Dolomiti Unesco: ecco gli altri loghi esclusi

Seconda lista di loghi che hanno partecipato al concorso Dolomiti Unesco (qui la prima lista).
Sul web le polemiche non si placano, nascono gruppi su facebook e raccolte di firme on-line che chiedono di ritirare il logo vincitore.

Arrivano anche alcuni commenti illustri; riportiamo quello di Reinhold Messner: “Devo dire che all’inizio non volevo credere fosse il logo scelto per rappresentare le Dolomiti. Credevo fosse un altro disegno, un simbolo scelto per identificare New York. (…) Io voglio precisare una cosa: non voglio esprimere un giudizio, né criticare perché quello del grafico non è il mio lavoro. Ma conosco le Dolomiti però, e la sensazione è che un simbolo così abbia potuto crearlo solo uno che di Dolomiti e natura sa ben poco.
E di
Oliviero Toscani: “Si, li ho visti i loghi. Chi era la giuria? Anzi, glielo dico io. Erano per caso politici ed esperti di marketing? Perchè si vede. Questi elaborati sono di una povertà mortificante. Fanno schifo tutti e tre. Amo le Dolomiti, non meritavano questo. Quello rosso con le montagne che sembrano grattacieli? Cosa c’entra con le Dolomiti? (…)

Se volete dire la vostra partecipate alla discussione nel forum, in questo topic aperto a tutti.

Ulteriori approfondimenti
Il logo obbrobrio delle Dolomiti Unesco (di Matteo Gracis)
Il commento di Arnaldo Tranti (vincitore del concorso)

Commenti

commenti

Author: Angela Aurora Sposato

Condividi questi articoli su