Trofeo di scialpinismo Cnsas ricordando Falco

Si è svolto sabato sul passo Mauria il Trofeo Cnsas, la gara di scialpinismo fortemente voluta dal Soccorso alpino del Centro Cadore, in particolare da Alberto Gerardini, e dal Cai di Lorenzago per ricordare i caduti del Soccorso alpino, sensibilizzare le autorità locali sull’importanza della prevenzione e del soccorso in montagna e promuovere una bellissima zona ancora non toccata dal flusso turistico….

La gara, con partenza dal passo a 1300 metri di altitudine e arrivo a quota 1700, si è sviluppata lungo una ex mullattiera militare fino a raggiungere il forte del Miaron, suggestiva località con vista panoramica sul Cadore centrale. L’organizzazione si è dovuta dare molto da fare per per rendere percorribile la strada,a causa della pioggia caduta durante la notte, motivo di un leggero ritardo nella partenza. [continua]

Vincitore maschile della competizione Antonio Molin, mentre tra le donne ha primeggiato Cecilia De Filippo, del Soccorso alpino di San Vito di Cadore. Sono intervenuti atleti di diverse società sportive e del Soccorso alpino di Agordo, Pieve di Cadore, Belluno, Centro Cadore, Val Comelico, San Vito di Cadore, Forni di Sopra. Al termine della gara il parroco di Lorenzago ha celebrato la messa per i caduti del Soccorso alpino, in particolare per l’equipaggio di Falco. Infine sono stati premiati i vincitori.
Il forte ringraziamento va a tutti i volontari che hanno collaborato alla realizzazione della gara assieme ai promotori, il Soccorso alpino del Centro Cadore e al Cai di Lorenzago: Soccorso alpino di Pieve di Cadore e Val Comelico, Vigili del fuoco volontari di Lorenzago, Protezione civile di Lorenzago, dottor Angelo Costola. (fonte: club103.com)

Commenti

commenti

Author: NC staff

Condividi questi articoli su