.
➢ VODO DI CADORE: apertura della Chiesa di San Gregorio. Da sab. 18 a dom. 26 maggio ore 10.00-17.00.
➢ ZOPPE’ DI CADORE: “Storia del gelato di Zoppè”, mostra fotografica e documentale della storia dei gelatieri di Zoppè da fine 1800 a oggi. Scuole elementari, via Bortolot 7, sab. 18, dom. 19, sab. 25, dom. 26 maggio ore 15.00-18.00. Info tel. 0437 791000.
➢ ZOPPE’ DI CADORE: apertura su prenotazione del Museo etnografico “Al pojat”,. Sab. 18, dom. 19, sab. 25, dom. 26 maggio. Info tel. 320 0762943 – 320 6310319.

Commenti

commenti

Author: NC staff

Condividi questi articoli su