Rifugio Antelao: una storia lunga settant’anni
Set03

Rifugio Antelao: una storia lunga settant’anni

La costruzione del Rifugio Antelao, ad opera della scrittrice Giovanna Zangrandi, iniziò nell’estate del 1946, subito dopo la fine della Guerra di Liberazione, che vide la Zangrandi protagonista attiva come staffetta partigiana. E proprio ai tempi della guerra, un giorno di passaggio per la sella insieme ad un compagno, la scrittrice concepì l’idea, o meglio il sogno, di costruirvi un rifugio alpino, materializzazione dell’intimo...

Read More
In ricordo di Urbano Tabacchi
Ago10

In ricordo di Urbano Tabacchi

Erano gli anni’70. A Pieve di Cadore si era formato un gruppo di alpinisti che aveva dato vita al primo Corso di Roccia. Gianpiero Genova, Alberto Rolandi, Dante Guindani, Giacomo Tabacchi e Urbano Tabacchi. Nonostante la riluttanza della mia famiglia ma spronato da un fratello di mia mamma anche lui alpinista, mi iscrivo al primo corso. Trovai subito sintonia con gli istruttori, specie col Maestro (Gianpiero) e con Urbano. Col...

Read More
La morte di Enrico e Alessandro. Il dolore, il silenzio, la partecipazione
Lug03

La morte di Enrico e Alessandro. Il dolore, il silenzio, la partecipazione

Il Cadore intero, venerdì 4 maggio, si è stretto attorno alle famiglie di Enrico Frescura e Alessandro Marengon, i due volontari del Soccorso Alpino deceduti all’alba di martedì primo maggio sul Monte Antelao. Nemmeno la pioggia battente ha impedito agli oltre mille amici e conoscenti dei due giovani di essere presenti dentro e fuori la chiesa di San Giorgio a Domegge per dare loro l’ultimo saluto. Un dolore profondo, che è...

Read More
Dolomiti senza confini: alla riscoperta delle ferrate della Grande Guerra
Giu07

Dolomiti senza confini: alla riscoperta delle ferrate della Grande Guerra

Il progetto Dolomiti senza confini nasce dal sogno che queste montagne tornino ad essere sempre di più un luogo di incontro e di amicizia, come lo era stato nel medio Evo, e MAI PIU’ una frontiera. I cambiamenti epocali avvengono se i sogni vengono condivisi ed è quello che succede oggi. Oggi ricordiamo anche, a modo nostro da montanari, la fine della grande guerra ricordando i troppi giovani che hanno perso la vita su queste...

Read More
Quella indimenticabile battaglia di Rusecco
Mag14

Quella indimenticabile battaglia di Rusecco

Quella indimenticabile battaglia. La battaglia di Rusecco nota anche come la battaglia di Cadore. È stata combattuta il 2 marzo 1508, giusto 510 anni fa, in una zona attraversata dal torrente Ru Secco tra i paesi di Valle, Nebbiù e Tai di Cadore. A fronteggiarsi sono stati i soldati della Serenissima Repubblica di Venezia, comandati da Bartolomeo D’Alviano, e l’esercito di Massimiliano I d’Asburgo, imperatore d’Austria, comandato...

Read More
Una sola sezione Cai per tutto il Cadore
Mar26

Una sola sezione Cai per tutto il Cadore

A tutti note le benemerenze del Club Alpino Italiano e in particolare gli intensi e qualificati impegni che rendono vivacissime le Sezioni esistenti in Cadore. Dapprima fu la Sezione cadorina con sede in Auronzo fondata da Luigi Rizzardi nel 1873 (una delle più antiche d’Italia). Nel 1882 nella Cortina austriaca nasceva la Sezione dell’Alpenverein. Oggi le Sezioni cadorine sono dieci. Tra le due guerre è nata la Sezione di Pieve che...

Read More
Pagina 1 di 3512345...102030...Ultima »
Privacy Policy Cookie Policy