Dolomiti senza confini: alla riscoperta delle ferrate della Grande Guerra
Giu07

Dolomiti senza confini: alla riscoperta delle ferrate della Grande Guerra

Il progetto Dolomiti senza confini nasce dal sogno che queste montagne tornino ad essere sempre di più un luogo di incontro e di amicizia, come lo era stato nel medio Evo, e MAI PIU’ una frontiera. I cambiamenti epocali avvengono se i sogni vengono condivisi ed è quello che succede oggi. Oggi ricordiamo anche, a modo nostro da montanari, la fine della grande guerra ricordando i troppi giovani che hanno perso la vita su queste...

Read More
Quella indimenticabile battaglia di Rusecco
Mag14

Quella indimenticabile battaglia di Rusecco

Quella indimenticabile battaglia. La battaglia di Rusecco nota anche come la battaglia di Cadore. È stata combattuta il 2 marzo 1508, giusto 510 anni fa, in una zona attraversata dal torrente Ru Secco tra i paesi di Valle, Nebbiù e Tai di Cadore. A fronteggiarsi sono stati i soldati della Serenissima Repubblica di Venezia, comandati da Bartolomeo D’Alviano, e l’esercito di Massimiliano I d’Asburgo, imperatore d’Austria, comandato...

Read More
Una sola sezione Cai per tutto il Cadore
Mar26

Una sola sezione Cai per tutto il Cadore

A tutti note le benemerenze del Club Alpino Italiano e in particolare gli intensi e qualificati impegni che rendono vivacissime le Sezioni esistenti in Cadore. Dapprima fu la Sezione cadorina con sede in Auronzo fondata da Luigi Rizzardi nel 1873 (una delle più antiche d’Italia). Nel 1882 nella Cortina austriaca nasceva la Sezione dell’Alpenverein. Oggi le Sezioni cadorine sono dieci. Tra le due guerre è nata la Sezione di Pieve che...

Read More
La montagna che resta è quella che si autogoverna
Mar15

La montagna che resta è quella che si autogoverna

Intervista al socIologo della montagna Annibale Salsa Autonomia e ancora autonomia. Può partire solo da qui l’avvenire della montagna. Le particolari condizioni ambientali dei territori di montagna richiedono, a garanzia del loro sviluppo sociale ed economico, l’adozione di buone pratiche di governo incentrate su ampie autonomie amministrative. Nelle regioni alpine tali pratiche originano in epoche storiche lontane e molte di tali...

Read More
Alte Vie: patrimonio dolomitico e grande opportunità turistica
Mar12

Alte Vie: patrimonio dolomitico e grande opportunità turistica

Il Cadore è il Regno delle Alte Vie delle Dolomiti. Il suo territorio è attraversato dalla numero 1 e dalla numero 3. Dalle Sorgenti del Piave, sopra Sappada e sotto il monte Peralba, parte la numero 6 e a Pieve di Cadore arrivano le Alte Vie numero 4 e numero 5. È a queste ultime che vogliamo prestare attenzione invitando tutti a fare altrettanto perché ogni Alta Via rappresenta un patrimonio alpinistico di qualità e un’opportunità...

Read More
Lorenzo, Lavinia e le nostre Dolomiti nell’ultimo libro di Francesco Vidotto
Mar03

Lorenzo, Lavinia e le nostre Dolomiti nell’ultimo libro di Francesco Vidotto

L’ultimo libro di Francesco Vidotto si intitola Meraviglia. Di lui, affermato autore di storie dal profumo di legno e di boschi montani, i lettori ricorderanno Oceano, Siro, Zoe e Fabro, tutti ambientati negli incantevoli paesaggi del Cadore. Meraviglia, che è stato pubblicato da Mondadori, è il racconto di un percorso umano che ha per protagonista un ragazzo qualunque in fase di crescita. Come l’autore scrive in quarta di...

Read More
Pagina 1 di 3512345...102030...Ultima »